iPhone 12 e iPhone SE 2: nuovi dettagli sui prossimi dispositivi Apple

La presentazione della nuova generazione di iPhone nel mese di settembre è ormai una tradizione, e anche quest’anno Apple non ha mancato l’appuntamento svelando nei mesi scorsi i nuovi dispositivi dotati di un design che non si discosta quasi per nulla dalla generazione precedente, puntando invece su innovazioni all’interno dei terminali. I modelli svelati sono stati tre (iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max), che condividono gran parte della scheda tecnica differenziandosi soprattutto nelle dimensioni e in altre specifiche tecniche.

E’ ancora necessario attendere quasi un anno prima che Apple sveli al mondo la prossima generazione, ma le indiscrezioni non si fermano e si parla già del futuro di Cupertino e delle novità che l’azienda guidata da Tim Cook dovrebbe svelare in futuro. Gli occhi sono quindi puntati al 2020 e ad anticipare alcuni dettagli al riguardo arriva Blayne Curtis, analista di Barclays, che ha svelato informazioni in merito a quelli che dovrebbero essere gli smartphone realizzati da Apple per il prossimo anno. Parliamo di iPhone 12 e iPhone SE 2.

La prossima generazione di iPhone, secondo l’analista, come avvenuto quest’anno dovrebbe essere composta da tre modelli. Tra le novità dei modelli di punta, iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max, l’analista di Barclays rivela il passaggio da 4GB ad un modulo da 6GB di RAM. Il comparto fotografico, inoltre, dovrebbe subire un aggiornamento con l’integrazione del rilevamento 3D e di un sensore ToF per la profondità di campo. I prossimi melafonini di punta, inoltre, segneranno il debutto su iPhone delle reti 5G. La versione base di iPhone 11, invece, dovrebbe mantenere 4GB di RAM. Ulteriori indiscrezioni, riportate da Digitimes, rivelano inoltre che Apple avrebbe previsto ben 100 milioni di ordini per i prossimi iPhone 12.

Un altro terminale molto atteso al centro delle indiscrezioni è il già rumoreggiato iPhone SE 2, successore dell’ormai celebre iPhone SE visto in passato. Dalle rivelazioni dell’analista, pare che iPhone SE 2 entrerà in fase di produzioni verso febbraio 2020, con un lancio previsto tra marzo e aprile del prossimo anno. Oltre ad un prezzo più contenuto, iPhone SE 2 dovrebbe avere un display più piccolo (diagonale da 4.7 pollici), RAM da 3GB, Touch ID per il riconoscimento biometrico e processore A13.

In attesa di conferme ufficiali al riguardo, ricordiamo che gli iPhone 11 hanno registrato un’accoglienza superiore alle aspettative, tanto da spingere Apple ad incrementare la produzione rispetto a quanto previsto in origine. Ad ottenere maggiore successo, in particolare, sarebbero stati iPhone 11 e iPhone 11 Pro.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: