Honor 8 Pro a breve in Europa. Ecco le anticipazioni

In Europa e quindi anche sul nostro Mercato sta per debuttare un nuovo dispositivo. La denominazione è  Honor 8 Pro (nel mercato Cinese il nome sarà invece Honor V9). In ogni caso la cosa che maggiormente si evidenzia in questo dispositivo è la somiglianza se non sovrapposizione con il Best seller della casa Cinese, il Mate 9. 

Huawei/Honor ci hanno spesso sorpreso per scelte commerciali incomprensibili. Prodotti e marchi che si intersecano o corrono paralleli con dettagli del tutto simili o che sono più specifici per comparti fotografici o per l’uso multimediale. Uno studio tanto attento, quanto di difficile comprensione che comunque li ha premiati.

In Europa Honor 8 Pro ha un significato ben definito. Honor 8 ha stabilito e superato ogni possibile record di vendite per questo marchio. L’apprezzamento è stato generale da parte di tutti gli utenti. Perfino molti affezionati ad Apple, hanno scoperto nella piattaforma Emui 5.0 una sorta di base di partenza per apprezzare la maggiore semplicità Android. Il nome è stato deciso proprio per aggiungere alla famiglia “8” altri componenti. Honor ci ha abituato ai prodotti Base, Lite, Pro, come identificativi dei prodotti meno sofisticati, quelli dalle prestazioni smart, e il Pro che racchiude insieme alle maggiori dimensioni specificità particolari.

Esteticamente l’Honor 8 Pro presenta una scocca in alluminio satinato, con l’eccezionale lettore d’impronte. C’è ora la doppia fotocamera da 12 Mpx + 2MP f/2.2, con flash a Led a doppia intensità e possibilità di effettuare scatti per visione 3D. Frontalmente la fotocamera si attesta su 8 Mpx. I bordi anche in questo dispositivo sono sempre più sottili. Non sono smussati, come nelle ultime tendenze della concorrenza, ma in considerazione dell’ampiezza del display e del suo possibile uso vanno bene così (sono sicuramente più al riparo da danni e rotture).

Honor 8 Pro ha come il suo cugino Mate 9 il processore Kirin 960 Octa core  con processore grafico  GPU Mali-G71. La Ram può essere – secondo le versioni – da  4 GB oppure 6 GB, mentre la memoria interna può avere una capacità di  64 GB oppure 128 GB (comunque espandibile con scheda esterna). La batteria infine, deve poter garantire la un uso intenso per la giornata e l’illuminazione dello schermo da 5.7” TFT QHD con risoluzione (1440 x 2560). La sua capacità e di 4000 mAh. Il sistema operativo Android è il 7.0 Nougat.

Il dispositivo potrebbe essere, nei prossimi mesi, una bella spina nel fianco dei vari Galaxy S8 (anche lui 8) e I-Phone 8 (sempre 8). Il numero scelto nel mercato non orientale sembra essere sempre meno una casualità. Insieme al Huawei P10, l’Honor 8 sarà tra le novità più interessanti del prossimo MWC 2017 di Barcellona. Un suo deficit però sembra possa essere la limitazione della RAM per il Mercato Europeo alla sola configurazione 4 GB di RAM e 64 GB di storage. (spero vivamente venga smentita). I colori ricalcano la più recente produzione Honor : Oro, Blu, Rosso e Nero.

A partire dal 28/2 partiranno le consegne sul solo territorio Cinese con la denominazione V9 . In Europa, come accennato lo potremo ammirare al MWG .

Scheda Tecnica:

Display da 5,7 pollici;

Doppia fotocamera da 12 Mpx e dual Flash – frontale 8Mpx;

Scocca in alluminio (non in vetro come Honor 8);

Sistema operativo  Android 7.0 Nougat  con interfaccia EMUI 5.0;

Processore Kirin 960 con RAM da 4 o 6GB e storage da 64 o 128GB espandibile;

 

Il suo debutto nei mercati internazionali dovrebbe avvenire tra fine marzo ed aprile. Il  prezzo oscillerà molto probabilmente tra i 420 e 520  Euro, il successo ancora una volta rispetto ai marchi Samsung ed Apple sarà sicuro. Ma ne riparleremo … per una nostra “prova su strada”.

La prossima settimana – intanto – vi racconteremo la nostra recensione dell’Honor 6X.

A presto.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: