Ringiovanire la 3008, gioco di stile più che di contenuti innovativi

 

Sul Web, sono trapelate da pochi giorni, delle immagini che ripropongono un probabile aspetto della futura 3008 rivista e corretta. Si tratta di un restyling leggero, per un’auto ancora bella moderna ed attuale, sia per design, che per contenuti tecnici. In effetti l’operazione è volta a dare un nuovo risalto, a ringiovanire – con qualche guizzo d’estrosità – un progetto nato bene. Le immagini viste (ancora da verificare – se reali o frutto di qualche estro in  photoshop) ritraggono  quello che dovrebbe essere l’aspetto definitivo della vettura che verrà presentata ad ottobre. La maggior parte dei cambiamenti sarà concentrata nella parte anteriore, con nuovi fari e prese d’aria. Cambia l’andamento del gioco di luci, che si sposta verso l’esterno a dar maggior risalto ad una calandra più bassa e meno evidente, il cui logo del leone rimane al suo posto, ma la denominazione 3008 si sposta sul cofano. Le luci somigliano molto a quelle della 2008 e di fatto ci perdono in originalità. Ai lati dicevamo, due graffi luminosi verticali, per luci di posizione e frecce. Cambia anche il paraurti, più pronunciato, ma anche sportivo. Al posteriore i cambiamenti sono limitati ad un nuovo disegno delle luci posteriori a led e poco altro. Aumentano le cromature e la voglia di dare maggiore “importanza” al prodotto – anche per distinguerlo proprio dalla sorellina minore 2008 – che ha avuto un grande successo, togliendo forse qualcosa proprio alla 3008.

La 3008 ha subito più di altri modelli del gruppo PSA il forte calo nelle vendita – dovute anche al Covid-19.  Ne ha risentito per fattori legati alla necessità di nuovi supporti Infotainment, ai sistemi ADAS purtroppo limitati Malgrado l’introduzione delle versioni Ibride, plug-in, la Peugeot deve riappropriarsi del bandolo della matassa e dare nuova vita al Crossover di Famiglia. All’interno, oltre a nuovi tessuti, ci sarà una nuova illuminazione della plancia e sedili. Sul Cruscotto cambia il cockpit che sarà in 3D, il display  centrale diventa touch multifunzione da ben 10”.

Non ci sono grosse novità sotto il cofano. Un probabile debutto dovrebbe riguardare il motore benzina, con l’introduzione di un motore 1.2 che arriva a ben 155 CV, mentre tra i diesel la motorizzazione HDI più potente sarà quella da 180 CV.

A benzina il 1.2 PureTech da 100, 130 e 155 CV. Ci sarà sempre il  1.6 PureTech da 180 CV. Ancora non confermato, ma potrebbe arrivare anche il 1.2 da 155 CV. I diesel saranno un 1.5 BlueHDi da 130 CV ed un 2.0 BlueHDi da 180 CV

Le ibride sono da 225 e 299 CV, con il benzina 1.6 come unità termica.

In autunno è atteso anche il  restyling della sorella maggiore 5008 (sette posti) che di fatto è una 3008 allungata.

 

 

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: