Jeep Yuntu, a Shanghai un prototipo FCA che preannuncia il prossimo futuro

A Shanghai, Jeep ha mostrato un prototipo, la  Yuntu.

Alcuni dettagli, rivelano un nuovo stile che  arriverà con i nuovi modelli del Marchio Americano. Lo stile personale, presenta alcuni stilemi propri, ma preannuncia anche ciò che Jeep costruirà nel suo prossimo prodotto Top di Gamma. Avremo un grande  SUV a 7 posti, che si porrà al vertice e combatterà ad armi pari con i Maggiori produttori su scala  Mondiale. Arriverà  nel 2019.

 Al Salone di Shanghai  Jeep ha svelato la ” Yuntu“. Una scelta che ha sorpreso per originalità e ha preso un po’ alla sprovvista il pubblico. Un modello avveniristico  mai preannunciato.  La Cina è il secondo Mercato in termini di vendite per Jeep, dopo gli Stati Uniti ed è comunque un terreno di conquista al quale il Gruppo FCA guarda con enorme interesse, anche per i tanti accordi commerciali e di produzione e distribuzione siglati in questi anni.

A parte l’assenza del  montante centrale e le porte senza maniglie, di grande effetto, l’apertura della porta posteriore ad Armadio (scelta appena abbandonata da Opel) che però non dovrebbe concretizzarsi nel modello definitivo, ci sono diverse idee originali in questo Concept, che sembrerebbero essere abbastanza chiare, per un possibile concretizzarsi  e comunque d’effetto. Pur non sembrandolo, per l’equilibrio delle proporzioni, l’auto è pittosto grande e i sette posti saranno comodi e dotati di gran confort e supporti multimediali di ultima generazione.  Un  Grande Wagoneer. (Riferendosi al lussuoso pioniere Wagoneer il SUV, apparso nel 1962 negli Stati Uniti). L’appellativo Wagoneer potrebbe anche essere il nome per il modello Oltre-Oceano. Identifica anche una filosofia che punta a far competere l’auto con i marchi più blasonati, dall’Audi Q7, alla BMW X5, Volvo XC90, Range Rover . Un vero e proprio grande SUV premium .

 All’interno del Yuntu ci sono molti schermi, sia sulla plancia che per i passeggeri, Taluni sono di gestione per i servizi auto e per la multimedialità. Altri sono per il confort e per la personalizzazione estrema dei suoni luci e sfondi. Tutto ciò che si vuole è possibile riprodurlo sui schermi secondari comunque collegabili al proprio smartphone o a sistemi multimediali. Sono ben  undici.

La Grande Wagoneer  sarà anche un la massima espressione  dell’Ibrido della produzione Jeep. I Motori saranno di Cilindrate elevate, di nuova generazione, pluri-frazionati ma combinati con sistemi di recupero dell’energia e turbocompressi. Varieranno cilindrate e potenze, come da sempre il Mercato impone e richiede.

Prevista al debutto non prima del  2019, avrà molte modifiche rispetto al prototipo mostrato a Shanghai, ma la linea generale e taluni dettagli significativi, mostrati – anche per sondare il terreno e l’accoglienza del pubblico resteranno. Ci sarà un’evoluzione stilistica e forse un cambiamento di rotta per il settore Luxury del marchio. La Yuntu sarà il primo esempio del nuovo Corso.

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: