Rimediamo alla carenza di sole sulla pelle, con l’alimentazione e la vitamina D

D’estate passiamo molto del nostro tempo po libero all’aperto, beneficiando del sole e dell’aria aperta. Con l’arrivo però delle giornate che ci avvolgono con freddo e buio, diventa più difficile venire baciati dai raggi solari, con tutte le conseguenze che andranno a inficiare la nostra salute… e non solo quelle puramente estetiche ci faranno tornare bianchi e senza un filo di abbronzatura. Per sopperire però alle carenze date dalla mancanza di esposizione al sole, possiamo trarre rimedio dall’alimentazione che andrà ad implementare la somministrazione di determinati alimenti ricchi della famosa vitamina D, detta proprio l’ormone del sole.Si tratta di una vitamina indispensabile per la salute delle ossa e per mantenere attivo il sistema immunitario.

Sono 9 i cibi che maggiormente posso darci la giusta dose di vitamina D:

1 – Il salmone  eccellente alimento sia per la vitamina D che anche per gli omega 3 e omega 6. Bastano 100 gr di salmone per avere la giusta dose giornaliera di vitamina D

2 – Le aringhe, ottime sia fresche che affumicate o in salamoia

3 – Il merluzzo, continuano gli alimenti ittici nella lista dei principali cibi per la giusta assunzione di vitamina D. In questo caso molto importante è l’olio di fegato di merluzzo.

4 – Il tonno. Una porzione di 180 g a settimana può aiutare ad avere un giusto apporto alimentare.

5 – per la gioia degli amanti delle ostriche, anche queste sono un alimento ricco di vitamina D, povero di calorie. Basta una porzione di 100 g di ostriche fornisce circa l’80% del fabbisogno giornaliero di vitamina D.

6 – I gamberi, come le ostriche sono poveri di grassi e ricchi di vitamina D. Attenzione però perché in questo caso hanno un alto livello di colesterolo.

7 – Il tuorlo d’uovo, rigorosamente però da galline allevate a terra.

8 – I funghisono gli unici vegetali ricchi di vitamina D.

9 – Infine abbiamo gli alimenti “fortificati”, cibi che vengono arricchiti di vitamina D come il latte di mucca, il latte di soia, il succo d’arancia, i cereali e la farina d’avena.

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: