Si amplia la gamma e migliorano le dotazioni sulla nuova Audi Q5.

Il modello della gamma Q più venduto nel mondo, sinora offerto nella sola variante 2.0 (40) TDI quattro S tronic 204 CV, è ora disponibile anche in abbinamento allo step da 163 CV del 2.0 TDI, votato all’efficienza e abbinato alla trazione anteriore, e alla performante versione 2.0 TFSI da 265 CV con trazione integrale quattro ultra. Tutti i propulsori in gamma adottano la trasmissione S tronic, rientrano nei valori limite previsti dalla più recente normativa antinquinamento Euro 6 d-ISC-FCM (WLTP 3.0) e condividono la tecnologia mild-hybrid a 12 Volt.

Entrata in una nuova era grazie alla piattaforma modulare d’infotainment di terza generazione MIB 3, caratterizzata da una potenza di calcolo di riferimento, all’ampio display MMI touch in luogo della manopola a pressione-rotazione alla base della console, caratteristica del precedente modello, alla connettività Car-to-X, al design grintoso e all’inedita firma luminosa, nuova Audi Q5 vede debuttare a listino le motorizzazioni 2.0 (35) TDI S tronic 163 CV MHEV 12V e 2.0 (45) TFSI quattro S tronic 265 CV MHEV 12V.

La variante Diesel, attuale entry level della gamma, abbina efficienza e performance. Il propulsore quadricilindrico di 2 litri si avvale di soluzioni tecniche raffinate quali i circuiti di raffreddamento separati, il doppio albero di equilibratura e la radicale riduzione degli attriti interni. Il nuovo basamento è in alluminio, mentre la gestione termica è stata rivisitata e il sistema d’iniezione common rail opera a una pressione massima di 2.200 bar. I pistoni sono realizzati in acciaio forgiato.

Audi Q5 2.0 (35) TDI 163 CV, dotata di serie della trasmissione automatica a doppia frizione S tronic a 7 rapporti, scatta da 0 a 100 km/h in 9 secondi e raggiunge una velocità massima di 213 km/h a fronte di consumi nel ciclo combinato WLTP di 5,6 – 6,2 litri ogni 100 chilometri ed emissioni di 146 – 162 grammi/km di CO2 (123 – 125 grammi/km NEDC). Valori, questi ultimi, cui contribuisce la tecnologia mild-hybrid. Cuore del sistema MHEV a 12 Volt è l’alternatore-starter azionato a cinghia (RSG) collegato all’albero motore che, nelle fasi di decelerazione, recupera energia, successivamente immagazzinata nella specifica batteria agli ioni di litio e veicolata ai dispositivi integrati nella rete di bordo. Quando il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore in un ampio range di velocità, Audi Q5 2.0 (35) TDI S tronic 163 CV MHEV 12V può avanzare per inerzia (veleggiare) a motore acceso o spento. Il campo d’azione del sistema start/stop risulta ampliato e la riaccensione del propulsore avviene in modo particolarmente rapido e pressoché impercettibile.

La tecnologia mild-hybrid a 12 Volt, cui conseguono i vantaggi fiscali e di mobilità connessi all’omologazione ibrida, caratterizza anche il propulsore 2.0 (45) TFSI da 265 CV, forte della fasatura variabile lato aspirazione e scarico oltre che dell’alzata variabile (su due livelli) delle valvole lato scarico. Audi Q5 2.0 (45) TFSI quattro S tronic scatta da 0 a 100 km/h in 6,1 secondi e raggiunge una velocità massima di 240 km/h a fronte di consumi nel ciclo combinato WLTP nell’ordine degli 8,4 – 9,2 litri ogni 100 chilometri e di emissioni di CO2, al cui contenimento concorre il filtro antiparticolato, di 190 – 209 grammi/km (165 – 171 grammi/km NEDC). Al cambio a doppia frizione S tronic a sette rapporti è abbinata la trazione integrale quattro – opzionata dal 90% dei Clienti della precedente generazione di Audi Q5 – nella configurazione ultra. La catena cinematica opera in modo particolarmente efficiente, attivando la ripartizione della coppia al retrotreno solo quando necessario e seguendo una logica d’intervento sia reattiva sia predittiva.

All’entrata a listino delle nuove motorizzazioni, abbinabili a tutti gli allestimenti in gamma (base, Business, Business Advanced, S line ed S line plus), si affianca un’ulteriore novità: Audi Q5 può ora contare sugli equipaggiamenti AUDI exclusive. Punta di diamante della manifattura dei quattro anelli, il programma di personalizzazione AUDI exclusive viene esteso alla nuova generazione di Audi Q5 consentendo di spaziare tra oltre 50 tinte carrozzeria individualizzate, pregiati rivestimenti in pelle Nappa, inserti in carbonio e radica di noce o quercia e tappetini coordinati alla combinazione di colori scelta in abitacolo. Ulteriore raffinatezza, il pacchetto a richiesta AUDI exclusive edition Cognac valorizza l’alternanza tra il nero e la tinta cognac della pelle Nappa.

Gli equipaggiamenti AUDI exclusive arricchiscono le dotazioni già a listino e le caratteristiche distintive di nuova Audi Q5 quali il raffinato collegamento in rete reso possibile dal sistema MMI – il display TFT ad alta risoluzione da 10,1 pollici MMI touch è di serie per l’intera gamma – la ricerca basata sull’immissione di testo libero e il comando vocale in grado sia di riconoscere le espressioni di uso comune sia, optando per il pacchetto AUDI connect Navigation & Infotainment plus, di serie dal secondo livello di allestimento (Business), di rispondere alle domande sfruttando le conoscenze presenti nel cloud. L’assistente vocale Amazon Alexa, anch’esso basato sul cloud, è integrato nel sistema di comando MMI, mentre il portfolio AUDI connect include molteplici servizi online, compresa la connettività Car-to-X che sfrutta l’intelligenza collettiva della flotta AUDI. Quanto alla tecnologia dei gruppi ottici, gli elementi posteriori OLED, derivati dall’ammiraglia AUDI A8, generano un’illuminazione eccezionalmente ampia e consentono di scegliere fra tre firme luminose distinte.

L’Audi phone box, di serie nella versione Light a partire dalla variante Business Advanced, permette la ricarica induttiva degli smartphone, mentre l’Audi smartphone interface consente un dialogo privilegiato tra vettura e device iOS e Android tramite i protocolli Apple CarPlay e Android auto. La vocazione hi-tech di nuova Audi Q5  è ulteriormente rafforzata dalla disponibilità dell’Audi virtual cockpit plus integralmente digitale – di serie dall’allestimento Business Advanced – forte di un display full HD da 12,3 pollici, dell’head-up display e di molteplici sistemi di assistenza alla guida raggruppati nei pacchetti Tour, City e Assistenza per il parcheggio. All’interno del pacchetto Tour, incluso nell’equipaggiamento standard dalla versione Business, spicca l’assistenza adattiva alla guida che combina le funzioni dell’adaptive cruise control, del traffic jam assist e dell’active lane assist: supporta il conducente regolando la distanza dal veicolo che precede e contribuendo, mediante lievi interventi correttivi allo sterzo, a mantenere direzionalità e centralità all’interno della corsia.

Nelle Concessionarie italiane dal mese di novembre, Audi Q5 2.0 (35) TDI S tronic 163 CV vede il listino partire da 50.800 euro. Prezzi, per Audi Q5 2.0 (45) TFSI quattro S tronic 265 CV, da 59.000 euro.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: