#MaketoCare quando frutta e stoffa diventano innovazione per chi vive con disabilità

maker

In occasione della cerimonia finale del contest #MaketoCare, promosso da Sanofi Genzyme in collaborazione con la Maker Faire Rome e ASTER, Società della Regione Emilia-Romagna per la ricerca e l’innovazione, sono stati premiati  i progetti Click4All e dbGLOVE: un kit fai da te consente alle persone con disabilità di accedere a tablet e smartphone grazie a oggetti semplici e quotidiani come un frutto o un pezzo di stoffa, che diventano mouse o tastiera. Un guanto consente ai ciechi e ai sordo-ciechi di usare tutte le funzioni di un normale cellulare, come mandare un messaggio.

Nella bellissima scenografia del Tempio di Adriano, sono stati tredici i maker finalisti che hanno presentato i progetti al Comitato di Valutazione presieduto da Giuseppe Novelli, Rettore dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

Il premio

Grazie all’accordo tra Sanofi Genzyme e ASTER, i vincitori voleranno in Silicon Valley per incontrare i guru dell’innovazione: incubatori, aziende già affermate nella prototipazione rapida delle idee e nella produzione di stampanti 3D, startup innovative che operano in ambito di salute e benessere. Qui ASTER ha, infatti, un presidio stabile dal 2015, grazie al quale supporta l’internazionalizzazione delle startup della Regione Emilia-Romagna e importa best-practice per favorire la crescita di un ecosistema dell’innovazione nel nostro Paese.

Click4All e dbGLOVE e tutti gli altri progetti finalisti saranno presenti alla Maker Faire Rome presso il padiglione 6. La registrazione dell’intera serata e dei singoli interventi sono già disponibili sulla pagina Youtube di Sanofi Italia.

Martedì 18 ottobre l’evento #MeetSanofi dedicato ai ChangeMakers della Salute darà voce ai vincitori e ai loro progetti. L’evento si tiene alle 18 a Milano presso la sede Sanofi.

MAKER FAIRE

Maker Faire è il più importante spettacolo dell’innovazione al mondo – un evento “family-friendly” ricco di invenzioni, creatività e inventiva, e una celebrazione della cultura e del movimento #makers. E’ il luogo dove maker e appassionati di ogni età e background si incontrano per presentare i propri progetti e condividere le proprie conoscenze e scoperte. La prima Maker Faire si è tenuta a San Mateo, in California nel 2006, neanche un anno dopo la pubblicazione del primo numero di “Make: Magazine”, la rivista di riferimento per tutti i #makers, nel 2005.

MAKER FAIRE ROME – THE EUROPEAN EDITION – www.makerfairerome.eu

Prodotta e organizzata dalla Camera di Commercio di Roma, attraverso la sua Azienda speciale Innova Camera, la MFR punta a rimettere al centro del dibattito sull’innovazione la città di Roma e favorire la diffusione della cultura dell’innovazione. Maker Faire Rome è la più grande Maker Faire al di fuori degli Stati Uniti. Una manifestazione in continua crescita che, nella passata edizione alla Sapienza Università di Roma e in soli tre giorni, ha realizzato oltre 100mila visitatori.

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: