Impotenza: tutti i falsi miti e le soluzioni per lui

L’impotenza è una fastidiosa patologia che impedisce all’uomo di ottenere la piena erezione o di mantenerla per tutta la durata del rapporto sessuale. Infatti l’erezione, al contrario di quanto si pensi, è un processo molto complesso che coinvolge sia la sfera sensoriale che quella nervosa. Il cervello, ricevendo degli stimoli visivi o tattili, rilascia delle particolari sostanze e impulsi che, viaggiando lungo la colonna vertebrale, raggiungono il basso ventre e stimolano la circolazione sanguigna nei corpi cavernosi del pene. Per questo motivo le cause che possono alterare l’erezione e portare a forme più o meno gravi di impotenza sono molteplici e spesso difficili da individuare correttamente. Tuttavia la disfunzione erettile, se non viene diagnosticata e curata in tempo, può creare numerosi problemi alla salute della coppia e alla serenità psicologica dell’individuo. Ma vediamo nel dettaglio quali sono le cause più comuni dell’impotenza e in che modo contribuiscono a formare questo fastidioso problema:

Innanzitutto è opportuno sapere che le cause dell’impotenza possono essere sia di natura organica che di natura psicologica.

Le prime sono completamente legate al funzionamento fisiologico dell’erezione e potrebbero essere dovute a obesità, insufficienza renale, diabete, problemi neurologici, deficit arteriosi, per quanto riguarda l’erezione, e deficit venosi, per quanto riguarda il mantenimento. Allo stesso modo anche una dieta sbilanciata, povera di vitamine e sali minerali potrebbe avere degli effetti deleteri sulla circolazione sanguigna e, di conseguenza, sulla salute sessuale causando forme più o meno gravi di impotenza. Non mancano altri comportamenti scorretti in grado di aumentare le probabilità di diventare impotenti: consumo eccessivo di tabacco, alcool, scarso riposo e scarsa attività fisica influiscono negativamente sulla salute fisica dell’uomo.

Tuttavia di fianco alle cause fisiche, relativamente semplici da debellare e correggere, possono esserci altrettanti fattori scatenanti dovuti a stati d’ansia, depressione e angoscia che sono ben più difficili da individuare e placare. Lo stress sul lavoro, una nuova partner o un’eccessiva ansia da prestazione potrebbero creare un sovraccarico emotivo ed impedire all’uomo di vivere serenamente e in tranquillità il rapporto sessuale. Questo problema può portare le persone in un pericoloso circolo vizioso di paure e incomprensioni che può completamente distruggere la salute della coppia e minare nel profondo l’autostima dell’individuo. In quest’ultimo caso è di fondamentale importanza ammettere a se stessi di soffrire di impotenza, discuterne con la propria partner e cercare una soluzione percorribile per entrambi attraverso il dialogo e l’onestà. In alternativa, e nei casi più gravi, può occorrere una terapia cognitivo-comportamentale in grado di correggere le credenze sbagliate riguardo la sfera sessuale.

Nonostante queste premesse è possibile trovare in commercio numerosi prodotti per favorire la piena erezione e combattere i disagi causati dall’impotenza. Oltre ai prodotti medici esistono anche soluzioni naturali in grado di aiutare il piacere sessuale maschile senza causare stress fisiologici o eccessive sollecitazioni dell’organismo. Tra questi prodotti spicca senz’altro Vigrx Plus, un integratore sessuale a base di piante afrodisiache in grado di favorire l’afflusso sanguigno nei corpi cavernosi del pene e scongiurare l’impotenza. Pertanto non disperate, se è un problema saltuario e che si manifesta soltanto in determinate situazioni potrete riuscire a risolvere agilmente i problemi legati all’impotenza con dei piccoli accorgimenti. Al contrario, se il disagio dovesse avere delle radici più profonde può essere necessaria una visita da uno specialista e una conseguente terapia per alleviare ansie e paranoie di ogni tipo.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: