Amazon Anytime: app di messaggistica che lancia la sfida a WhatsApp

Chi possiede uno smartphone e lo usa continuamente, sempre più spesso si affida alle applicazioni di messaggistica per comunicare, data la loro semplicità, rapidità e immediatezza, e in tal senso la scelta è molto ampia permettendo di affidarsi a realtà ormai consolidate come WhatsApp e Facebook Messenger, oppure ad app che vantano numeri inferiori in termini di utenti, ma riescono comunque a difendersi bene come Skype e Telegram, che nell’ultimo anno ha registrato una enorme popolarità nel nostro paese.

Considerata la forte concorrenza presente in questo settore, offrire un’alternativa valida e in grado di raccogliere l’interesse del pubblico può essere un traguardo complicato da raggiungere, ma di certo non impossibile, soprattutto se a farlo è una multinazionale come Amazon che forte dei suoi miliardi di dollari di fatturato e della popolarità della sua piattaforma di vendita online, e non solo, starebbe preparando il lancio di qualcosa di simile. Si tratta di Anytime, una nuova piattaforma di comunicazione che dovrebbe lanciare il guanto di sfida a WhatsApp.

Le indiscrezioni arrivano da AFTVnews, che rivela come Amazon nelle ultime settimane abbia deciso di avviare una sorta di sondaggio con l’obiettivo di chiedere alle persone cosa  vorrebbero, in termini di funzionalità, da un’app di messaggistica. L’intento sarebbe quello di preparare il lancio di una nuova app di messaggistica completa che riesca a competere con le potenzialità di realtà ormai già molto diffuse come WhatsApp e Messenger.

Stando ai dettagli trapelati fino ad ora, Anytime non sarebbe una semplice app di messaggistica, ma una vera e propria piattaforma dedicata alla comunicazione. Al contrario di WhatsApp, non necessiterebbe di un numero di telefono per funzionare, mescolando funzionalità legate alla comunicazione con messaggi di testo, chiamate vocali e videochiamate con strumenti social come la condivisione di foto, la possibilità di citare utenti, la condivisione di adesivi e GIF, l’utilizzo di filtri per modificare foto e video e persino l’accesso a giochi.

Amazon Anytime consentirebbe di comunicare con individui o interi gruppi, mantenendo al sicuro le conversazioni grazie alla crittografia, strumento ormai imprescindibile per le app di messaggistica. Si tratterebbe, insomma, di una piattaforma completa per comunicare e condividere contenuti personali. Amazon nel recente passato ha già esplorato questo settore, dapprima con l’app Chime, software di videoconferenza destinato principalmente all’utenza business, e più di recente con l’integrazione di funzioni di messaggistica e chiamate vocali legate al suo assistente virtuale Alexa.

Non è chiaro se e quando Anytime vedrà la luce, ma dalle indiscrezioni sembra che Amazon stia preparando un lancio destinato ai principali dispositivi desktop e mobile.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: