Honor 5X una scoperta razionale ad un prezzo intelligente [Galleria foto]

IMG-20160614-WA0022

Durante l’ultima conferenza stampa di presentazione del nuovo Honor 5A, l’amministratore delegato della divisione Honor per la Cina, Zhao Ming ha esaltato i risultati ottenuti dal brand a livello globale, con il risultato inaspettato di ben 8 milioni di pezzi venduti in tutto il mondo. Oggi vi presentiamo un modello che ha segnato questo record di vendita per la casa appartenente al gruppo Huawei.

Ho provato l’Honor 5x per due settimane e ne sono entusiasta. Difetti davvero pochi, equivalenza con altri prodotti di fascia medio-alta, fotocamera eccellente, ottime prestazioni e prezzo interessante.

Ho utilizzato l’Honor 5x ininterrottamente per due settimane inserendo la mia sim Vodafone 128k e la sd 32 Gb nella prima delle due slot previste. L’Honor 5x è uno dei pochi modelli in commercio a prevedere (almeno nel nostro mercato) questa possibilità. Molte persone che hanno il cosiddetto numero di servizio e un numero personale possono evitare di possedere due cellulari. Una comodità non da poco. La configurazione è stata immediata essendo Android e possedendo io già un account Google. Tutti i miei dati si sono materializzati e l’ho potuto usare immediatamente. Le schermate sono semplici ed intuitive. Ci sono molte personalizzazioni per desktop ed icone. Ho scelto quella che riproduce l’acquario, data la stagione e immediatamente le icone android si sono modificate in piacevoli (ma da ricordare) nuovi pulsanti. L’Honor 5X è un bel cellulare, importante nelle misure. La moda attuale e di averne sempre più grandi per l’uso multiplo che se ne fa. (oserei dire, per l’uso costante e eccessivo a volte). Più lo schermo è grande e meglio si riesce a lavorare – ovviamente – ma l’ingombro, la possibilità che sfugga dalle mani e l’altrettanta facilità alla rottura aumenta con l’aumentare delle dimensioni della superficie esposta. C’è da dire che lo smartphone da me provato aveva già una pellicola in materiale sintetico sopra al vetro (che comunque sembra molto resistente). Le rifiniture nell’insieme non lasciano spazi a critiche. Io personalmente non amo troppo gli smartphone in metallo (che è la moda del momento) per la facilità che posseggono di scivolare dalle mani. Nella maggior parte dei casi poi mettiamo tutti le cover o veri e propri involucri protettivi che non ne mettono più in evidenza tale caratteristica. In ogni caso dal punto di vista costruttivo è certo che il metallo è materiale più nobile della plastica anche per come viene assemblato. Non ci sono sbavature e la smerigliatura del metallo lo rende molto elegante. Le due slot laterali si aprono con la solita chiavetta che è nella confezione d’acquisto. C’è una presa per le cuffie e  nella parte inferiore gli altoparlanti. Diciamo che la cosa più originale è il tasto (presentato dapprima nei modelli Huawei) posteriore. Non l’ho tanto usato, un po’ perchè non abituato (me lo scordavo), però il riconoscimento dell’impronta era immediato e con lo stesso comando si possono scattare foto e cambiare le immagini nella visione delle stesse.

Passare da Facebook a Whatsapp e poi ancora alla e-mail, fino anche a controllare in wordpress l’andamento delle visite del sito, è stato molto semplice. Le cartelle di internet si aprono su Google e vengono identificate le varie pagine aperte contemporaneamente. Anche per le applicazioni succede lo stesso, per quelle aperte c’è una visualizzazione contemporanea delle pagine con un’interfaccia, la Emotion UI, davvero gratificante e semplice nell’approccio.

Ho usato lo smartphone come navigatore con Waze e in quel caso, poggiandolo sulla plancia dell’auto ho davvero apprezzato lo schermo ampio e luminoso. A fine viaggio però ne ho rilevato un eccessivo surriscaldamento – ma forse la cusa poteva andar ricercata nella perdita del segnale. Il display si presenta con un ips LCD da 5.5” full-HD (401 ppi). Schermo ampio e nitido anche con luce forte. Ha degli ottimi colori, ma a volte c’è risultato lento nel caricare i dettagli delle immagini.

IMG-20160614-WA0018

Il comparto fotografico è fantastico, le immagini sono nitide e ci sono applicazioni all’interno delle impostazioni semplici ma efficienti: yummy, bellezza, foto, video e time-lapse sono le applicazioni principali dalle quali si parte. Nel Menù principale c’è la possibilità di scegliere tra: Panorama, HDR All-focus, foto-migliore, filigrana, rallentatore e note audio. Per quello che può essere l’utilizzo anche di una fotocamera digitale devo dire che ho trovato grandi soddisfazioni. Di seguito all’articolo ci sono le foto scattate in diverse situazioni: con il sole, al tramonto, sotto la pioggia, al buio e all’interno di un acquario. Mi sono trovato benissimo. L’autofocus non ha mai esitazioni ed è velocissimo. Il Flash è potente e anche quando è escluso vengono foto magnifiche.

La risoluzione massima  è di 4160 x 3120 a 13 Megapixel (f/2.0, 28mm, autofocus, LED flash). C’è la possibilità di risoluzioni inferiori da 10M con immagini a 16:9 o a 4:3. Divertente la funzione per migliorare il volto con i selfie. Insomma senza dilungarmi troppo, ma consigliandovi di provarla la fotocamera devo sottolinearne una evoluzione verso la semplificazione, la possibilità di modificare le immagini e condividerle, rispetto a molti apparecchi provati in precedenza. La fotocamera anteriore è invece una 5MP (f/2.4, 22mm) e comunque le foto selfie non sono affatto male.

La batteria, è da 3000 mAh rimane la nota dolente di molti apparecchi. Mi ha accompagnato, con un uso abbastanza intensivo per tutta la giornata. Navigatore, fotocamera e whatsapp e qualche telefonata, lo hanno fatto arrivare comunque a fine giornata. Un bel traguardo.

Ho scaricato documenti PDF, Jpeg, e word e le applicazioni istallate vanno alla grande. Per quanto riguarda l’audio, nulla da dire nelle telefonate (carine l’interfaccia per richiamare da rubrica e tutte le informazioni in ordine al contatto). La musica si sente bene. Le piccole casse esterne sono un po’ gracchianti, sopratutto con i toni alti (ma ci sono regolazioni per ridefinirne meglio le specifiche).

Il telefono identificato con il codice KiW-L21 aggiornata a nella serie C432B140, ha una versione Android 5.1.1 Lollipop, personalizzato in EMUI 3.1. Ha una Ram di 2GB e una Memoria interna di 16 GB.

Misure: 151.3 mm x 76.3mm x 8.2mm e con un peso di circa 156 gr. (Equivalente ad un Note4).

Un gran bel supporto. Veloce quanto basta, un ottimo compagno di viaggio. Il costo è interessante. Su diversi siti visitati e ne ho confrontato i prezzi: dai € 198.00 ai € 249.00 niente male davvero.

Galleria foto scattate con Honor 5X:

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: