Il 30/11 debutta il KAROQ 2022 restyling di metà carriera per il Crossover di successo di Skoda

Un’auto intelligente la Karoq. Racchiude in se tutti quei fattori che portano al successo. Razionale, ben costruita, tanto spazio. Mi ha affascinato da subito. Più piccola della Kodiaq (di cui riprende lo stile) adeguata al nostro mercato. Ha tutto o quasi di serie, senza eccessi e fronzoli.

Dal momento della presentazione, nella primavera del 2017, ŠKODA KAROQ ha contribuito in modo sostanziale al successo del costruttore boemo. Questo SUV compatto ha conquistato la fiducia di numerosi Clienti e ha raccolto giudizi positivi dai media automotive in tutto il mondo, giocando un ruolo chiave nel delineare lo sviluppo del brand ŠKODA negli ultimi anni. Più di 500.000 KAROQ sono stati prodotti dal lancio. Nel 2020 e nella prima metà del 2021, KAROQ è stato il SUV di maggiore successo di ŠKODA e il secondo modello più venduto della gamma dopo OCTAVIA. La versione aggiornata di ŠKODA KAROQ farà il suo debutto con una presentazione stampa digitale il prossimo 30 novembre.

Martin Jahn, Membro del Board ŠKODA AUTO per Vendite e Marketing, commenta: “Grazie all’abitabilità generosa e alla tipica funzionalità ŠKODA, KAROQ è stato apprezzato dai nostri Clienti sin dal debutto. Durante l’anno passato e nella prima metà del 2021 è stato il nostro SUV più popolare – e questo la dice lunga sulla sua importanza all’interno della gamma. Sono convinto che proseguiremo questa storia di successo con l’aggiornamento del modello e saremo in grado di avvicinare nuovi Clienti al Brand”.

Presentato nel 2017 e arrivato nel 2018 su molti mercati internazionali, tra cui l’Italia, ŠKODA KAROQ è stato il secondo passo della campagna SUV di ŠKODA ed è un elemento chiave di quella che è diventata una vera storia di successo. Nel 2020, infatti, i modelli a ruote alte hanno rappresentato quasi il 40 per cento delle vendite globali di ŠKODA. Nel 2020 e nella prima metà del 2021, a livello mondiale KAROQ è stato il SUV ŠKODA più popolare e il secondo modello di maggiore successo del costruttore boemo dopo OCTAVIA. Più di 500.000 unità di KAROQ sono state prodotte dal lancio e il modello è attualmente proposto in 60 Paesi, mentre i siti produttivi sono dislocati in Repubblica Ceca e in Slovacchia, in Russia e in Cina.

Un design entusiasmante e le tipiche caratteristiche ŠKODA KAROQ è stato disegnato seguendo lo stesso linguaggio stilistico di KODIAQ, con forme dinamiche e linee affilate oltre ai riconoscibili elementi che richiamano il cristallo nei gruppi ottici. Le dimensioni compatte lo rendono adatto anche al contesto urbano, mentre il sistema di trazione integrale 4×4 opzionale con modalità off-road e l’ampia distanza dal suolo assicurano ottime performance anche sui terreni più difficili. Grazie all’abitabilità eccezionale e al grande vano per i bagagli, KAROQ è il veicolo ideale per le famiglie e i Clienti orientati a uno stile di vita dinamico. I sedili posteriori VarioFlex sono solo una delle tante soluzioni Simply Clever offerte da KAROQ. Il modello offre anche sicurezza attiva e passiva di livello superiore, numerosi sistemi di assistenza alla guida, comfort eccellente e connettività di ultima generazione


Il Model Year 2022 si distinguerà per il nuovo frontale – più importante – e i nuovi gruppi ottici che riprenderanno la grafica della nuova Enyaq iV , con la  calandra più ampia e i nuovi fari full-led. Nuovi anche i colori dei fari posteriori – sempre led. Ridisegnati i paraurti. La novità più rilevante è l’introduzione della nuova motorizzazione con propulsione integrata ibrida Plug-In Hybrid (PHEV) per una potenza complessiva di  204 CV. Quanto alle motorizzazioni sono riconfermate le unità  benzina 1.0 TSI da 110 CV, 1.5 TSI da 130 CV e 2.0 TSI da 190 CV e il motore diesel 2.0 TDI nelle versioni da 115 CV, 150 CV e 200 CV , nonché l’unità 1.5 E-Tec da 150 CV con la tecnologia Mild Hybrid. oltre alla motorizzazione Plug-In a cuia abbiamo accennato prima su motore 2.0 TSI a benzina.

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: