Tante Opel, Tante le Gpl… in crescita

La Opel ci ha creduto sin dagli esordi. E’ stata l’unica tra i marchi Europei a disporre da sempre, di un listino che prevedesse le auto a combustibile tradizionale insieme al Gas. Prima del boom del diesel, (da prima ghettizzato, poi ostacolato, anche col superbollo, poi riammesso e inarrestabilmente diffuso), c’è chi ha sempre preferito la propulsione con il GPL.

Il Gas ha un costo d’acquisto notevolmente più conveniente rispetto agli altri combustibili e la resa è quasi equivalente ad un benzina. C’è una certa difficoltà ancora a reperirlo, ma basta crearsi una mappa vicino all’abitazione e prima di un viaggio studiare il percorso o avere le app che ne segnalano la presenza, e il GPL è pratico come la benzina o il diesel. In ogni caso poi c’è sempre la possibilità di usare il combustibile tradizionale. Alcuni utenti negli anni passati ne hanno lamentato la perdita di potenza o delle difficoltà a freddo. I più moderni sistemi messi a punto grazie all’elettronica hanno ridotto notevolmente il Gap. L’affidabilità del Gas poi è ormai riconosciuta da tutti.  Gli acquirenti principali sono coloro che non percorrendo poi molti chilometri non hanno un vantaggio effettivo nell’acquisto ad esempio del diesel e preferiscono le performance del benzina, salvo poi, per gli spostamenti più impegnativi, usufruire di questa opzione. La Opel prima, poi i Coreani e via via tutti i costruttori, Ford, Peugeot, FCA, Suzuki, hanno previsto l’istallazione degli impianti sin dalla fabbrica. Opel in tal senso ha avuto un ampio riconoscimento da parte degli utenti.  Già dal mese di Gennaio 2017 la Opel Corsa GPL Teach si conferma al primo posto nelle vendite in Italia ,  tra le auto a GPL. La Opel stessa registra una  crescita del 13% nel mercato delle GPL.

Non è la prima volta che Opel registra un simile risultato: già il 2016 ha visto le Opel GPL Tech al più alto livello di quota di mercato di sempre al 23,8%, ad un soffio dalla leadership assoluta del mercato. Anche i volumi di vendita di Opel GPL Tech sono stati al maggior livello dal 2010, quando erano in vigore i sostanziosi incentivi statali, con 23.932 unità vendute, il 12% in più rispetto all’anno precedente.

Nel 2016, oltre a Corsa GPL Tech attestata alla prima posizione, anche Mokka e Meriva si sono posizionate tra le prime dieci vetture più vendute alimentate a GPL, rispettivamente alla settima e decima posizione. Il motivo di questo successo sta nel vantaggio economico e ambientale rappresentato dai veicoli alimentati a GPL, nelle elevate prestazioni, nell’affidabilità e nell’ampia gamma delle Opel GPL Tech.

Al momento sono 6 i modelli Opel GPL Tech disponibili. Un vantaggio importante quando si acquista uno di questi veicoli è che tutte le versioni GPL di Opel sono interamente sviluppati e realizzati in produzione.

I  GPL realizzati in fabbrica: meno ingombranti, più sicuri e garantiti. Tutte le versioni Opel GPL Tech sono progettate all’origine per il funzionamento con il GPL, ottenendo prestazioni brillanti, consumi contenuti e massima fluidità di erogazione. Il sistema è completamente integrato e la realizzazione avviene direttamente in produzione. La sicurezza assume un valore particolarmente elevato durante lo sviluppo del progetto. Tra i test condotti vi sono, per esempio, crash test specifici per il serbatoio del gas e gli altri componenti, che sono posizionati in zone protette dagli urti e sono perfettamente integrati nella struttura di sicurezza del veicolo.

I serbatoi del gas sono inseriti nell’alloggiamento della ruota di scorta e permettono di conservare la piena operatività del veicolo e l’intero volume del bagagliaio. I clienti ricevono quindi dalla fabbrica modelli GPL dotati di tecnologie moderne e caratterizzati dal tipico livello di qualità Opel, compresa durata, garanzia del costruttore e massima sicurezza.

Ridurre i costi al minimo e mantenere la massima flessibilità con i modelli GPL Opel offre una gamma GPL ampia con 6 modelli, ovvero: KARL, ADAM, CORSA (Coupè 3 porte e 5 porte), Astra J sedan, Mokka X.

Opel KARL 1.0 GPL Tech è la più piccola e cittadina della gamma GPL Opel. Il motore mille tre cilindri da 54 kW/73 CV è estremamente efficiente con un consumo di GPL di soli 5,7 litri per 100 chilometri ed emissioni di CO2 nel ciclo misto pari a soli 93 grammi per chilometro. La spaziosa citycar Opel in versione GPL Tech è guidabile dai neopatentati ed è disponibile a partire da 13.700 Euro (tutti i prezzi chiavi in mano in Italia, IPT esclusa).

Opel ADAM è un successo, anche nella versione 1.4 GPL Tech da 64 kW/87 CV. Con emissioni pari a soli 108 grammi di CO2 per chilometro (6,6 litri di gas liquefatto per 100 chilometri nel ciclo misto) in modalità GPL, ADAM raggiunge la classe B di efficienza energetica in Germania. La specialista di personalizzazione è disponibile con questa alimentazione alternativa, guidabile anche da neopatentati, a partire da 15.500 Euro.

Nuova Opel Corsa 1.4 GPL Tech da 66 kW/90 CV consuma solo 7,0 litri di GPL per 100 chilometri nel ciclo misto, in modalità GPL, corrispondenti a emissioni di CO2 di soli 114 grammi per chilometro – circa il 13% in meno rispetto al funzionamento a benzina.

 Proprio come su ADAM, sul computer di bordo è possibile visualizzare separatamente autonomia e consumo per il GPL e per la benzina, oppure vedere i dati complessivi. Corsa GPL 3 porte è disponibile all’interessante prezzo di 15.350 Euro, la versione 5 porte a partire da 16.100 Euro. 103 kW/140 CV, 129 grammi di CO2 per chilometro e 7,9 litri di GPL per 100 chilometri rendono la propulsione alternativa di Opel Mokka X ecologica e particolarmente economica e comoda. La versione a trazione anteriore vanta un’autonomia a GPL di 400 chilometri. Mokka GPL è disponibile a partire da 24.700 Euro.

Astra J Sedan 1.4 GPL Tech è dotata di motore da 103kW/140 CV, consuma 8,1 litri di gas per 100 chilometri e registra emissioni pari a soli 131 grammi di CO2 per chilometro. In vendita a partire da 20.400 Euro, Astra GPL Tech vanta un’autonomia in modalità GPL fino a 480 chilometri, e consente di percorrere ben 1.400 km tra un pieno e il successivo.

In conclusione: Opel nella sua offerta può vantare:

Una gamma completa

Corsa 1.2 85 cv, Meriva 1.4 120 cv, Astra 5 porte e Astra Sports Tourer 1.4 140 cv, Insignia 4 porte e Insignia Sports Tourer 1.4 140 cv.

Garanzia Opel: tecnologia dedicata e massima affidabilità garantita da Opel

2 anni a chilometraggio illimitato, compresi tutti i componenti dell’impianto GPL.

 Consumi: convenienza reale, senza paragoni

Un pieno a partire da soli 29 euro.

  In più vale la pena ricordare che: 

Circolazione no stop

Via libera anche nei giorni di blocco del traffico.

 Manutenzione come quella delle auto a benzina

Primo tagliando a 30.000 Km o 12 mesi. Unico intervento aggiuntivo, la sostituzione del filtro GPL.

Emissioni inquinanti ridotte, a favore dell’ambiente

Zolfo e idrocarburi aromatici completamente assenti, polveri sottili (particolato) quasi nulle.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: