Cavi Led da esterno, come rendere più bello un ambiente (e tanti altri usi)

Ho provato a prendere delle Catene luminose a Led per illuminare un ambiente esterno altrimenti troppo buio. Non volevo però mettere in quel patio particolarmente verde, le classiche luci ad incandescenza, o led di ultima generazione, troppo forti. Volevo rendere l’ambiente illuminato ma con discrezione, come se la luce ci fosse senza capire da dove provenisse. L’idea è stata proprio quella di costruire un tappeto di filamenti in maniera che si confondesse con il fogliame che copriva un gazebo, luci nelle ombre, insomma. La scelta, oltre che estetica è stata fatta per il fatto che le luci a Led non scaldano, ne bruciano le foglie.

Aukey ha realizzato diverse tipologie di filamenti a Led. Ho scelto quello indicato nelle foto, acquistabile su Amazon per delle specifiche ben definite. Innanzi tutto i filamenti sono ampiamente mimetizzabili tra il verde e le luci non sporgono (anche se non sono sostituibili). Sono piccole e la colorazione simil-rame li rendono  discreti ed eleganti. Malgrado le apparenze, sono particolarmente resistenti e si riescono ad adattare anche alle forme del punto d’attacco.  Sebbene l’alimentatore non sia impermeabile (lo tolgo quando non le uso), le luci resistono tranquillamente alle intemperie. Seppure le luci a led sembrino piccole fanno molta luce al buio mentre il filo è praticamente invisibile.

Catene luminose LED Aukey

Ho sistemato le luci sul pergolato collegando poi i cavi al modulo di ricezione dati e di definizione del tipo di lampeggio (fisso/intermittente) e l’intensità della luce. Il sistema prevede un telecomando, che va bene anche per diversi filamenti. Ogni filo ne ha uno, ma riuscendo a mettere vicini i sensori di segnale, si può usare un solo telecomando. Altra opzione è non usare proprio il modulo e collegare il trasformatore direttamente al cavo.

Ora che le sere d’estate, sono arrivate a conclusione, sono in dubbio se lasciare i fili di Led in terrazza o rimetterli nella scatola. Mi spiacerebbe, qualora li riaccendessi scoprire che si sono rovinati. C’è poi un altro problema relativo alle potature autunnali. Si mimetizzano così bene che c’è il rischio li tagli per errore.

Gran bel prodotto, a un costo accessibile. Probabilmente li posizionerò nei contorni di una bella finestra durante le festività Natalizie, o per illuminare il presepe, o le bottiglie di una serata romantica.  I possibili usi non mancano, piccole e solide possono ricoprire, “illuminandole”, molte funzioni.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: