Quarantena e Batterie auto e moto, teniamole pronte

Farsi trovare pronti e ripartire senza brutte sorprese L’emergenza legata a COVID-19 ci ha obbligato a non utilizzare i nostri mezzi di trasporto per molto tempo. Il rischio è che le batterie si siano ormai scaricate e quindi non siano più in grado di rimettere in moto i veicoli. Intec, azienda specializzata nella distribuzione di accessori per veicoli, propone alcune soluzioni molto pratiche che consentiranno di ripartire senza problemi.

L’emergenza sanitaria che stiamo attraversando sta mettendo a dura prova non solo la nostra resistenza ma anche quella dei nostri mezzi di trasporto, ormai fermi da diverse settimane. Quando la crisi sanitaria volgerà al termine e potremo ricominciare a muoverci, il rischio sarà che vetture e moto non saranno in grado di avviarsi a causa del lungo periodo di inutilizzo. Per essere pronti a ripartire, Intec propone alcune soluzioni semplici da utilizzare e in grado di avviare qualsiasi mezzo.

Per chi ha la possibilità di tenere il proprio veicolo nel box, il consiglio è quello di dotarsi di un caricabatterie in grado di mantenere lo stato di carica sempre al livello ottimale. La soluzione proposta  sono i caricabatteria CTEK, una gamma completa adatta a qualsiasi tipo di veicolo, comprese le vetture d’epoca. I caricabatteria CTEK possono rimanere connessi al veicolo per un periodo indefinito senza alcun rischio di danneggiamento, allungando la vita delle batterie e migliorandone le prestazioni. Non ci saranno mancati avviamenti quando rimetterete in moto il vostro mezzo: la batteria sarà perfettamente carica e pronta all’uso.

Uno dei prodotti più versatili è CTEK MXS 3.8, caricabatterie universale che può essere usato con tutte le batterie al piombo-acido di auto e moto da 1.2 a 85Ah, anche AGM, garantito 5 anni. Grazie al microprocessore avanzato di cui è dotato e alla funzione di mantenimento con metodo tampone/impulso brevettato per batterie da 1,2 a 130Ah, CTEK MXS3.8 può anche essere utilizzato come mantenitore di carica. Lo strumento è automatico e semplice da usare: una volta collegato alla batteria e a una presa elettrica, farà tutto da solo.

Se invece la vettura è rimasta ferma in strada, molto probabilmente avrà bisogno di un avviatore d’emergenza per poter ripartire. Anche in questo caso gli avviatori d’emergenza 12V i-Starter 2.8 e i-Starter 3.5 che si distinguono per le eccezionali caratteristiche di potenza, sicurezza e versatilità e che risultano ideali per un utilizzo semiprofessionale.

Entrambi sono dotati di una presa USB di tipo QC3.0 per la ricarica ultrarapida dei dispositivi compatibili e di ingresso Micro-USB per ricarica veloce 5V/9; dispongono inoltre di una lampada LED integrata a luce fissa, lampeggiante e SOS e, per entrambi, insieme all’acquisto viene fornita una polizza di assistenza stradale Europ Assistance valida due anni su strade e autostrade di tutta Europa, da utilizzare nel caso di batteria in panne.

i-Starter 2.8 può essere utilizzato per l’avviamento di emergenza anche di vetture di grande cilindrata, come SUV e fuoristrada, e per ricaricare qualsiasi dispositivo a 12V.

i-Starter 3.5 è anche in grado di avviare anche camper e furgoni, quindi veicoli con una domanda energetica ancora più elevata.

Tutti gli avviatori di emergenza i-Starter, inoltre, sono dotati di una luce LED con funzione di emergenza e vengono consegnati in una pratica valigetta che contiene tutti gli adattatori e i cavi di connessione adatti per i diversi tipi di dispositivi elettronici, in modo da essere utilizzati anche come Power Bank.

I mantenitori di carica CTEK e gli avviatori portatili d’emergenza i-Starter proposti da Intec sono disponibili sul sito di e-commerce dell’azienda https://store.Intecsrl.it: in pochi click, si potrà acquistare il prodotto giusto per essere sicuri di ripartire senza problemi non appena sarà possibile rimettere in moto il proprio mezzo.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: