Lampade con speaker bluetooth, la novità domotica

“Una gran Figata!!!” La prima espressione che ho potuto sentire quando una persona che conosco ha sentito cosa s’erano inventati in giro per il mondo.

luce

Effettivamente l’idea è davvero molto interessante.

Lo scorso anno mi ricordo mi ero molto entusiasmato di un prodotto marchiato “Creative” degli speaker bluetooth (poi visti in giro, anche con altri marchi) che funzionavano benissimo, come descritto sul sito hi-techitaly.com.

Un’idea davvero molto interessante che permette di sentire la musica in casa e fuori senza dover fare collegamenti con i fili e potersi portare la musica e il viva-voce per lo smartphone  ovunque. L’apparecchio però aveva il limite temporale della durata delle batteria.

Le lampadine ora sono un nuovo traguardo dell’interattività (in questo caso dentro casa) e per una casa domotica. Permettono di sentire la musica diffusa nelle stanze senza dover avere altoparlanti in casa. Si tratta di speaker installati direttamente nel corpo della lampadina. L’idea mi è molto piaciuta perché permette di utilizzare il nostro smartphone, ancora una volta di più, come uno strumento davvero multimediale. La nostra musica, quella che ci portiamo sempre dietro, con le cuffie, in auto, ora anche in casa, senza dover avere un impianto stereo, nascoste, discrete e funzionali.

Sono molti i marchi, noti e meno noti, che si sono spinti nell’interpretazione di questa idea. Le lampade “smart” già in giro avevano le funzioni controllate in remote tramite telecomando o smartphone per la regolazione dell’intensità della luce o ancora per la diffusione di luci colorate. Ora c’è qualcosa di nuovo su cui giocare. Ci sono dei limiti. E’ ancora bassa la potenza di uscita e contemporaneamente  poca la luminosità delle lampade. A breve son sicuro a tutto ciò si ovvierà, si amplieranno le funzioni (magari ci aggiungeranno anche un microfono, così potremmo parlare in vivavoce per casa senza avere più il telefono con noi). Intanto godiamoci , con una spesa però abbastanza consistente (nel caso di Sony con le LED Light Bulb Speaker) un po’ meno per altri marchi e buon ascolto.


LeLED Light Bulb Speaker”: offrono una capacità d’illuminazione di soli  360-lumen è però gestibile da una apposita APP scaricabile (sia Apple che Android) direttamente da smartphone e in più, la funzione NCF. Anche lo speaker ha un’uscita di soli 2W.

Ci sono altri prodotti nel mercato che svolgono funzioni simili, a prezzi differenti e specifiche tecniche e funzionali differenti:

LaAwoX StriimLIGHT mini”, ad esempio è una lampadina a LED a risparmio energetico con un altoparlante Bluetooth integrato, con potenza audio di 3 W e 180LM

Sempre della stessa marca c’è la B-Stock  “AwoX StriimLIGHT wii-fii”,  riproduce la musica dallo smartphone/tablet, dal computer, dal NAS, della radio web, tramite la connessione internet wiifii e si collega con altre lampade/altoparlanti per un effetto filodiffusione. C’è un telecomando per accendere/spegnere/abbassare la luce, regolare/togliere il volume. L’Altoparlante è da 10 Watt. Ha un’app. dedicata da scegliere nello  store. Ha molte funzioni aggiuntive da scoprire.


Sperando in una diffusione veloce tra i produttori. Potremo così godere di una novità davvero interessante a un prezzo più basso. Al momento ciò ancora non è possibile. Le lampade LED con il Bluetooth si aggirano su prezzi  dai € 60 ai € 160 secondo il marchio, anche se su internet si possono trovare prodotti (non certificati) a prezzi assai inferiori.

sony1

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: