Perdere i capelli: come contrastare e non farci trovare impreparati

I capelli li perdiamo tutti, chi in modo “normale” e chi in modo definitivo. In media ognuno perde fino a 100 capelli al giorno ma in condizioni normale questo accade perchè ci sono già altrettanti capelli pronti ad uscire così da fare un naturale ricambio della capigliatura. Si tratta del ciclo vitale del bulbo che fa cadere il capello quando il bulbo muore e ne ha già uno sotto pronto a spingere il vecchio per spuntare e crescere. Ogni capello ha in media una vita di 5 anni. In questo modo, anche perdendo i capelli, non ce ne accorgiamo se non da quello che resta nella spazzola o in terra, perchè la testa resta sempre piena di capelli.

In situazioni di stress o di cattiva salute però questo può mutare e portare il bulbo ad avere una vita più corta e a non vedere crescere in automatico il nuovo capello. In questi casi il cuoio capelluto sarà meno coperto di capelli e con zone scoperte completamente.

Non dobbiamo quindi preoccuparci fino a quando la quantità di capelli che troviamo sul cuscino, nella spazzola e in terra, aumenti notevolmente. Meno importanza va data ai capelli che raccogliamo dopo averli lavati perchè raggruppati e bagnati danno una idea sbagliata di capelli caduti, sembrando notevolmente di più.

Ci sono anche delle zone specifiche dove si tende a perdere maggiormente i capelli: tempie, nuca e fronte sono le prime ad essere esposte alla caduta. Per capire come stanno i nostri capelli possiamo anche osservare le unghie. Infatti unghie e capelli sono costituiti dagli stessi amminoacidi (cheratina in  particolare) e se vediamo le unghie sfaldate o che crescono lentamente possiamo sospettare che la stessa sofferenza si ha anche nei capelli.

Per capire perchè perdiamo i capelli dobbiamo capire se si tratta di un semplice fattore ereditario oppure qualcosa nel nostro stile di vita andrebbe modificato. Una alimentazione non corretta potrebbe far mancare le proteine, acidi grassi e vitamine indispensabili per la salute del capello. Nel caso poi di perdita di ciuffi interi di capelli bisogna contattare quanto prima il proprio medico curante per chiedere un consulto.

Cosa facciamo?

L’intervento dipende da molti fattori e dall’entità della caduta. In casi lievi basterà cominciare ad usare i prodotti anti caduta che andranno a tamponare la situazione. Assumere integratori specifici e modificare il proprio stile di vita sarà basilare per bloccare questa problematica che non è solo un fattore estetico.

Nel caso in cui con la giusta alimentazione e l’aggiunta di integratori e prodotti specifici per la caduta del capelli, questo non modifichi la sua entità, bisognerà rivolgersi ad un dermatologo per eseguire i giusti esami e individuarne la causa.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: