La rivalsa del maschio… i sintomi influenzali sono più pesanti per l’uomo

Donne, non potremo più prendere in giro i nostri antagonisti, quelli che con le prime linee di temperatura un po’ più alta del solito sono già pronti a immaginarsi con un piede nella fossa. A quanto pare per il sesso forte, i sintomi influenzali sono più pesanti rispetto a quelli che abbiamo noi. A dircelo un o studio che ha cercato di indagare proprio il perché l’uomo moderno con l’influenza (ma anche con un semplice raffreddore) sembri davvero sull’orlo del baratro. Non si tratta di paura o di esagerazione, ma la differenza sta sempre a livello biologico ed evoluzionistico. Care mogli e fidanzate, rassegnatevi… ora hanno anche la scusa scientifica per giustificare il cosiddetto “Man Flu” ossia il dramma in atto davanti ad una influenza maschile.

Ovviamente l’idea dello studio è venuta proprio ad un uomo, probabilmente stanco di essere preso in giro ogni volta che si sentiva male: Kyle Sue professore associato di medicina di famiglia presso l’università di Alberta (Canada) ha così cercato di capire cosa avviene per portare l’uomo a questa condizione. Immaginate il successo della pubblicazione di questa settimana, con la rivalsa tutta al maschile ovviamente. Si parte sempre dagli studi condotti sugli animali, dove si vede come tra i topi, le femmine hanno delle risposte immunitarie più robuste dei maschi. Questo dato significativo ha portato a pensare che gli ormoni sessuali femminili abbiano un importante ruolo protettivo sull’esito dell’influenza per tutta la durata dell’età fertile.

Andando poi a verificare sugli studi effettuati non più sugli animali, ma sugli esseri umani veri e propri, si è avuta una maggiore conferma di questo gap di genere. Uno studio epidemiologico realizzato ad Hong Kong ha mostrato come i maschi colpiti da influenza siano a maggior rischio di ricovero, mentre uno americano ha dimostrato una maggior mortalità tra gli uomini colpiti da influenza, rispetto alle donne coetanee. Non ci si salva neanche con le vaccinazioni, dove infatti sono proprio le donne quelle ad avere una migliore risposta anticorpale. Uomo forte sì, ma non davanti alla malattia quindi, dove vince a mani alzate proprio la donna.

Non resta che dire buon men blu a tutti, uomini allettati finalmente in santa pace e donne a curare i propri compagni, a bocca chiusa!

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: