Tesla Cybertruck: è già un successo il primo pick-up elettrico presentato da Elon Musk

 

Pur essendo ancora lontano dai numeri delle vetture tradizionali, il mercato delle auto elettriche negli ultimi anni ha registrato una crescita importante spingendo milioni di consumatori nel mondo ad acquistare veicoli a impatto zero. In questo contesto, Tesla Motors, la società fondata dall’imprenditore Elon Musk è sinonimo di automobili elettriche e in questi anni la popolarità del marchio è andata crescendo, con l’aggiunta di nuovi modelli al catalogo della casa automobilistica.

Ed è nei giorni scorsi che Elon Musk in persona ha svelato al mondo una importante novità che si aggiunge alla lista di veicoli elettrici già disponibili sul mercato. Si tratta di Tesla Cybertruck, il primo pick-up elettrico dell’azienda californiana, svelato a Los Angeles e che ha attirato l’attenzione del pubblico, ottenendo al momento un’accoglienza migliore del previsto.

Tesla Cybertruck si presenta come un pick-up dalle linee completamente diverse dal solito, con un design squadrato e l’intento di puntare su due aspetti fondamentali come la potenza e la resistenza. Cybertruck è un pick-up lungo 588cm, largo circa 200cm e con un’altezza di quasi due metri. Nella parte posteriore il bagagliaio può essere aperto offrendo una capacità di carico di 2832 litri e in grado di trasportare fino a 1588Kg.

Per il suo primo pick-up elettrico, Tesla Motors ha deciso di realizzare tre modelli. La versione base di Tesla Cybertruck è dotata di un unico motore a trazione posteriore in grado di raggiungere una velocità di 177Km/h, di passare da 0 a 100Km/h in 6.5 secondi e con un’autonomia di 402Km. Il prezzo per il mercato statunitense è di $39,900.

Il secondo modello è dotato di un doppio motore a trazione integrale, ha un’autonomia di 482Km e un prezzo di $49,900. La versione più performante, la Tri-Motor, può contare su un’autonomia di oltre 800Km, passa da 0 a 100Km/h in 2,9 secondi e una velocità massima di 200Km/h. Quest’ultima versione, la più costosa, sarà venduta a $69,900.

La produzione dovrebbe iniziare verso la fine del 2021 con disponibilità a partire dal 2022. Nonostante l’incidente di percorso avvenuto durante la presentazione, che ha visto i finestrini del pick-up andare in frantumi durante un test di resistenza, la prima accoglienza sembra essere stata positiva.

A confermarlo è stato lo stesso Elon Musk attraverso Twitter, che ha parlato di 250.000 prenotazioni già registrate. E’ anche vero che, al momento, per prenotare Tesla Cybertruck è sufficiente versare una caparra, rimborsabile, di appena $100, e non è detto quindi che tutte le prenotazioni si trasformino vendite effettive. Ma certamente si tratta di un primo segnale che dimostra l’interesse generato dalla presentazione.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: