Altezza mezza bellezza? Sì nel caso della calvizie

Quando si tratta di estetica, i luoghi comuni si rincorrono e si sovrappongono, creando non poche leggende metropolitane sui fattori che renderebbero “perfetti” gli esseri umani. Ma, come spesso succede, i detti popolari nascondono sempre un fondo di verità , magari andato perso negli anni, ma comunque sempre vivo. Questo accade per il detto “altezza mezza bellezza”, che magari non sarà  una regola per quanto concerne l’aspetto fisico, ma che pare avere un suo senso se parliamo dei capelli e della calvizie. Perchè? Perchè secondo alcuni studi in laboratorio, la caduta dei capelli sarebbe più frequente negli uomini di bassa statura.

Altezza mezza bellezza? Per i capelli potrebbe essere vero

Leggendo questo incipit, a tutti voi sarà  sicuramente venuto in mente il mitico Danny DeVito, uno degli attori hollywoodiani più simpatici, ma anche più bassi e più calvi della storia del cinema. Secondo l’Università  di Bonn, la calvizie di DeVito, così come quella di tantissimi italiani, sarebbe effettivamente correlata alla bassa statura: stando agli studi condotti dall’università , infatti, l’altezza figurerebbe all’interno delle 63 anomalie genetiche responsabili della perdita dei capelli. Si tratterebbe di una questione ormonale che, però, non diventerebbe una regola: non è assolutamente detto che un uomo basso sia condannato alla calvizie, ma che la probabilità  che ciò possa accadere è superiore rispetto agli uomini nella media o alti.

Ma va anche detto che, di contro, non sono solo gli individui bassi a perdere i capelli, e che al contrario la speranza di recuperare quanto perduto è sempre più viva che mai, ugualmente condivisa dagli uomini bassi così come dagli uomini alti. Ma per combattere la calvizie è sempre consigliabile seguire dei trattamenti certificati e assumere degli integratori come per esempio le compresse di Bioscalin Energy per uomo, che per via della presenza di principi attivi come la caffeina, la carnitina e l’arginina, possono contenere il problema e spingere l’organismo a migliorare la ricrescita degli steli.

Uomini bassi e calvi: una questione di ormoni

Come già  svelato qualche riga più in alto, stando ai risultati ottenuti dalle ricerche dell’Università  di Bonn, la correlazione fra calvizie e bassa statura sarebbe da ricondurre ad una questione prettamente ormonale. Stando a quanto dichiarato alla rivista Nature Communications dalla dottoressa Stefanie Heilmann-Heimbach, molte di queste variazioni genetiche responsabili della calvizie sarebbero causate dagli ormoni che agiscono in modo significativamente diverso in base all’altezza, ma si tratta ancora una volta di una supposizione ancora tutta da dimostrare. Ciò che pare essere certo, è che per la calvizie gioca un ruolo fondamentale la tendenza a perdere i capelli dovuta all’ereditarietà : nel caso vi siano individui “capelloni” in famiglia, bassi o alti, non basta la semplice altezza per condannare un uomo alla calvizie. Dunque, non è assolutamente il caso di fare inutili allarmismi.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: