Zenzero, zinco e vitamina C per aiutare il metabolismo. Italiani sempre più in sovrappeso

Circa la metà della popolazione italiana è in sovrappeso, con una maggior incidenza tra gli uomini. Questo è quanto è emerso dall’ultimo rapporto dell’IRCCS Istituto Auxologico Italiano, secondo il quale il fenomeno, che è in crescita di anno in anno, interesserebbe 6 uomini su 10 e 4 donne su 10, con più di un milione di persone (il 2,3%) affette da grave obesità.

Una situazione alla quale dovremmo cercare di porre rimedio alla svelta, poiché l’obesità può implicare lo sviluppo di patologie serie a carico del sistema cardiovascolare, ma anche danni alle articolazioni. La prima cosa da fare in caso di obesità o forte sovrappeso è consultare un medico specialistico in merito alla migliore alimentazione e alle attività motorie più idonee.

A supporto di una sana e controllata alimentazione e regolare attività fisica, possono essere introdotti alcuni integratori alimentari, in aggiunta ad uno stile di vita sano ed equilibrato. Sulla rivista scientifica Annals of the New York Academy of Sciences è stato pubblicato uno studio che dimostra come lo zenzero, comunemente noto per le sue proprietà antiinfiammatorie e stimolanti per il sistema immunitario, ha effetti anche nel trattamento della sindrome metabolica, condizione che può portare a sviluppare diabete, malattie cardiache e obesità. Inoltre, stimola la circolazione e la termogenesi, che aiuta a bruciare i grassi e a ridurre il gonfiore.

Un altro minerale che può essere di supporto nella lotta all’obesità è lo zinco, un elemento al quale spesso non diamo la giusta considerazione. Era già noto il suo ruolo nel metabolismo di proteine, lipidi, carboidrati e acidi nucleici, ma ora uno studio della University of Massachusetts ha correlato la carenza di zinco a un rallentamento del metabolismo. Riportando il minerale ai giusti livelli, invece, oltre a risvegliare il metabolismo, si riscontra un aumento dei livelli di leptina, che favorisce l’eliminazione del grasso, controllando anche il senso di fame.

Infine, all’ultimo International Conference on Endothelin, evento biomedico annuale, sono stati presentati degli studi che dimostrano come assumere quotidianamente 500 gr di vitamina C nelle persone obese e in sovrappeso possa ridurre i livelli della proteina endotelina-1, un peptide dall’azione vasocostrittrice, quindi ipertensiva, quasi quanto avviene con l’allenamento sportivo.

Zenzero, zinco e vitamina C sono, dunque, elementi che possono contribuire concretamente alla lotta all’obesità, e che comunemente sono usati anche per rafforzare il sistema immunitario. Per questo, possibile trovarli combinati insieme in integratori come IMMUNITY, prodotto da Vit2go, azienda tedesca di integratori naturali, a base di Vitamina C naturale da acerola, Zenzero, Zinco e Selenio.

Inoltre, in IMMUNITY sono presenti dosi significative di L-Carnitina e L-Glutammina, due importantissimi aminoacidi, ben noti da tempo a sportivi, salutisti da chi vuole restare in forma. La L-glutammina svolge un ruolo chiave in molti aspetti della salute, tra cui la funzione cellulare del tratto gastrointestinale e il mantenimento dei globuli rossi, essenziali per il metabolismo generale e la salute immunitaria.

Alla luce dei recenti dati scientifici, possiamo dire che alcuni integratori, come IMMUNITY, inizialmente nati con altri scopi, in questo caso, quello di stimolare e rafforzare il sistema immunitario, possono rivelarsi anche un valido supporto nel combattere l’obesità e patologie come la sindrome metabolica. – Spiega il dottor Stephen Saletta, medico, certificato dall’American Board of Family Medicine (Consiglio americano di medicina di famiglia) Del resto, non sarebbe la prima volta che questo accade in campo medico, cioè che un farmaco o un integratore creato per soddisfare un bisogno poi si riveli efficace anche per soddisfarne altri. Sappiamo che condurre uno stile di vita sano, con una dieta bilanciata ed un po’ di movimento è fondamentale per restare in salute. Abbiamo visto come la combinazione degli ingredienti contenuti in IMMUNITY, nei dosaggi presenti potrebbero aiutare centinaia molte persone a perdere peso più velocemente, riducendo l’obesità e il rischio di malattie cardiovascolari e di diabete”.

Gli integratori prodotti da Vit2go sono a base di ingredienti naturali, adatti anche ai vegani e a chi segue diete chetogeniche o la pratica del digiuno intermittente, spesso consigliate in caso di obesità o sovrappeso molto grave. In caso di patologie o disturbi pregressi, o se sospetti di avere un problema medico, prima di assumere qualsiasi tipo di integratore è bene chiedere il parere del proprio medico di riferimento.

Per ottenere benefici da IMMUNITY, deve essere assunto come indicato sulla confezione, una bustina al giorno sciolta in 200 ml di acqua, per almeno 14 giorni. Come sottolinea la stessa Vit2go, però, l’utilizzo degli integratorinon deve essere considerato come un’alternativa ad una giusta alimentazione, ma deve avvenire sempre nell’ambito di uno stile di vita sano, con un’alimentazione ricca di frutta e verdura, un abbondante consumo di acqua e un po’ di movimento.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: