Renault lancia il nuovo motore benzina 1.3 TCe, fino a160 Cv, “Una Rivoluzione Tecnica”

La Partnership tra la casa transalpina e la Mercedes sta diventando sempre più attiva. Nascono nuovi frutti e gli scambi tra i due marchi sono diventati molto più che “esperienze comuni”. Basti pensare alla Smart e alla Twingo, che di fatto sono la stessa auto. Non è stato mai espresso direttamente, ma Classe A e B hanno molta tecnologia comune con Scenic. La collaborazione non finisce qui ma è arrivata ai veicoli commerciali e ai propulsori. Storico accordo per il 1.5 Tdi di Renault, adeguato alle esigenze Mercedes e da questa adottato nella sua produzione. Oggi un nuovo annuncio. Un nuovo propulsore frutto di una più stretta collaborazione tra i due Marchi.   Verrà dapprima montato sulla gamma Renault, per poi approdare a Nissan, Mitsubishi e Mercedes.

E’ Renault ad  annunciare per prima  il lancio del nuovo motore turbo benzina a iniezione diretta sviluppato in collaborazione tra l’Alleanza e Daimler, su Scénic e Grand Scénic, per poi utilizzarlo progressivamente sull’intera gamma Renault.

Questa nuova motorizzazione offre progressi significativi in termini di piacere di guida, con una coppia più elevata ai bassi regimi e una disponibilità maggiore e costante agli alti regimi, riducendo parallelamente i consumi e le emissioni di CO2.

Il nuovo blocco motore benzina è disponibile su tre livelli di potenza: 115 CV, 140 CV e 160 CV, con cambio manuale a sei marce o con la trasmissione a doppia frizione EDC a sette velocità, per la prima volta su Scénic TCe.

Il primo livello di potenza da 115 CV, offre una coppia massima di 220 Nm con trasmissione manuale.  La coppia massima è raggiunta da 1500 giri al minuto.

Il livello intermedio da 140 CV offre una coppia massima di 240 Nm con trasmissione sia manuale che automatica EDC, raggiunta da 1500 giri/minuto.

Dotato di maggiore potenza, il motore Energy TCe 160 offre una coppia massima di 260 Nm con trasmissione manuale e di 270 Nm con trasmissione automatica EDC. La coppia massima è raggiunta da 1750 giri/minuto.

C’è il Bore Spray Coating, di derivazione Nissan,  innovativo sui motori di serie Renault, dimostra la portata rivoluzionaria del nuovo motore. È una tecnologia di rivestimento dei cilindri ripresa dal motore della sportiva GT-R, che migliora l’efficienza riducendo gli attriti e ottimizzando la conduttività termica.

Altre tecnologie migliorano il piacere di guida e riducono i consumi e le emissioni di CO2: l’iniezione diretta di benzina con pressione portata a 250 bar e la nuova camera di combustione, progettata per ottimizzare la miscela aria/carburante.

Infine, la tecnologia Dual Variable Timing Camshaft, che gestisce le valvole di aspirazione e di scarico in funzione delle sollecitazioni del motore.

In tal modo, si ottiene più coppia ai bassi regimi e più coppia lineare disponibile agli alti regimi, a vantaggio di un maggiore piacere di guida e di migliori riprese per i nostri clienti.

Il risultato medio è una riduzione del 5,5% dei consumi e una riduzione di 7g/km delle emissioni su Scénic e rispettivamente dell8% e di 11g/km su Grand Scénic.

Scénic e Grand Scénic saranno i primi modelli Renault a beneficiare del nuovo motore benzina.

Il nuovo motore è il prodotto di quattro anni di studi e di messe a punto congiunte tra l’Alleanza Renault Nissan Mitsubishi e Daimler, soddisfacendo standard di qualità che richiedevano oltre 40.000 ore di test e 300.000 km di test di validazione.

Sarà prodotto in quattro Paesi (Spagna, Germania, Regno Unito e Cina), in cinque fabbriche differenti e sarà venduto in Europa, Russia, Brasile, Cina, Giappone e Corea del Sud. Ulteriori commercializzazioni sono previste in Africa, Medio Oriente e India.

Le previsioni sono di vendere un milione di motori all’anno.

Un crossover moderno con tutte le funzionalità di una monovolume

Scénic, icona di Renault dal 1996, ha sempre rappresentato l’innovazione, facendo della sicurezza e dell’easy life i suoi punti di forza storici, tanto da creare un nuovo segmento.

Con la robustezza di un crossover e la modularità di una monovolume, Scénic ha sempre saputo soddisfare al meglio le esigenze delle famiglie, riprendendo a pieno i valori del french design e dell’easy life.

Ciò che negli anni ha garantito il successo di Renault Scénic è, senza dubbio, il suo stile, con lineamenti snelli e potenti, fino alla caratteristica carrozzeria bitono dell’ultima generazione.

I cerchi da 20 pollici, montati in serie su tutta la gamma, uniti all’altezza da terra, e la grande luminosità e visibilità che l’auto può vantare, grazie all’ampio parabrezza e al tetto panoramico, contribuiscono a garantire un design distintivo.

Scénic, inoltre, è l’emblema della modularità nella gamma Renault, grazie agli ampi volumi che mette a disposizione, godendo della consolle centrale scorrevole, del cassetto easy life rivolto verso il passeggero e di ben quattro vani portaoggetti.

A questo si aggiunge il bagagliaio di grandi dimensioni sia su Scénic che su Grand Scénic, rispettivamente di 572l, fino ad arrivare a 720l con sedile posteriore avanzato, e di 596l nella versione a sette posti di Grand Scénic, fino ad arrivare a 857l.

Scénic dispone, inoltre, di numerosi sistemi di sicurezza che facilitano la vita al volante. Oltre alla parking camera e l’Easy Park Assist, è presente la frenata di emergenza attiva per il riconoscimento dei pedoni, il riconoscimento della segnaletica stradale, la commutazione automatica dei fari abbaglianti e anabbaglianti, il rilevatore di stanchezza, l’assistenza al mantenimento di corsia e il Cruise Control Adattivo.

#SCENIC

#NUOVOMOTORETCE

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: