La Peugeot 3008 si è accorciata, arriva la nuova 2008 [+ Galleria]

Come è stato per la sua sorellina 208, la nuova 2008 di Peugeot è una delle novità più attese dell’anno. Tutta nuova rispetto alla precedente versione. Riprende forma e stile della 3008 e si presenta  come un vero e proprio crossover, in formato ridotto. Nasce sulla ormai nota piattaforma CMP ampiamente collaudata con le ultime novità PSA, sia per Peugeot, Citroen e DS. In particolare c’è molto dell’ultima DS 3 Crossback nei contenuti tecnici. La linea molto più incisiva della precedente versione

Le dimensioni sono aumentate, c’è la versione ibrida e si può dire che a parte il nome, della serie precedente non c’è più nulla. Raggiunge ora i 430 cm (+14 cm). Anche nell’abitacolo troviamo molto dello stile 3008. Il layout è tipicamente Peugeot, con il piccolo volante e i due principali quadranti o strumenti, uno davanti al pilota (nelle versioni base analogico) e per il resto completamente digitale sulla plancia con il display da 7” (che arriva fino a 10” nelle versioni Top di gamma). ci sono ora i tasti di scelta rapida che ne migliorano anche l’ergonomia, mentre la qualità dei materiali è notevolmente aumentata.

Più grande e più comoda, consente di accogliere meglio i passeggeri posteriori e i loro bagagli. A tal riguardo, pur perdendo la ruota di scorta, aumenta il vano di carico, che vanta il doppio fondo e  raggiunge 434 dm3. Perde però un elemento comodo per la variazione di carico, i sedili posteriori scorrevoli, ma non la modularità di carico.

Il “piccolo” Crossover  Peugeot può ricevere molte nuovi supporti attivi alla guida (ADAS)  non comuni nel segmento. Riconoscimento dei segnali stradali, monitoraggio del punto cieco degli specchi retrovisori esterni,  frenata automatica, ricarica ad induzione dello smartphone, controllo automatico della velocità  con funzione Stop & Go, mantenimento della corsia, freno di stazionamento elettrico  e molto altro ancora.

Motori:

Per quanto riguarda la gamma dei propulsori ci sono alcune conferme, ma anche tante novità. Partendo dalla novità assoluta, ci sarà la   e-2008. Si tratta di una variante con ben 136 CV e 260 Nm di coppia, e una batteria da 50 kWh che promette 310 km di autonomia sul ciclo WLTP  (che perderà giusto un minimo di capienza nel bagagliaio (da 434 a 410 dm3)I propulsori tradizionali partiranno dal tre cilindri benzina. L’accesso è un  1.2 PureTech 100 turbo, da 130 e 155 CV. Quanto al diesel troviamo  il  1.5 Blue HDi da 130 CV. ora offerto anche con cambio automatico EAT8.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: