Mate Xs 5G il nuovo smartphone pieghevole di Huawei

La notizia della cancellazione dell’Evento del Mobile World Congress di Barcellona era nell’aria. Il Coronavirus sta modificando abitudini ed Eventi in tutto il Mondo. Per porre rimedio a ciò, Huawei è passata ad una presentazione su piattaforma Streaming. D’altronde Huawei si sta dimostrando all’avanguardia in tutti i settori. Sfruttare il potenziale del Web non era neppure così poco scontato in questa situazione. Ed ecco quindi l’occasione creata ad hoc per la presentazione Mondiale del nuovo Device pieghevole Mate Xs 5G,   con Android 10EMUI 10.0.1 e la nuova AppGallery sganciata da Google con la Huawei Mobile Services come unico sistema per la parte internet. L’interfaccia per uno Smartphone di questo tipo ha una configurazione dedicata, le icone e le app necessitano di una differente possibilità di sviluppo, quando lo schermo è aperto, oppure quando rimane in forma ordinaria. Per gli smartphone Huawei P40 e P40 pro sono state invece confermate le date del 26 marzo a Parigi.  Il Ceo Huawei Richard Yu ha anche confermato la presentazione dei nuovi portatiti MateBook, rinnovati nelle versioni “D” e “Pro”, con sistema operativo Windows 10 e processori Intel Core di decima generazione. Sempre a Parigi ci sarà il piccolo ma potente e interessantissimo tablet Mate Pad Pro, con schermo da 10,8 pollici, Ha l’opportunità di collegarci una tastiera magnetica e pennino. Il  processore è Kirin 990, 6 GB di Ram e 128 GB di memoria.

Il Mate Xs 5G  ha uno schermo principale da 6,6 pollici ma può trasformarsi in un tablet con uno schermo OLED da  8 pollici (risoluzione di 2488 x 2200 pixel ).

Rispetto alla serie precedente cambia in diversi comparti, dall’ingranaggio di apertura e chiusura schermo, allo schermo più vivido e però ora protetto da una nuova pellicola di protezione. Cambia il comparto fotografico ( sempre Leica) con quattro fotocamere posizionate sulla barra di chiusura laterale ( 40 Mpx + grand’angolo 16 Mpx + tele 8 Mpx. Per finire c’è la fotocamera 3D “Depth Sensing Camera). Lo smartphone è il primo Device studiato per funzionare già con le reti 5G.

Huawei Mate Xs 5G ha uno schermo secondario (posteriore) da 6,38 pollici con una risoluzione 2480 x 892 pixel. Nella barra laterale di blocco, oltre alla fotocamera ci sono: il pulsante d’accensione (con riconoscimento d’impronta). Un sistema comodo e confortevole per tenere il Device in sicurezza. La scocca è in un nuovo materiale sintetico che riceve il segnale 5G senza interruzione.

Dimensioni e peso:

Lo spessore dello smartphone, completamente aperto, è di 5,4 millimetri mentre una volta richiuso lo spessore arriva a 11 millimetri.

Processore:

il SoC HiSilicon Kirin 990 5G chipset dotato di una GPU Mali-G76 a 16 core, di una CPU octa core e di una NPU Dual Big Core + 1 Tiny Core con un sistema di dissipazione del calore rinnovato.  Ad affiancare il chipset troviamo 8 GB di RAM e 512 GB di memoria interna, con la possibilità di inserire una NM Card da 256 GB + dual SIM. Tale sistema  permette un vasto accesso alle bande di frequenza 2G / 3G / 4G / 5G in tutto il mondo4. Protagonista dell’evoluzione 5G, HUAWEI Mate X supporta anche la rete stand-alone 5G

La batteria, infine, è divisa in due parti distinte e collegate, nelle due metà del Device. La capacità complessiva è di 4.500 mAh e dispone della tecnologia di ricarica rapida  a  ben 55W con la possibilità  di ricaricare la batteria dell’85% in mezz’ora.

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: