Opel Insignia Grand Sport: elegante, slanciata e sportiva. A Marzo nelle strade del Mondo

insigna3

La Insignia Grand Sport trasmette subito la sensazione di elegante sportività. Ciò è evidenziato dalla linea che ha forme e un andamento fluido e  piantato a terra. Il design ha tratti  più tesi e se non fosse per le misure, si potrebbe pensare ad una vera sportiva. La Opel Insigna Grand Sport si presenta così. Bella slanciata e bassa. Il frontale è un vero cuneo, e tutto va verso un posteriore che si conclude – tutto sommato – abbastanza anonimamente. Il resto è bello, davvero originale e semplicemente nuovo.

Altro vanto di questa Berlina è il peso. Ci sono quasi  175 Kg in meno rispetto alla precedente Insigna, (che guardandola vicino a questa versione, invecchia immediatamente). Altri punti di forza, la trazione integrale di nuova generazione; Fari IntelliLux LED® a matrice di nuova generazione; Confort e sicurezza grazie ai sedili  AGR con massaggio. Funzioni di comunicazioni attive e passive in Remote con: Opel OnStar adesso anche con il servizio di Assistenza Personale.

insigna1

Arriverà a marzo 2017 al  Salone di Ginevra Rüsselsheim.

Insignia Grand Sport si basa su un’architettura completamente nuova. Il passo è stato allungato di 92 mm e rende l’abitacolo ancora più spazioso, a favore soprattutto del comfort dei passeggeri posteriori. I progettisti hanno inoltre creato una vettura dalle proporzioni eccezionali, innovative e sportive, con l’aspetto di una vera ammiraglia: più lunga e più bassa, vanta il profilo slanciato e leggero di una coupé e la grintosa presenza su strada di veicoli di classe superiore. Tutto questo si accompagna a caratteristiche aerodinamiche ai vertici del segmento, con un Cx pari a solo 0,26″.

L’abitacolo  nuovo e impreziosito da tutti i gadget di ultima generazione ha una plancia un che alla fin fine è forse un po’ anonima, senza una personalità ben definita.  Il cruscotto è a sviluppo orizzontale con l’immancabile schermo al centro e le bocchette d’areazione ai lati. Non mi entusiasma a vederlo così, ma sicuramente avrà tali e tante funzioni integrate, sopratutto nel cockpit davanti al pilota che potrà offrire tante informazioni sulla dinamica di marcia e tutto ciò che accade nell’auto e intorno ad essa. Altro discorso per i sedili e tutti i sistemi che garantiscono il massimo confort, in un ambiente ovattato e sobriamente elegante.

insigna4

Il confort è garantito dai sedili, che pur essendo posti tre cm più bassa, sono vere e proprie poltrone che hanno anche funzioni wellnes.

La guida di un’auto così offre sensazioni nuove per un’ammiraglia. E’ più diretta, dinamica e con un comportamento più sportivo, senza compromettere in alcun modo, silenziosità di guida e confort generale.

La carrozzeria ha ora una  struttura che utilizza  materiali leggeri, di nuova progettazione, a deformazione programmata e di diverso spessore. Ci sono elementi in materiale sintetico e in alluminio. Tutto ha contribuito a ridurre le masse fino a 175 chilogrammi, a tutto vantaggio dell’agilità e del comportamento su strada, senza compromettere, ma anzi risultando anche di maggior vantaggio per la sicurezza, sia attiva che passiva.

Trasmissione e trazione: la nuova trazione integrale con torque vectoring. Questo sistema si avvale di tecnologia elettronica che partendo dal differenziale,  trasferisce la potenza del propulsore sulle ruote ripartendola in maniera ottimale in base all’aderenza e la migliore trazione, variandola, nella giusta percentuale su ogni singola ruota.

C’è un nuovo cambio automatico a otto velocità permettono di sfruttare appieno tutto il potenziale della vettura. Inoltre, Insignia Grand Sport è dotata di una serie di tecnologie di vertice che la rendono più sicura, più rilassante e più comoda che mai.

Sempre a livello di sicurezza attiva, ci sono i nuovi fari attivi a Led.  IntelliLux LED® a matrice veloci, precisi e potenti, i cui gli abbaglianti raggiungono una distanza di ben 400 metri.

Ci sono ovviamente (ormai): Il sistema di mantenimento della corsia di marcia Lane Keep Assist con correzione automatica dello sterzo, il nuovo heads-up display e la telecamera a 360° abbinati a equipaggiamenti di comfort come gli esclusivi sedili premium con certificazione AGR,

L’ infotainment si avvale di un sistema IntelliLink e del sistema di connettività e assistenza personale Opel OnStar per garantire un nuovo servizio di Assistenza Personale. Lo schermo touch privo di cornice  è sofisticato ed estremamente avanzato. Molte funzioni si controllano semplicemente attraverso lo schermo touch e sono state create tre zone funzionali di comandi per utilizzare il sistema in modo rapido e intuitivo: quelli più in alto per le funzioni principali del sistema di infotainment, quelli centrali per la climatizzazione e il riscaldamento, quelli più in basso per i sistemi di assistenza alla guida. Il layout è estremamente pulito e non obbliga guidatore e passeggeri a entrare nei sottomenu dello schermo touch per trovare le funzioni principali.

Il design di questa vettura si sposa perfettamente con un perfetto mix di  eleganza e sportività, di doti dinamiche e leggerezza nella guida.  La nuova Insignia e si può definire con tre aggettivi:  elegante, slanciata e sportiva.

Misure:

lunghezza (4897 mm)

Il passo + 92 millimetri,

Altezza – 29 millimetri,

carreggiate + 11 millimetri,

bagagliaio (da 490 a 1.450 litri)

il suo comportamento su strada è estremamente brillante. Al lancio, previsto per il prossimo anno, sarà disponibile con un’ampia gamma di trasmissioni e motori turbo di ultima generazione.

La nuova trazione integrale intelligente di Insignia con torque vectoring è la più sofisticata del segmento. Si abbina alla nuova sospensione posteriore high-tech a cinque bracci. Due frizioni a dischi multipli e controllo elettrico nella trazione integrale sostituiscono il tradizionale differenziale posteriore, assicurando una trasmissione della potenza molto più precisa a ciascuna ruota posteriore indipendentemente dalle condizioni del fondo stradale,

Il telaio FlexRide è stato ulteriormente migliorato e costituisce la base per un comportamento di guida ottimale in tutte le situazioni. Il sistema adatta infatti ammortizzatori, sterzo, risposta dell’acceleratore e punti di cambiata (sui cambi automatici) in modo indipendente o in base alle modalità ‘Standard’, ‘Sport’ o ‘Tour’ che possono essere selezionate dal guidatore.

 

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: