L’insonnia si combatte a suon di cioccolato fondente

coccolato_letto

Certe notizie risollevano, in parte, la giornata soprattutto dei più golosi. Se poi si è golosi e si soffre anche di insonnia, allora la notizie risulterà particolarmente gradita. Si sa bene che il cioccolato fondente è una fonte di magnesio, minerale che aiuta le cellule ad adattarsi ai cambiamenti tra notte e giorno. Secondo uno studio pubblicato su Nature, svolto da gruppo di ricercatori guidato da Gerben van Ooijen, esperto della Scuola di Scienze Biologiche dell’Università di Edimburgo quindi, il cioccolato fondente è la base per una buona terapia contro l’insonnia. Uno studio curioso, che ha deciso di studiare le cellule di tre organismi viventi diversissimi tra loro: l’uomo, le alghe e i funghi. In tutti e tre i casi è stato dimostrato che i livelli di magnesio oscillano coordinati con lo scorrere delle ore della giornata. Inoltre hanno scoperto che le oscillazioni nei livelli di magnesio esercitano un impatto enorme sul metabolismo cellulare, influenzando la capacità delle cellule di convertire i nutrienti in energia e di bruciare queste energie. Stupefacente scoprire come il ruolo giocato dai livelli di magnesio sia preponderante nello stabilire quando i nutrienti vengono convertiti in energia e con quale efficienza.

Di conseguenza il fenomeno scoperto porta alla conclusione che a livello cellulare possa influenzare anche il funzionamento dell’orologio circadiano dell’intero organismo, e quindi quell’insieme di fenomeni che sincronizzano durante la giornata, funzioni biologiche dell’organismo come la regolazione della temperatura, il rilascio di ormoni e il sonno. Bisogna però  “ora è fondamentale capire in che modo queste osservazioni fondamentalmente nuove si traducano a livelli di tessuti interi o di organismi”.

Manca comunque nello studio la prova dei benefici del consumo elevato di cioccolato  sul buon sonno. Molte indagini precedenti dicono l’esatto contrario, invitando quindi a consumare poca cioccolata nella seconda metà della giornata. Dove sarà la verità? Per ora nel mezzo… meglio non esagerare 🙂

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: