Il Nuovo Calendario di Formula Uno 2020 riparte il 5 luglio

La Formula 1 ha un nuovo calendario per la stagione 2020. Il Coronavirus ha bloccato anche il Mondo dello Sport. La Formula Uno sarebbe dovuta partire proprio a Marzo, quando invece tutto si è fermato. Si è cercato di rincorrere e non perdere quest’annata. Si è lavorato a lungo e si è definito un nuovo Calendario che potesse garantire margini elevati di sicurezza per tutti. Il  5 luglio in Austria ci sarà il primo appuntamento  delle  prime otto gare che si svolgeranno in Europa tra luglio e settembre, ….   inizialmente a porte chiuse.

Un secondo GP seguirà sempre  sul Red Bull Ring a Spielberg il 12 luglio,  a Budapest il 19 luglio, in Gran Bretagna (a Silverstone) il 2 e 9 agosto, in Spagna (sul circuito da Barcellona-Catalogna a Montmelo) il 16 agosto, Belgio (a Spa-Francorchamps), il 30 agosto e Italia (a Monza) il 6 settembre. Insieme alla Formula Uno si svolgeranno anche le gare  di Formula 2 e Formula 3  che seguiranno lo stesso calendario.

“A causa dell’attuale situazione dei contagi da  Covid-19 a livello internazionale, i dettagli dell’intero calendario saranno definiti nelle prossime settimane, con la speranza di avere un totale di 15-18 gare da la fine della stagione a dicembre “, contro 22 inizialmente previsti, specifica il promotore di F1, Formula 1 e International Automobile Federation (FIA) in un comunicato martedì.

Il campionato si concluderà a dicembre ad Abu Dhabi. Sarà  organizzato per aree geografiche (Europa a luglio-agosto, Eurasia, Asia e Americhe a settembre-ottobre-novembre, Medio Oriente a dicembre).

“Come precedentemente indicato, è attualmente previsto che le prime gare si svolgano a porte chiuse” per garantire al massimo la salute di chi lavora nel Mondo della Formula Uno ed evitare possibili contagi tra il pubblico altrimenti presente. L’intento del Circus della Formula Uno è garantire la sicurezza per tutti, per poter riportare il prima possibile il pubblico ad assistere e partecipare attivamente alle gare. Tra queste precauzioni vi sono la limitazione del numero di persone sul paddock, i controlli sanitari alla partenza per il paese ospitante, sulla pista nei giorni di presenza. Le squadre saranno isolate le une dalle altre, oltre che dal pubblico fuori del circuito (voli, trasporto in loco e hotel riservati).

Accolgo con favore la ripresa del campionato del mondo di F1, ha commentato il presidente della FIA Jean Todt su Twitter. Una crisi senza precedenti, con azioni senza precedenti per riprendere il campionato nelle migliori condizioni possibili: congratulazioni a tutti quelli che stanno contribuendo a tutto ciò.  Attendo con impazienza la prima gara in Austria. Sarò lì! “

“Sappiamo che il ritorno della F1 sarà una gradita spinta per gli appassionati di sport di tutto il mondo”, ha dichiarato il CEO Chase Carey in una dichiarazione.Anche  il pilota olandese Max Verstappen (Red Bull) ha dichiarato di stare a contare i giorni prima della ripartenza – ( Twitter).

Il secondo GP organizzato a Silverstone, in Gran Bretagna, sarà un’occasione per festeggiare i 70 anni di F1. Fu lì che la prima gara fu organizzata il 13 maggio 1950, vinta dall’italiano Giuseppe Farina (Alfa Romeo).

Il sogno degli italiani è che il millesimo GP possa essere una  seconda eventuale gara sul nostro territorio. Al momento infatti la Federazione e Liberty Media stanno valutando l’opzione di correre una seconda gara in Italia, come succederà per Austria e Gran Bretagna. Le due opzioni sono Imola e il Mugello, Si tratterebbe della 1000 gara di Formula Uno, e per l’Italia sarebbe una notevole soddisfazione poterla ospitare, data la nostra tradizione nelle gare automobilistiche.

La stagione di F1 avrebbe dovuto iniziare a metà marzo in Australia, ma questo GP è stato annullato in extremis a seguito della scoperta di un caso all’interno del team McLaren.

Diverse sono state le gare  rinviate (Bahrein, Vietnam, Cina, Spagna, Azerbaigian, Canada, Gran Bretagna) o annullate (Australia, Monaco, Francia, Paesi Bassi).

La MotoGP, che è stata in grado di organizzare gli eventi Moto2 e Moto3 in Qatar all’inizio di marzo, presenterà presto anche un calendario rivisto.

La promotrice Dorna attende una risposta dal governo spagnolo alla sua proposta di riprendere il 19 e 26 luglio con due eventi consecutivi sul circuito di Jerez (Andalusia).

Le prime 8 Gare del Campionato di F 1 – 2020 ( A porte chiuse)

🇦🇹 3-5 Luglio: GP d’Austria (Spielberg)
🇦🇹 10-12 Luglio: GP d’Austria (Spielberg)
🇭🇺 17-19 Luglio: GP d’Ungheria (Hungaroring)
🇬🇧 31 Luglio 2 Agosto: GP di Gran Bretagna (Silverstone)
🇬🇧 7- 9 Agosto: GP di Gran Bretagna – 70° Anniversario Formula 1
🇪🇸 14 – 16 Agosto: GP di Spagna (Barcellona)
🇧🇪 28- 30 Agosto: GP del Belgio (SPA Francorchamps)
🇮🇹 4 – 6 Settembre: GP d’Italia (Monza) 999° Gran Premio

 

 

 

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: