Mitsubishi Eclipse Cross, il Crossover che non c’era

La Mitsubishi Eclipse Cross, è  un Crossover che si colloca all’interno del marchio,  tra la ASX (429) e la Outlander (469). Lunga 441 cm per 165 di altezza, quest’auto sposa appieno le mode del momento. Una vettura multifunzione, per la famiglia e il tempo libero. Un buon motore, una buona capacità di carico e interni accoglienti e di ultima generazione.

Il nome rievoca un modello di qualche anno fa con una nuova collocazione in termini di segmento. Lo spirito è quello di un  SUV coupé,  con andamento a cuneo e un forte accento dinamico-sportivo.

L’ultima tendenza, in fatto di crossover è proprio l’evoluzione stilistica. Nati sulla base dei vecchi fuoristrada, come Suv, sono diventati più cittadini prendendo, di fatto, il posto delle multispazio e rosicchiandone anche alle station.  Sono diventate riferimento del settore automobilistico di tutto il Mondo. Sia a trazione integrale che su un solo assale, hanno abbandonato sempre più spesso le forme dei vecchi fuoristrada per tentare (con successo) nuove e diverse esperienze stilistiche. Persi i connotati, duri e puri hanno lasciato spazio a cromature e rifiniture da auto eleganti. La Bmw, per prima con le varie X6 e X4 ha tentato l’idea della fastback. C’è stata la Mercedes che ha seguito l’idea con la Glc. La Porschè invece ha trasformato con la Cayenne il tutto in un coupè rialzato. Con la Macan poi si sono rimpicciolite le forme ed è aumentata la sportività. Un po’ tutte le Case automobilistiche stanno cercando nuove strade per rinnovare e attirare nuova clientela. La recentissima Alfa Romeo Stelvio è l’ultimo esempio in tal senso, sportività e trazione integrale in un ambiente lussuosamente sportivo.

Tornando alla Eclipse Cross, il livello e il concetto sposa una filosofia non dissimile dalle sopra citate vetture, pur appartenendo ad una categoria completamente differente. E’ la naturale rivale delle varie  Peugeot 3008, Seat Ateca, Nissan Qashqai, Renault Kadjar e le tante altre negli anni affacciatesi sul mercato.
Motori:

Sotto il cofano, si potrà scegliere tra due motori. Da una parte il 1,5 cc benzina turbo , dall’altra il diesel da 2.2 cc. Non siamo ancora a conoscenza della tipologia di propulsione e delle relative potenze. Sappiamo che potrà esserci sia la configurazione a due o quattro ruote motrici (S-AWC a controllo elettronico).  Il motore a benzina beneficerà di un CVT a variazione continua, mentre il  diesel potrà disporre di un nuovo automatico a 8 rapporti.

All’ interno, i sedili molto ben profilati avranno rivestimenti scuri . Ci saranno anche in questa nuova Mitsubishi l’head-up display e il sistema  l’infotainment con Display centrale comandato sia vocalmente, che da una superficie tattile sul tunnel centrale. Compatibilità, inoltre, con Apple CarPlay ed Android Auto.

Anche la Mitsubishi Eclipse Cross  farà il suo debutto ufficiale in occasione del prossimo Salone di Ginevra. In quell’occasione sapremo qualcosa di più su versioni e prezzi.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: