Semi di girasole. le tante proprietà e benefici e i possibili utilizzi in cucina

semi1

I semi di girasole possono essere considerati  un integratore naturale ricchi di acidi grassi essenziali e vitamine ,elementi benefici per la salute.  In essi troviamo l’acido folico,  l’acido linoleico (utile per Omega 3), Sono presenti  la vitamina B, e la vitamina E,che , tra l’altro, svolgono una funzione antiossidante. C’è  ferro e  zinco, oltre che di fosforo e altresì tracce  magnesio e di potassio.

I semi di girasole aiutano nel  buon funzionamento dell’intestino e per la prevenzione delle malattie respiratorie e per i polmoni stessi grazie alla vitamina E .  Oggi si tende ad associare alla riscoperta di molti  prodotti naturali proprietà antitumorali. Sicuramente essendo prodotti dagli accertati benefici per la salute, con caratteristiche  proprie che sostengono il naturale funzionamento dell’organismo, non si può escludere che gli specifici componenti contenuti in queste gemme naturali non aiutino per molte disfunzioni, per combattere talune patologie. Ogni organismo risponde in maniera del tutto personale agli stimoli e seppure non ci sono veri e propri protocolli medici che ne attestano i risultati, escluderne taluna o altra capacità non sarebbe giusto. Ciò che possiamo affermare è che essendo presenti quantitativi di selenio, magnesio e potassio, questi sono un alimento considerato benefico per il mantenimento della salute delle ossa. La vitamina E contribuirebbe inoltre ad alleviare i dolori causati dall’artrite. E’ ancora per merito del magnesio, ad alleviare stress e mal di testa, fornendo un vero supporto a favore del relax.

Hanno proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, aiutano per  dolori articolari. Sono ritenuti benefici sia per il cuore che per l’apparato circolatorio, perché combattono  il colesterolo .

In Cucina:

L’uso dei semi di girasole può esser vario. Si possono utilizzare quale snack da tenere in ufficio, e con il loro sapore vagamente salato (sono venduti anche sgusciati e salati), diventano un ottimo snack anche accompagnati con crackers o parmigiano. Nella pasta ripassata in padella, insieme a zucchine e pomodori freschi, possono, insieme a del pan-grattato garantire quel gusto in più che gratifica il palato. Bisognerebbe provarli per fare il pesto, al posto delle mandorle, oppure nelle ricette estive nelle fresche insalate. Sono un ottimo elemento da aggiungere nello yogurt, oppure nella colazione mattutina insieme ad altri cereali e fiocchi d’avena, frutta essiccata. Si possono aggiungere anche nella preparazione del pane, quale ingrediente o sopra al pane stesso in cottura.

In commercio ce ne sono di varie tipologie. Ci sono in confezioni sottovuoto, oppure in sacchetti già sgusciati, salati  – o al naturale. In ogni caso sarà sempre opportuno verificare negli scaffali la presenza di prodotti biologici, che fanno, nel gusto (e nelle proprietà nutrizionali)  la differenza.

semi3

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: