Neonata muore in culla nel torinese. Colpa del vaccino o Sids? Asl ritira il lotto

vaccino_esavalente

Questa mattina una bimba di due mesi è stata trovata morta nella sua culla. I Carabinieri hanno verificato che il decesso della piccola di origini nigeriane è avvenuto per motivi naturali. Non è ancora chiara quindi la motivazione della morte, probabilmente si potrebbe trattare di Sids, la sindrome di morte improvvisa del lattante che purtroppo porta via ogni anno solo in Italia 300 neonati. Ieri la neonata era stata sottoposta al vaccino esavalente e subito dopo non ha accusato alcun sintomo. Ora bisognerà aspettare l’esito dell’autopsia per dichiarare la reale motivazione del decesso.

In via precauzionale la Asl dove era stato fatto il vaccino, la T04, ha sostituito tutti i lotti di vaccino esavalente del tipo a cui si è sottoposta la piccola. “Le vaccinazioni – ha dichiarato il direttore sanitario Giovanni Lavalle – non subiscono alcuna sospensione e sono effettuate secondo i calendari programmati”. Si tratta di una bimba nata pretermine. Nella giornata di ieri come spiega l’Asl, la bimba era stata vaccinata con l’esavalente (vaccino contro difterite, epatite B, infezioni da Haemophilus Influenzae tipo B, pertosse, poliomielite e tetano) più il vaccino anti-Rotavirus.

Al momento non è stata accertata nessuna responsabilità e come dichiara il procuratore di Ivrea, Giuseppe Ferrando, in merito alla vicenda della bimba nigeriana di due mesi morta a Lemie, non ci sono sequestri di vaccino da parte della procura ma solo un ritiro a scopo cautelativo dei lotti di vaccino da parte dell’Asl To4.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: