Come navigare e fare acquisti su internet in sicurezza: tutte le misure da prendere

Fonte: Unsplash.com

La sicurezza online è un argomento di rilievo crescente per quanto riguarda qualsiasi attività digitale: dall’acquisto di beni e servizi al settore dell’intrattenimento, avere a che fare con siti e piattaforme affidabili è una priorità per gli utenti di tutto il mondo. Di seguito i criteri fondamentali da seguire per accertarsi di avere a che fare con piattaforme affidabili e navigare in sicurezza, inclusi i metodi di pagamento più affidabili.

Le misure di sicurezza da controllare online

Per cominciare, quando si naviga per la prima volta in un sito o una piattaforma di e-commerce è buona norma controllarne l’affidabilità cercando di identificare subito alcuni dettagli, facili da rintracciare e immediatamente verificabili: prima di tutto la navigazione deve essere in modalità sicura, e pertanto l’accesso al sito deve essere necessariamente in modalità HTTPS, caratterizzata da una connessione crittografata e protetta rispetto alla modalità HTTP. Successivamente, è necessario controllare che la piattaforma presenti i propri dati in maniera chiara e diretta, con la presenza di nominativi, indirizzi, eventuale partita I.V.A. e, soprattutto nel caso degli e-commerce, i metodi di pagamento accettati, sia “dal vivo” (come il contrassegno) che “a distanza” (tramite carta di debito, carta di credito o bonifico bancario, ma anche per mezzo di portafogli elettronici come PayPal, Neteller e Skrill). Sono azioni semplici e immediate, certamente, ma consentono all’utente di navigare in tranquillità e con la consapevolezza di “essere in buone mani”, soprattutto quando si tratta di effettuare transazioni e ricevere prodotti o servizi, digitali o meno.

Licenze e certificazioni: le garanzie delle piattaforme digitali

Un altro dato molto importante da verificare, soprattutto quando si usufruisce di servizi di vendita ma anche per attività di altro genere online, è la presenza di una o più licenze: si tratta di certificazioni ottenute dopo aver superato una serie di prove e possedendo determinati requisiti, molto spesso soggette a scadenza annuale (ma anche relative a periodi ben più lunghi), da rinnovare o aggiornare ogni qualvolta sia necessario, per garantire agli utenti affidabilità, stabilità e, soprattutto, la presenza di servizi sempre a norma. Quando si ha a che fare con il settore dell’intrattenimento online è possibile usufruire anche di un’ulteriore garanzia: la presenza o meno della licenza ADM (un tempo nota come AAMS), concessa dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ai migliori casinò online. Si tratta di una licenza concessa a quei casinò che abbiano superato una serie di controlli e che presentino specifici requisiti per garantire sicurezza e affidabilità ai propri giocatori: la scelta è molto ampia, perciò la piattaforma Casinos.it, raggiungibile al link https://www.casinos.it, si è occupata di riunire tutti i migliori casinò disponibili in Italia analizzandone il catalogo di giochi, i bonus e i servizi per l’assistenza ai clienti oltre che la presenza di licenza ADM e di protocolli di sicurezza validi. 

L’importanza della sicurezza per i pagamenti online

Uno degli aspetti più importanti riguardanti le attività online è quello delle transazioni: molto spesso, infatti, è possibile acquistare o vendere servizi e prodotti direttamente online e il rischio è quello di esporre i propri dati sensibili in piattaforme poco sicure. Per questo motivo è fondamentale controllare bene prima di convalidare i propri pagamenti, in modo da non incorrere in truffe o rischi: a questo proposito, infatti, è importante verificare prima di tutto l’affidabilità del sito con cui si ha a che fare, per poi controllare i metodi di pagamento accettati con i quali si avrà a che fare in caso di acquisti online. Senza dubbio vanno scartati tutti i siti che propongono pagamenti tramite l’inserimento di dati personali riservati o peggio ancora password e codici, e in generale è sempre meglio prediligere attività che offrano la possibilità di effettuare pagamenti tramite metodi tracciabili. Si tratta, infatti, di fornire ai clienti una garanzia in più, oltre all’opportunità di poter usufruire di servizi specifici come nel caso della piattaforma specializzata nei pagamenti online PayPal, supportata anche da Google Pay, come spiegato qui: https://www.laragnatelanews.it/. Per ogni transazione effettuata con questo metodo di pagamento, infatti, PayPal mette a disposizione dei propri utenti la possibilità di rendere gratuitamente i prodotti nel caso non li soddisfino completamente (fino a un massimo di 12 transazioni all’anno).

Bastano dunque poche misure e piccoli accorgimenti per essere certi di avere a che fare con una realtà online sicura: le piattaforme sono tenute a dimostrare la propria affidabilità e gli utenti devono controllare il più possibile la veridicità di dati e informazioni rilevanti.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: