Pneumatici invernali: consigli, obblighi e prezzi

L’autunno porta con sé la necessità di pensare al cambio gomme: ecco tutti gli obblighi relativi ai pneumatici invernali, alcuni consigli e i prezzi medi

Per gli automobilisti che adoperano gomme stagionali, l’autunno coincide con l’arrivo dell’obbligo di pneumatici invernali, da montare a seconda delle disposizioni previste nella località in cui ci si sposta in auto maggiormente. A livello nazionale la normativa impone di avere a bordo del veicolo le gomme termiche (altra definizione usata quando ci si riferisce alle gomme invernali) a partire dal 15 novembre, tuttavia nelle aree più fredde già dal 15 ottobre è possibile installare le coperture per l’inverno. Per chi non rispetta tali disposizioni sono previste sanzioni amministrative ma anche pene ben più pesanti, come il sequestro del mezzo. Perciò chi al momento monta a bordo della propria vettura pneumatici estivi, deve iniziare a pensare al cambio gomme, se necessario acquistando nuovi pneumatici invernali – ad esempio presso siti specializzati come gomme-auto.it – in modo da non farsi trovare impreparato.

Pneumatici invernali: alcuni consigli utili

In alternativa ai pneumatici invernali, il Codice della strada prevede l’utilizzo delle catene, ritenute però dagli esperti uno strumento superato: sono meno versatili rispetto alle gomme studiate appositamente per la stagione fredda e possono essere usate solamente su superfici innevate o ghiacciate, a ridotta velocità. In caso di asfalto freddo ma asciutto, non possono essere montate e l’automobilista si ritroverebbe così in condizioni di scarsa sicurezza, dato che le gomme estive con le basse temperature tendono ad indurirsi e non sono più in grado di assicurare la necessaria aderenza, anche quando l’asfalto è perfettamente asciutto. Ecco perché si consiglia di affidarsi sempre ai pneumatici invernali o – in alternativa – alle gomme all season, da scegliere in base alle caratteristiche della propria vettura e soprattutto delle esigenze di guida e della zona in cui ci si sposta più spesso con l’auto.

Gomme invernali: numerose alternative per l’automobilista

In fatto di gomme invernali, la scelta è molto ampia per l’automobilista: esistono infatti numerose opzioni a seconda delle caratteristiche delle gomme stesse. Ci sono coperture studiate per gli inverni più rigidi, come quelli che caratterizzano le zone montane, ed altre che privilegiano la bassa resistenza al rotolamento poiché le superfici che si incontrano non sono innevate o ghiacciate, oppure ancora gomme che fanno della resistenza all’aquaplaning il loro punto di forza, progettate per affrontare aree particolarmente piovose. La decisione deve dunque essere presa secondo le proprie esigenze, l’automobilista può avvalersi delle schede tecniche messe a disposizione dai rivenditori online attraverso le quali scoprire punti di forza e difetti di ogni pneumatico, nonché le loro caratteristiche per capire quale gomma è più adatta all’uso che se ne dovrà fare.

Quali sono i prezzi medi dei pneumatici invernali?

Fare una stima sui prezzi medi dei pneumatici invernali non è semplice, proprio perché l’offerta sul mercato è estremamente vasta; in linea di massima possiamo dire che si parte da un minimo di 80 euro a gomma fino a superare i 200 euro per i modelli realizzati dalle aziende più conosciute. Di sicuro si può affermare che la spesa oggi è decisamente più contenuta rispetto anche solo a un decennio fa, quando il costo di questa tipologia di coperture era assai più alto. Al momento un set di pneumatici invernali arriva a costare circa il 20% in più in confronto a uno di gomme estive, ma grazie al web – che propone spesso sconti, offerte e promozioni – questa forbice può ridursi. In fatto di coperture termiche, il consiglio per gli automobilisti è di non puntare esclusivamente al risparmio (poiché si rischierebbe di incappare in prodotti scadenti) bensì sul rapporto qualità/prezzo, in modo da acquistare gomme performanti a costi accessibili.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: