Sicurezza al volante e Smartphone, i nuovi sistemi infotainment in casa Opel

 

Stare al telefono al volante è vietato per legge. Non si dovrebbe fare per semplice buonsenso, ma è dovuto intervenire il legislatore a imporlo. Telefono come le sigarette, trucco, come qualsiasi cosa possa far distogliere lo sguardo e l’attenzione dalla strada e tutto quello che accade. Eppure, malgrado la normativa entrata in vigore ormai da tempo è facile assistere – nel traffico – a scene paradossali, ridicole, rischiose, pericolose. La legge dispone che non è possibile neppure guardarlo quando si è fermi “sto’ benedetto” cellulare. Invece accade sempre. In ogni dove, In città, come in autostrada. Passeggiando in città, basta guardare le auto che passano e ci si accorge che sono ben pochi quelli che pur sembrando matti parlano in vivavoce o sono collegati con gli auricolari. Tanti rischi, per un messaggio o un video da postare su facebook, per poi schiantarsi su un albero, o metter sotto un pedone, o coinvolgere chi se ne stava tranquillo per i propri fatti. Con il Bluetooth, si è risolto per le telefonate. Ora ci sono i sistemi Infotainment che riproducono praticamente il nostro smartphone e condividono con esso un po tutto. Questi nuovi tablet d’auto – talvolta – hanno funzioni che distraggono come e quanto uno smartphone, ma si sta migliorando. Ogni anno tante funzioni sono più facili ed intuitive, mentre altre non funzionano in movimento, per non distrarre.

Da poco ci sono dei nuovi sistemi infotainment, introdotti sulla più recente produzione dalla Opel. Su tutta la gamma, infatti, c’è la possibilità di istallare, sin dal momento dell’acquisto, un sistema infotainment che consente di utilizzare il telefono senza impegnare le mani.
In funzione del sistema di infotainment prescelto, è possibile utilizzare il telefono premendo un pulsante (con i sistemi entry level), o con lo schermo touch, ma anche con  i comandi al volante e il riconoscimento vocale. I sistemi di infotainment R 4.0 IntelliLink, Navi 4.0 IntelliLink e il top di gamma Navi 900 IntelliLink permettono inoltre di utilizzare il telefono attraverso il proprio sistema di comandi vocali, come Siri o Google.

Opel porta il mondo degli smartphone su KARL, ADAM, Corsa, Astra, Crossland X, Grandland X, Mokka X e Zafira con il sistema R 4.0 IntelliLink. In funzione del dispositivo, il sistema R 4.0 IntelliLink è compatibile con Apple CarPlay e Android Auto.

Navi 4.0 IntelliLink: navigatore integrato per KARL, ADAM, Corsa e Zafira.
Accanto ai vantaggi del sistema R 4.0 IntelliLink – schermo touch da sette pollici, connettività Bluetooth e compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto – il sistema Navi 4.0 IntelliLink comprende il navigatore integrato con le carte dei paesi europei visualizzate in 2D o 3D e indicazioni dinamiche dell’itinerario grazie al TMC. Con al loro fianco l’angelo custode OnStar1, i clienti possono decidere di inviare le destinazioni direttamente sul navigatore (Invio Destinazioni), rivolgendosi all’operatore OnStar oppure mediante la app MyOpel. Grazie a menu snelli e chiari, il sistema Navi 4.0 IntelliLink è estremamente intuitivo e rende Opel KARL, ADAM, Corsa e Zafira le piccole e la monovolume compatta meglio connesse sul mercato.

Su Crossland X e Grandland X, il sistema Navi 5.0 IntelliLink è dotato di schermo touch a colori da otto pollici e include l’integrazione di Apple CarPlay e Android Auto con gli smartphone compatibili.
L’ultima generazione del sistema Navi 900 IntelliLink disponibile su Astra, Mokka X e Insignia assicura un livello eccellente di intrattenimento personalizzato. Il sistema include Apple CarPlay e Android Auto, e porta il mondo degli smartphone sui modelli Opel in modo rapido e completo, utilizzando le funzioni più amate da chi possiede uno smartphone.

Per rendere ancora più comodo l’uso del telefono con il Bluetooth, Opel offre anche la ricarica wireless, che consente di ricaricare la batteria del telefono attraverso un campo elettromagnetico, riducendo il bisogno di utilizzare cavi: basta appoggiare il proprio smartphone sul caricatore integrato e la ricarica inizia immediatamente. La ricarica wireless è possibile su Opel ADAM, Corsa, Crossland X, Grandland X e Insignia.

Ovviamente, Opel offre anche soluzioni classiche che consentono di utilizzare lo smartphone senza impegnare le mani, come il sistema FlexDock presente su ADAM e Corsa. Fissato alla plancia, il supporto FlexDock consente di utilizzare lo smartphone anche come navigatore. Un altro vantaggio è che con il FlexDock si può ricaricare lo smartphone senza dover usare altri cavi.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: