Bambini italiani più rotondi d’Europa. La ciccia si combatte in cucina con la famiglia

Bimba_alimentazione

Il rapporto tra genitori e figli sta cambiando anche a tavola. Una indagine su 20mila famiglie svolta da Altroconsumo ha restituito uno spaccato non troppo rassicurante: i bambini italiani sarebbero infatti i più tondi d’Europa, mangiano troppo e male e soprattutto lo fanno nei momenti sbagliati. Poco lo sport e troppo il tempo passato davanti alla Tv. Il tutto senza che i genitori se ne rendano conto, non vedendo come i propri figli siano obesi e dando loro ricompense in cibo.

Un trend che fortunatamente però sta cambiando e alle mamme che ingozzano i propri figli vedendoli sempre troppo magri, si affiancano i nuovi genitori che cercano di ridurre il consumo di cibo spazzatura e bibite gassate e per 4 famiglie su 10, i bambini entrano in cucina per preparare insieme pranzi e cene verso una nuova storia dell’educazione alimentare in casa.

L’inchiesta a questionario ha coinvolto famiglie con bambini di età massima di 10 anni. Il risultato ha mostrato gli errori di molti genitori, con cattive abitudini e promesse sbagliate, ma anche come negli ultimi mesi si sia fermato il numero in sovrappeso nella nostra Penisola. Il Ministero della Salute aveva mostrato come tre anni fa il 32,3% degli alunni delle elementari avesse  problemi di sovrappeso con record del 40% in Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Campania. Bambini che saltano la colazione (9%), il 31% fa una colazione con troppi carboidrati, il 67% fa una merenda a metà mattina troppo abbondante, 21% non mangia quotidianamente frutta e verdura e il 43% consuma bevande gassate”.

bimbo_cibi_grassi

Il dare continuamente cibo senza rendersi conto delle reali necessità dei propri figli ha portato  il 18% dei ragazzini sotto i 10 anni a mangiare in continuazione, il 27 a rifiutare di assaggiare cibi nuovi e il 34 a decidere che non ama un cibo senza averlo mai assaggiato. Da notare però che il cattivo esempio arriva dalle mura domestiche. Il 34% dei figli è sovrappeso quando nessuno dei genitori  lo è ma la cifra sale al 42 se almeno uno dei due lo è e arriva a 52 se entrambi i genitori sono sovrappeso.

Si segna però un cambiamento poiché il 79% delle famiglie assicura di avere in casa cibi salutari, il 67 proibisce ai ragazzi di portare cibo in camera e il 79 di mangiare davanti alla tv, ma soprattutto il 35% coinvolge i ragazzi nella preparazione dei cibi.

Di fronte ai cin più problematici per molti, ossia frutta e verdura, il consiglio è quello di non imporre mai i cibi ma di coinvolgere i bambini nella scelta e nella preparazione.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: