Al MWC 2018 è tempo di Samsung Galaxy S9 e S9 plus

Al MWC 2018, presentati i device più attesi Samsung Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus.

Grande aspettativa, forse andata un po’ delusa. Non si capisce bene se i nuovi S9 sono una semplice evoluzione della precedente versione S8 o per quello che c’è di nuovo,  valga l’acquisto di un prodotto, sicuramente valido, ma decisamente caro – sopratutto per la tanta concorrenza Cinese cresciuta nel frattempo.

A Barcellona Samsung ha presentato la nuova coppia di top gamma: i Galaxy S9, sia standard che Plus: vediamo con quali specifiche e funzionalità.

Misure:  S9: 147,7mm x 68,7mm x 8.5mm, per 163 gr. Display 5.8” Super Amoled Quad HD (2960 x 1440 pixel) e come vuole l’ultima tendenza 18:9. S9 Plus: 158,1 mm x 73,8 mm x 8.5 mm, per 189 gr., stesse caratteristiche ma con uno schermo 6.2”.

Esteticamente non ci sono grosse differenze con gli  S8 dello scorso anno. Cambia la sostanza, vediamo come. Differente la cover posteriore che presenta anche la fotocamera (singola nell’S9 normale) in una nuova sistemazione. Compare, finalmente, lo scanner delle impronte messo posteriormente (idea tipicamente cinese e funzionale. Hanno fatto bene a prenderne spunto). Nella parte superiore sono posizionati i due slot per SIM (anche due)  e microSD, mentre restano in nella zona tradizionale il volume a sx e l’accensione, mentre il pulsante per l’assistenza  Bixby è ora dall’altro lato.  In basso, sul lato  inferiore, è ancora presente il jack da 3.5 mm e la presa Type C   oltre all’altoparlante  ma con speaker stereo, certificati Dolby Atmos. I dispositivi hanno certificazione IP68 per polvere e acqua.

La fotocamera anteriore, con focale fisso a f/1.7 ed autofocus, vanta 8 megapixel , C’è scanner per l’irideIntelligent Scan” che è stato migliorato anche per la funzione che promette il riconoscimento del viso (oltre all’iride).

La fotocamera posteriore è tutta nuova. E’ da 12 mpx, con focale variabile da f/1.5 a f/2.4. Il modello Plus ha due fotocamere da 12 megapixel, una sempre con focale regolabile, e l’altra con focale fisso a f/2.4 e teleobiettivo: c’è l’autofocus con laser e dual pixel, della stabilizzazione ottica (OIS), del Flash Dual LED. L’S9 ha una sfilza di nuove funzioni della fotocamera che consentono agli utenti di scattare fotografie migliori, creare più facilmente GIF ed emoji e scoprire ulteriori informazioni sul loro ambiente reale. Al centro di tutto questo c’è una telecamera aggiornata che include un sensore “super speed dual pixel” e una doppia apertura meccanica. Il primo è una versione migliorata della tecnologia “dual pixel” introdotta da Samsung con il Galaxy S7 per una messa a fuoco automatica più veloce e accurata. La versione più veloce del Galaxy S9 consentirà alla fotocamera di fissare i soggetti ancora più rapidamente, afferma Samsung. La doppia apertura meccanica del telefono scatta a f / 1.5 e f / 2.4, regolandosi per far entrare più luce quando necessario.

I nuovi telefoni Galaxy di Samsung avranno anche una funzione di rallentatore chiamata Super Slow-mo che può scattare a 960 fotogrammi al secondo o video 4K a 30 fps, rispetto ai 240 fotogrammi al secondo del secondo iPhone. Il Galaxy S9 può quindi prendere quel filmato in slow motion e condensarli in GIF facilmente condivisibili in diversi stili. C’è anche una modalità automatica che cattura un video al rallentatore ogni volta che viene rilevato un movimento all’interno della cornice. Tuttavia, una caratteristica della fotocamera Galaxy S9 in particolare sembra essere influenzata innegabilmente dall’iPhone: AR Emoji, che scansiona il tuo viso per creare un avatar tridimensionale che ti assomiglia alle espressioni facciali mentre parli (Apple offre una funzione simile su iPhone X chiamato Animoji).

Il processore è un octa core (4 core a 2.9 GHz e 4 core a 1.9 GHz) Exynos 9810 con  4 GB di RAM per il Galaxy S9 e 6 GB nel modello Plus, mentre la memori ainterna è di 64 GB,  espandibile con Micro Sd.  Il sistema operativo dei Galaxy S9 è Android Oreo 8.0con interfaccia Samsung Experience UX con tante personalizzazioni e app pre istallate.

Le batterie, , sono da 3000 mAh nel Galaxy S9, e da 35000 mAh ( con possibilità di ricarica wireless)oltre a quella normale/ rapida da 9V.

Tra le caratteristiche che distinguono il prodotto c’è:  Wi-Fi ac, il Bluetooth 5.0, il 4G/LTE, il GPS, un modulo NFC  (per talune versioni non branderizzate la dual sim)

I nuovi Galaxy S9 saranno ordinabili dal 2 Marzo, con prezzi da 899 euro per il Samsung Galaxy S9, e 999 euro per il Galaxy S9+ (6 GB di RAM e 64 GB di storage).

Le colorazioni al lancio saranno 3, ovvero Coral BlueMidnight Black, e Lilac Purple.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: