ZERO MOTORCYCLES PRESENTA LA NUOVA FXE, una moto che guarda avanti

Design all’avanguardia e tecnologia avanzata, una fusione di elementi che dà vita a un’esperienza di guida unica.
Grazie al suo alto contenuto tecnologico la FXE è stata progettata per essere leggera, agile, connessa e potente.Zero Motorcycles, marchio innovatore che ha ridefinito la categoria in continua evoluzione delle moto elettriche negli ultimi anni, presenta la sua ultima novità; la Zero FXE. Una moto avveniristica che coniuga comfort di guida, design intrigante e tecnologia elettrica.Essere leader del settore delle moto elettriche per il brand californiano non era più sufficiente, era necessario fare un passo avanti e mettere in atto una vera e propria rivoluzione. Zero ha così deciso di fare squadra con Bill Webb, designer di Huge Design – pluri-premiato studio di progettazione di San Francisco – con l’obiettivo di dare a tutta l’industria dell’e-mobility una spinta in avanti verso il futuro.La zero-fxe avrebbe dovuto essere “la moto del futuro”, ma già da oggi rappresenta un nuovo standard con cui dovranno confrontarsi necessariamente tutti i modelli che verranno. Il suo design all’avanguardia deriva da anni di ricerca e sviluppo e si concretizzata nella visione avveniristica di Huge Design. Un’estetica mozzafiato animata però da soluzioni tecnologiche di primo piano e dagli insuperabili propulsori zeromotorcycles.“Essere leader del settore delle moto elettriche non era più sufficiente”, sostiene Umberto Uccelli, Vice President and Managing Director EMEA di zeromotorcycles “quindi ci siamo messi di impegno per rivoluzionarlo ulteriormente. Sfruttando l’esperienza di Huge Design di San Francisco abbiamo iniziato a sviluppare il concept della FXE alcuni anni fa. Volevamo creare un modello che fosse visionario anche in riferimento al mondo delle moto elettriche, già per sua natura progressista. Dopo decine di prototipi, revisioni e ore dedicate alla ricerca, siamo stati in grado di creare una moto con caratteristiche estetiche incredibili e capace al contempo di riportare l’esperienza di guida al suo stato più naturale, puro ed entusiasmante”.

Progettata per essere leggera e agile, connessa e potente, la FXE grazie al suo alto contenuto tecnologico attraversa il traffico con la stessa facilità con cui fende l’aria. Senza marce né frizione, con una posizione di guida ergonomica e sportiva allo stesso tempo, la FXE apre la pista a una nuova era nell’esperienza di guida, davvero senza precedenti.

LE ARTI MARZIALI COME FONTE DI ISPIRAZIONE

Zero Motorcycles ha iniziato ad avvalersi della collaborazione di Bill Webb nel 2018 per la realizzazione di una versione custom della Zero FXS. L’intenzione era di sfruttare questa versione come ispirazione per i futuri modelli Zero. La maggior parte dei concept solitamente spingono le specifiche del prototipo così in là da renderlo irrealizzabile, in termini di usabilità e funzionalità.

Webb, invece, ha puntato a creare qualcosa che fosse innovativo ma anche utilizzabile e che potesse concretizzarsi nella realtà, da qui è nata la FXE. “Un design che guarda al futuro e comunica fluidità e leggerezza. Le arti marziali del mitico Bruce Lee sono state la nostra fonte di ispirazione, così come la sua fisicità snella, muscolosa, agile e veloce”, ci racconta Bill Webb, in relazione alla creazione della FXE. “È un design che prende alcuni elementi ‘grezzi’ delle moto classiche e li mixa con la fluidità, il minimalismo e la pulizia delle moto elettriche”.

TECNOLOGIA E USABILITÀ AL TOP

Essere riusciti a costruire una moto tanto agile quanto seducente non è un risultato banale. Del resto, nemmeno la filosofia di zeromotorcycles lo è.
Zero ha creato un modello in grado di essere a proprio agio sia in una sofisticata galleria d’arte sia nei vicoli notturni del centro città: un gioco di equilibrio fra l’ingegno visionario di Bill Webb e la potenza dirompente dei propulsori elettrici Zero.

Bella con l’anima, la FXE è spinta dal leggendario motore ZForce 75-5 e controllata dal sistema operativo proprietario Cypher II.
Il motore Z-Force® presenta una configurazione a magnete permanente (IPM) che migliora sensibilmente le prestazioni in condizioni di guida estreme e consente di raggiungere velocità sostenute più elevate. Caratteristica ancora più impressionante, questo motore brushless compatto non richiede un sistema di raffreddamento a liquido o ad aria forzata e nessun intervento di manutenzione ordinaria. Il sistema operativo proprietario Cypher Operating System II funge invece da hub per l’integrazione di tutti i sistemi della moto per un’esperienza di guida sempre migliore. Cypher offre al motociclista un’ampia gamma di personalizzazioni e tracciamenti grazie alle app Zero e permette di monitorare e fornire dati fondamentali del motociclo in modo immediato.

DESIGN ED ERGONOMIA

Ma la FXE è molto più di un motore potente calato in un telaio elegante; questa moto si distingue per l’insieme dei componenti di alta qualità che la costituiscono, come il cruscotto full color integrato, resistente alle sollecitazioni della guida, e i fanali led anteriori e posteriori completamente rinnovati.

Nelle fasi della realizzazione della FXE sono stati inoltre applicati uno studio di ergonomia e una analisi dei touch-point, normalmente impiegati nello sviluppo della tecnologia “indossabile”, per fare di questa moto un veicolo esteticamente impattante e tecnicamente avanzato, in grado di regalare un’esperienza di guida tanto entusiasmante e sportiva quanto sorprendentemente confortevole.

L’insieme di tecnologie e design che si cela dietro la FXE non è un futile elemento decorativo ma è stato pensato per creare un modello unico, coinvolgente da guidare tanto quanto da ammirare.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: