Nuova Peugeot 3008, tutta un’altra musica, ora su strada

La nuova generazione della 3008 è arrivata. Non c’è più nulla del precedente modello (peraltro apprezzato più come auto di famiglia che come Crossover, forse poco in linea con le moderne interpretazioni di auto tuttofare). La Nuova 3008 è molto più grintosa, molto più accattivante e moderna.  E’ più lunga rispetto al modello precedente (445 cm). Un’auto maggiormente votata a una migliore guidabilità, una buona dinamica e un comfort eccezionale a bordo.

Esteticamente riprende molto i tagli visti sulla “quartz concept” del 2014, sopratutto nel frontale e su alcune zone della porzione posteriore. L’auto ha il cofano molto pronunciato con una mascherina verticale molto estesa. Il parabrezza, ma anche con il posteriore sono inclinati e i fari a sviluppo orizzontale segnano un vero cambio di rotta nello stile. C’è anche continuità riprendendo taluni concetti già visti su 2008 e 308. Le fiancate sono alte e le linee tese, ma con i parafanghi sporgenti. I vetri hanno un taglio completamente diverso.

Saranno offerti sei livelli di allestimento e relativo equipaggiamento: Access, Active, Allure, GT Line, GT e Business, ancor più “chic  sportiva”.

All’interno troviamo la nuova generazione del design della plancia  con un volante compatto e il nuovo cruscotto digitale sopra il volante, in combinazione con un touchscreen centrale. Questa configurazione sarà disponibile come standard su tutte le 3008. 

Oltre al touch screen e l’aspetto multimediale, molti dettagli non sono stati  trascurati, Peugeot ha fatto passi enormi anche per tecnologia che supporta la vita a bordo: ci sono il rilevatore di stanchezza, frenata di emergenza in città , il riconoscimento dei segnali, l’avviso distanza di sicurezza o l’assistenza Park Assist, Il cruise control adattivo.

L’entry-level della 3008 Access, avrà un motore a benzina da 3 cilindri PureTech Turbo da 131 CV. Per lo stesso livello di finitura Access, si può scegliere anche il  diesel  BlueHDi  1,6 litri 120 CV. Questa prevede nell’allestimento base il climatizzatore manuale con bocchette posteriori, il cruise control e l’impianto Hi-Fi con 6 altoparlanti, MP3 e bluetooth

Nelle Versioni Active e Allure  le motorizzazioni previste sono  il  diesel  BlueHDi  1,6 litri 120 CV e il  2.0 Blue HDi 150 CV. l’allestimento ovviamente cambia prevedendo il  climatizzatore automatico bi-zona, i sensori di parcheggio posteriori, i sensori per attivazione fari e tergiscristalli, il lane departure warming, per evitare il superamento della linea laterale della strada, lo schermo da 8” (12.5”) per il sistema d’infotainment posizionato al centro della plancia dotato del sistema capacitivo. La parte sottostante è corredata da una serie di sei tasti stile pianoforte  i « toggle switch » – molto eleganti che offrono un accesso diretto e permanente alle principali funzioni di comfort: radio, climatizzazione, navigazione, parametri del veicolo, telefono e applicazioni mobili.

Nella più elegante Allure si aggiunge il propulsore a benzina 1.6 THP da 165 CV, più i due precedenti. A livello di allestimento ci sono in più i sedili regolabili anche a livello lombare, i vetri posteriori oscurati, il drive assist+safety plus, il distance alert, l’active safety brake,(frenata automatica di emergenza) interviene subito dopo l’allarme;  l’high beam assist e l’active blind corner assist. Il regolatore di velocità adattativo con funzione Stop (ACC Stop) assicura 2 funzioni: Mantenimento automatico della velocità del veicolo, adattamento automatico della distanza dal veicolo che precede . L’Advanced Grip Control, che assicura, tra le varie funzioni. l’antipattinamento ottimizzato con cinque modalità di aderenza (Normale, Neve, Fango, Sabbia, ESP OFF) comandati tramite una manopola posizionata sulla consolle centrale, non una vera trazione integrale, ma un concreto aiuto elettronico nei passaggi più impegnativi. C’è l’Hill Assist Descent Control (HADC), una nuova funzione di assistenza in discesa tipica dei fuoristrada mpderni. Sempre la Allure offre i cerchi in lega da 18 pollici, il sistema 3D Connected Navigation ed il mirror screen.

Sicurezza  e confort: 6 airbag (anteriori, laterali, a tendina), freno di stazionamento elettrico con assistenza partenza in salita. luci alogene e luci diurne a LED, controllo e avviso su velocità, cruise control con limitatore di velocità, cerchi da 17 /18 (Allure)/19(GT) pollici , specchi e maniglie delle porte del colore della vettura,  specchi retrovisori esterni riscaldati e ripiegabili elettricamente. griglia con bordi cromati, volante in pelle. Per una sicurezza attiva sono presenti : Fendinebbia, Avviso di cambio corsia, sensori di parcheggio posteriori, cerchi in lega da 17 pollici , climatizzatore bi-zona, illuminazione interna a LED,  regolazione in altezza dei sedili anteriori, Autoradio con doppio sintonizzatore, touch screen da 8” oppure 12.5” pollici, il Visiopark 360°, che offre l’immagine della vettura dall’alto e i famosi tasti da pianoforte o “interruttori a levetta”.

.

GT Line è un allestimento particolare che riprende lo stile della più sportiva GT, pur non avendo le medesime velleità sportive. Anche a livello di equipaggiamenti  è più ricca e con declinazioni sportive. Sicuramente la più intrigante. Questa prevede nel suo esclusivo pacchetto: i Proiettori e fari fendinebbia a LED, cerchi in lega da 18 pollici, la copertura degli specchietti retrovisori neri, paraurti anteriore con una cromatura  esclusiva a scacchi, il doppio tubo di scarico cromato, tetto in vetro lucido nero con apertura elettrica, pedaliera e poggiatacco in alluminio, cuciture a vista  su cruscotto e tappetini. Il volante è in pelle pieno fiore con il logo distintivo GT Line in vista. I rivestimenti dei tessuti della selleria e sportelli hanno un esclusivo disegno e rivestimento in materiale esclusivo. Esclusive sono anche talune funzioni, tutte comandabili dal pannello touch, per l’illuminazione interna e i profumi con specifici erogatori.

La 3008 GT è’ la versione più sportiva, ma anche più elegante. La 3008 GT ha un solo propulsore, l’unità diesel BlueHDI 180 cavalli, accoppiato ad un cambio automatico EAT6. calandra più ampia, doppio scarico, fari a LED completano lo stile inequivocabilmente sportivo. Dentro c’è un insieme di  semplicità e raffinatezza per un effetto premium non molto differente dalla Gt Line.

 

Misure e dimensioni:

Il 3008 si basa sulla piattaforma modulare  EMP2, sulla quale già è prodotta la 308 , ma anche la Citroen C4 Picasso. E’ una vettura intermedia. Il passo è maggiore rispetto alla precedente generazione a tutto vantaggio della stabilità e abitabilità. Le misure complessive aumentano di 6 cm. per una linghezza massima di 445 cm. Questo avvicinerà anche il modello alle altre vetture del segmento, sempre Crossover, già sul mercato da qualche tempo. Quindi lo scontro diretto con la Ford Kuga, Kia Sportage, Hyundai Tucson, Volkswagen Tiguan,  Nissan Qashqai e Renault Kadjar e questo sarà il suo campo di battaglia. I modelli sono tanti e anche confort, prestazioni, supporti informatici ed elettronici possono fare la differenza per una scelta nell’acquisto. La Peugeot ha uno stile davvero esclusivo elegante e sportivo. Bella, funzionale e moderna. Ha tutti i numeri per competere alla pari con molte vetture. Non ha la trazione integrale, prerogativa dei Crossover-Suv, ma potrebbe arrivare in seguito, magari in forma Hybrid4

 

3008 Dakar DKR

Peugeot è anche avida di risultati sportivi. La 3008 è anche un’arma insaziabile di vittorie. Inarrestabile sui terreni più insidiosi della Dakar 2017.  La Peugeot di Stéphane Peterhansel ha vinto anche lìedizione 2017, così come era successo lo scorso anno con la 2008 DKR. Al secondo e terzo posto altre due 3008 con Sébastien Loeb e Cyril Despres. Ancora una volta,  un veicolo  diesel  a due ruote motrici in look molto aggressivo a spiazzato la concorrenza.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: