McLaren, sta per arrivare una nuova supersportiva leggerissima ed ibridizzata

Accanto ad un motore benzina V6 biturbo, la prossima McLaren disporrà di un‘unità Ibrida che renderà la berlinetta inglese potentissima e grazie ad una nuova struttura in carbonio (come le Formula 1) leggerissima.  Il marchio di Woking ha mostrato quella che sarà la base dei suoi  prossimi modelli della serie Sport. Una struttura, al contempo flessibile e ultraleggera, studiata per i nuovi propulsori che arriveranno.

I propulsori combineranno la tecnologia termica insieme ad  un sistema ibrido. Un qualcosa capace di coniugare efficienza, leggerezza, con una grande potenza.  Per contrastare l’aumento di massa dovuto alle  batterie, la McLaren ha  progettato un pianale completamente nuovo. Il primo modello che adotta questo sistema sarà la futura “570”, l’evoluzione del modello attuale che verrà presentata nella primavera del 2021
Il “Mclaren Composites Technologies Center, situato nella regione di Sheffield, ha scelto la fibra di carbonio per vestire questa nuova architettura. Una struttura che riuscirà a coniugare doti dinamiche, ma anche per la sicurezza dei passeggeri. Una capsula resistentissima, ma che assicuri particolare resistenza torsionale e passiva e sulla quale verrà assemblata la carrozzeria e ancorati gli elementi meccanici che la comporranno. La nuova architettura ha richiesto investimenti per 55 milioni di euro. Investimenti necessari per realizzare e perfezionare una serie di tecniche e processi innovativi per dar forma a qualcosa davvero speciale.

Motori:

La presentazione già più volte annunciata ha dovuto subire dei rallentamenti per il Covid-19. Con questo nuovo prodotto il Brand McLaren entra di forza nella Ibridizzazione della sua offerta. Questa auto raccoglie a man basse tante soluzioni, direttamente dalle competizioni e le adatta, per un uso turistico ad un’auto utilizzabile ogni giorno, seppure con doti sportive di primissimo livello. Se si escludono i modelli “P1″ (motore V8 3.8 biturbo  737 CV associato ad un’unità ibrida di 179CV per un totale di 916 CV)  e la “Speedtail ” (motore V8 biturbo da 4,0 litri combinato ad un’unità Ibrida per una potenza massima di  1.070 CV e 1.150 Nm di coppia per una velocitàmassima di 403 km/h) , due serie limitate .

L’idea potrebbe esser stata quella di  sostituire il solito V8 turbo con un nuovo V6 biturbo , solo per risparmiare qualche chilo e pochi grammi di CO2 . Per quanto riguarda lo stile, si tratterà – dai prototipi visti in rete – un’evoluzione stilistica dell’attuale modello. Cambiera sotto la pelle, ma fuori sembra seguire il suo Corso.

La McLaren sta  rivedendo la propria produzione. Ha anche annunciato che interromperà completamente lo sviluppo dei motori termici entro il 2030.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: