Lapo Elkann, il ritorno con la sua 500 Kar-masutra

L’ennesimo ritorno di Lapo Elkann. Ancora una volta pare essersi rialzato. Sembra, perché non lo conosciamo e non sappiamo se sotto i bei vestiti e gli occhiali si nasconde un eterno ragazzo deluso, oppure se il suo Estro, la sua Creatività gli permetteranno di imporsi con la sua Cultura del presentare e offrire prodotti esclusivi – per coloro che possono permetterseli. Tutte le sue creazioni hanno riguardato eccellenze, qualcosa che avevano i connotati, non strutturali, ma accessori. Non opere prime, ma rifiniture, personalizzazioni, esclusività. In un mondo dove il consumismo è portato all’estremo (certo non in una società in crisi economica), in un contesto sociale dove gira tanto denaro, ciò che lui prepara può diventare un accessorio da mostrare.

La sua ultima creazione, attraverso il suo Garage Italia Costums è l’ennesima variante alla Fiat 500. Dopo le tante Abarth, e le varie personalizzazioni dei tanti carrozzieri (anche sue precedenti interpretazioni) siamo arrivati alla Kar-masutra. Interni esclusivi e una carrozzeria che non passa inosservata. Fa un po’ l’effetto di un paio di pantaloni zebrati su una bella donna. I disegni Kamasutra, sulla Kar-masutra sono forse eccessivi(?) Kitsch o anche pacchiani? Forse si ma che importa, fanno notizia e tornano a far parlare del giovane rampollo della famiglia più potente d’Italia.

Il motto? Lapo docet…”Ridere e fare l’amore sono un toccasana per anima e corpo!”

La grafica delle due  vetturette torinesi proposte  ci raccontano scene tratte dal Kamasutra indiano e giapponese. Le zone d’ombra corrispondenti alle zone intime si schiariscono all’aumentare della temperatura dell’auto (sotto il sole). Il significato “simbolico” allude al calore, alla passione al sesso.

L’uso della vernice termocromatica (già vista sulle hot weels in regalo con Nesquik) è davvero un’idea originale e di grande appeal. Sarà di sicuro l’ennesimo successo.

Lapo Promette nuovi concept e nuove idee per “far divertire, riflettere e pensare”. I lunedì ci presenterà i progetti che avranno come tema comune gli elementi propri del suo DNA, e cioè Cielo, Terra e Mare.

Di Lapo Elkann, già ne avevamo parlato qualche tempo fa. La storia, in quell’occasione aveva avuto tutto un altro tono.  Oggi invece abbiamo comunque una società la Garage Italia Costums che personalizza le auto, non solo quelle del Gruppo FCA, e ha tanti facoltosi appassionati.  Un’idea questa, molto in voga all’estero, che – gli va dato merito – che Lapo ha saputo reinterpretare con una personalizzazione che va su specifiche e materiali molto ricercati e di indubbia qualità. Un settore, in espansione. La Kar-Masutra non la capisco molto, ma altre cose viste all’interno del Garage sono davvero opere.

http://garageitaliacustoms.it/

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: