Tea tree oil: un alleato multiuso in vacanza

Il tea tree oil, elemento base di linee di cosmesi specializzate come Le Ricette del Dott. Pignacca, è considerato un vero e proprio toccasana. È un olio davvero indispensabile e flessibile, sia come olio essenziale puro sia come ingrediente base di creme e trattamenti. Un unguento da portare sempre con sé, specialmente quando si va in vacanza. La versione pura in flaconcino è indispensabile per affrontare molteplici situazioni e non occupa molto posto.  

In valigia insieme a tutto il resto, non può di certo mancare. D’estate, con il caldo, l’uso dei bagni pubblici, la presenza degli insetti e il contatto con la natura, possono verificarsi spiacevoli inconvenienti come le infezioni urinarie, eritemi solari, o i disturbi gastrointestinali che possono avvenire cambiando zona e questo prodotto essenziale può davvero fare miracoli.

È facile da applicare ed efficace sin da subito grazie alle sue ottime proprietà antivirali, antibatteriche, antiparassitarie, immunostimolanti, cicatrizzanti e calmanti.

Per tutti questi benefici viene considerato un vero antibiotico naturale. È originario dell’Australia e veniva utilizzato dalle popolazioni per creare rimedi contro tosse, mal di testa e ferite. Le sue grandi potenzialità sono legate alla lotta contro germi e batteri, numerose ricerche hanno dimostrato la sua efficacia.

Tea tree oil: potente antibatterico da portare in vacanza

È un olio potente dai mille usi! Viene utilizzato in modo particolare per la cura delle infezioni della pelle in modo naturale, per pulire le maniglie, per allontanare insetti e zanzare, o per combattere l’acne e gengiviti.

È considerato un rimedio utile in caso di ferite ed ustioni. Agevola la guarigione, ma è usato anche in presenza di punture di insetti o dopo il contatto con una medusa.

È indispensabile in caso di scottatura o eritema solare, servirà a lenire il rossore e il prurito. Ma è anche utile per il sudore delle ascelle, per la propria igiene intima personale. Va utilizzato diluito con l’acqua, o per un eventuale raffreddore ed influenza, lo si può usare per i suffumigi utili a liberare le vie respiratorie.

Si può anche applicare unito ai detergenti, allo shampoo, o alle creme base utili per trattamenti locali. È persino indicato come rimedio per l’igiene della bocca, occorrono pochissime gocce sullo spazzolino da denti per disinfettare il cavo orale e rinfrescare l’alito. Utile, infine, per la prevenzione delle afte.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: