In aumento i furti dei fari allo xeno e a led presenti nelle automobili più recenti

Purtroppo negli ultitimi tempi i proprietari di automobili di ultima generazione sono alle prese con un furto particolarmente odioso e molto costoso in
termini di riparazioni: l’asportazione dei fari anteriori sopratutto se sono a led o allo xeno.

Al contrario di come si potrebbe pensare, rubare i fari anteriori di un’auto è un’operazione molto semplice e rapida per i ladri. Infatti con un apposito seghetto i ladri tagliano la parte frontale del cofano dove è presente il meccanismo di sblocco facilitato dal fatto che essendo di plastica si taglia con facilità.

Poi basta un semplice cacciavite per forzare il meccanismo di apertura e sollevare il cofano. A questo punto i ladri asportano con forza i fari strappando fili e morsetti per poi rivenderli al mercato illegale, oppure utilizzarli per coltivare la marijuana considerando che i potenti fari allo xeno emettono calore e luce per le piante.

Purtroppo il danno economico di questa operazione per l’automobilista è molto alto, considerando che anche in base al modello di auto, si può arrivare anche a superare i € 7.000.

Per difendersi da questa piaga si può stipulare una polizza assicurativa che comprenda anche gli atti vandalici, anche se questo tipo di garanzia fa salire il prezzo finale dell’asscirazione, ma al giorno d’oggi specialmente su una vettura di grossa cilindrata diventa quasi una necessità.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: