Hyundai presenta la nuova KONA 2021, ancora originale e Hybrid (con benzina ma anche diesel)

 

Che la Kona sia sempre stata un’auto dai “dettagli” originali non c’è dubbio. Quella che sarebbe potuta essere una bella linea e un design generale ben riuscito, nella prima generazione della media Sud-Coreana, (malgrado i vari riconoscimenti per originalità), mostravano dettagli alquanto bizzarri, come gli indicatori di direzione, stop, e fari vari e sparsi un po’ ovunque, anche sul paraurti. Così facendo, si è andato a compromettere un’armonia e fluidità della linea, che però ha avuto tanti estimatori nel Mondo. Ne sono state vendute più di 230.000, non poche.  Nella seconda generazione speravo in un cambio di rotta. Qualcosa hanno fatto, ma sono rimasti fedeli ad un’idea. Massima coerenza, che speriamo paghi. L’auto è una validissima media, con contenuti tecnici da non far invidia a nessuna vettura – con dotazioni e un livello tecnico generale all’avanguardia. I motori,  powertrain rinnovati, con l’aggiunta di nuove versioni eco-friendly e “sportive”; la connettività migliorata, insieme alla sua funzionalità, rendendo l’esperienza di guida su strada ancora più confortevole.

Studiata proprio per il Mercato Europeo introducendo anche la versione elettrificata: full Hybrid e una 100% elettrica. A partire da marzo 2021. La Hyundai ha avviato la produzione di Kona Electric nel suo impianto produttivo in Repubblica Ceca con l’introduzione della tecnologia mild hybrid 48-volt sui motori diesel e benzina.

I clienti chiedono più SUV e soluzioni elettrificate.  La Hyundai sta rispondendo con una combinazione di entrambi.

Kona N Line: un design sportivo e all’avanguardia che unisce il divertimento di guida a uno stile emozionante. Si distingue per il frontale e il posteriore sportivi, i dettagli esterni in tinta carrozzeria e i cerchi dedicati con taglio a diamante.

Il frontale spicca grazie alle caratteristiche dinamiche del paraurti anteriore, che si unisce armoniosamente con i passaruota in tinta con la carrozzeria. A differenza del solido riparo “skid plate” nella nuova Kona, la versione N Line presenta un caratteristico spoiler aerodinamico, con alette angolari che le donano uno stile avvolgente. Le prese d’aria, più larghe e più tecniche, sono ulteriormente contraddistinte da un disegno unico e da un trattamento dedicato delle superfici.

La vista laterale presenta dei dettagli in tinta scocca e il nuovo rocker panel, ai quali si abbinano i nuovi cerchi in lega da 18 pollici con design dedicato.

Nella parte posteriore il paraurti posteriore incorpora un grande diffusore aerodinamico centrale in un colore a contrasto con la carrozzeria, nonché un doppio scarico laterale. Negli angoli posteriori, la fascia del paraurti è formata da linee acute e alette in stile N, per una migliore aerodinamicità.

Gli interni sono ora disponibili con un pacchetto N Line dedicato in colore nero con sedili in tessuto, pelle o scamosciati. Inoltre, le distintive cuciture rosse, i pedali in metallo e il logo N sul pomello del cambio conferiscono al modello un tocco ancora più sportivo.

Un design elegante e raffinato per Nuova Kona

Il frontale della nuova Kona sfoggia ora un look più aggressivo. I migliorati fari DLR con tecnologia LED assicurano una profonda visuale della strada da percorrere. Più in basso, la fascia principale del paraurti si collega in modo fluido ai passaruota, formando una corazza unica e robusta, composta da un materiale a contrasto con la carrozzeria principale.

Sul paraurti inferiore, il solido riparo “skid plate” sembra abbracciare la presa d’aria inferiore e dà continuità visiva alla forma della griglia superiore principale. Integrate negli angoli del paraurti ci sono le prese aerodinamiche orientate verticalmente, che migliorano il flusso dell’aria.

La vista laterale mantiene la forma muscolosa e scolpita della precedente Kona, ma la silhouette sportiva dalle linee a cuneo viene ulteriormente accentuata dal frontale più affilato, pulito e armonioso.

Nella parte posteriore, i nuovi fari presentano una grafica allungata orizzontalmente, riflettendo l’identità unica della firma anteriore. Anche il nuovo paraurti posteriore è realizzato con un materiale a contrasto, incrementando così la sensazione di corazza protettiva.

Nuovi i cerchi da 17 e 18 pollici, oltre ai cerchi da 16 pollici presenti già nella precedente versione. Kona Hybrid sarà invece disponibile con gli stessi cerchi da 16 o 18 pollici della versione attuale.

Per quanto riguarda le dimensioni, oggi è più lunga di 40 mm rispetto alla versione precedente, conferendole così un aspetto più elegante e dinamico, bilanciando la sua ampia e robusta presenza su strada.

In aggiunta alle cinque colorazioni già esistenti, saranno ora disponibili  cinque nuovi colori per gli esterni: Surfy Blue, Dive in Jeju, Ignite Flame, Cyber Gray e Misty Jungle. Ogni colore può essere abbinato al tetto a contrasto Phantom Black, che si abbina anche agli alloggiamenti degli specchietti, sottolineando così l’aspetto sportivo ed elegante del modello ed offrendo ai clienti più opzioni per la personalizzazione.

Interni:

Sono stati progettati per esprimere un look più raffinato e innovativo rispetto alla versione precedente. Sono caratterizzati da un aspetto solido e allo stesso tempo elegante per abbinarsi all’audace design degli esterni e per attrarre i clienti con uno stile di vita più attivo. Tutto questo si aggiunge a un significativo miglioramento tecnologico, che conferisce agli interni un nuovo livello di qualità percepita.

La nuova area della console è scollegata dal cruscotto per enfatizzare la struttura orizzontale e il cruscotto appare ampio e arioso per creare un’atmosfera generosa e spaziosa. È ora presente il nuovo freno di stazionamento elettrico, installato seguendo le indicazioni dei clienti.

Una nuova luce ambiente offre l’illuminazione del portabicchieri nel mobiletto centrale e del vano ai piedi del passeggero e del conducente, sottolineando il carattere lifestyle personalissimo.

Le nuove mostrine delle prese d’aria e degli speaker con la loro finitura in alluminio donano una sensazione di qualità superiore e raffinatezza.

I rinnovati interni di Nuova Kona sono completati da nuovi colori e materiali. Le nuove opzioni di rivestimento dei sedili includono un tessuto nero con trama a quadri o con finiture color nero e grigio e sedili in pelle traforata nera, beige o kaki.

I sedili in tessuto nero quadrettato, con trame moderne e di ispirazione industriale, accentuano il rivestimento lineare del sedile, finemente filato nel suo motivo tridimensionale. I sedili in tessuto nero e grigio, con le loro ombre e sfumature scure in diversi toni di grigio antracite, creano immagini sofisticate. I sedili opzionali in pelle mostrano un’elegante trama scozzese che si riflette anche nella traforatura del materiale. Sia la trama che i colori dei sedili in pelle armonizzano la dinamicità della gamma di interni.

In alternativa agli interni scuri, sono disponibili anche rivestimenti beige chiaro, che accentuano il look fresco già visto sui pannelli delle portiere e nei sedili. In alternativa alle versioni nera e beige, è possibile scegliere come optional i sedili in pelle kaki e la console centrale color kaki, che offrono un look naturale e di livello.

Connettività e tecnologia

La nuova Kona dispone della più recente connettività e tecnologia a bordo. La novità del modello è rappresentata da un cluster digitale da 10,25 pollici, che ha debuttato per la prima volta sulla nuovissima i20. E’ dotata anche di un display touchscreen centrale da 10.25 pollici, che porta con sé nuove funzioni di connettività. Il nuovo schermo AVN (Audio Video Navigazione) è inoltre dotato della funzionalità split-screen per il multitasking ed è in grado di ospitare più connessioni Bluetooth.

Inoltre l’ultimo aggiornamento Bluelink include le funzioni Last Mile Navigation, Connected Routing, Live Parking Information e molto altro. Con la nuova funzione “Profilo Utente”, i guidatori possono trasferire le impostazioni preferite anche da una vettura Hyundai a un’altra.

La nuova Kona è inoltre equipaggiata con il riconoscimento vocale, che permette al guidatore di attivare e controllare attraverso un semplice comando vocale alcune funzioni, come il climatizzatore, il riscaldamento del vetro posteriore e degli specchietti laterali, oltre al riscaldamento del volante.

Di serie,  è dotata di Display Audio, che passa da 7 a 8 pollici e include la radio DAB. È stato inoltre aggiornato con Android auto e Apple Car Play in modalità wireless, consentendo agli occupanti di utilizzare i loro smartphone iOS e Android senza cavo e sfruttandone le funzionalità in modo ancora più comodo e immediato.

Sicurezza avanzata e guida assistita

Sistemi ADAS presenti per la  sicurezza attiva nella  guida assistita all’insegna di una maggiore tranquillità di conducente e occupanti.

Lo Smart Cruise Control (SCC) è stato aggiornato e include ora la funzione Stop&Go. Anche il Blind-Spot Collision-Avoidance Assist (BCA), disponibile in combinazione con il cambio DCT, è stato migliorato, attivando i freni del veicolo per prevenire una collisione se, vicino al punto cieco, viene rilevato un altro mezzo e il conducente tenta di cambiare corsia.

L’Avviso di Ripartenza (LDVA)  avverte il conducente quando il veicolo che lo precede inizia ad avanzare, ad esempio ai semafori. A questo si aggiunge il Lane Following Assist (LFA), che regola automaticamente lo sterzo per mantenere la vettura al centro della sua corsia di marcia.

Tra le funzionalità aggiornate spicca anche la Frenata Autonoma di Emergenza con Rilevamento Veicoli, Pedoni e Ciclisti che utilizza un sensore, oltre a una telecamera, per rilevare meglio potenziali collisioni. Il nuovo sistema aumenta il raggio di rilevamento e le tipologie di soggetti che possono essere rilevati garantendo il funzionamento del sistema anche in condizioni meteorologiche avverse. Se il sistema rileva una potenziale collisione e il guidatore non reagisce in tempo, i freni si attivano automaticamente.

Fa il debutto sulla Nuova Kona il Rear Cross-Traffic Collision-Avoidance Assist (RCCA) – disponibile solo con il cambio DCT – che evita le collisioni durante la retromarcia azionando i freni se viene rilevato un altro veicolo. Si tratta di un aggiornamento dall’avviso di collisione precedentemente disponibile, che forniva solo un avviso acustico.

Un altro sistema unico è il Rear Seat Alert (RSA), che avvisa il conducente rilevando la presenza di persone e oggetti sul divano posteriore alla chiusura del veicolo. Per la massima protezione dei bambini è presente anche il Safety Exit Warning (SEW) che impedisce ai passeggeri di uscire dal veicolo se non è ancora sicuro farlo, prevenendo possibili incidenti in caso di apertura delle portiere quando altri veicoli sopraggiungono.

Infine, il Riconoscimento dei Limiti di Velocità utilizza la camera multifunzione e le informazioni dal sistema di navigazione per identificare il limite di velocità in vigore e visualizzarlo sia sul display del navigatore che sul cluster display. Se il conducente supera il limite di velocità compare sul cluster un avviso visivo.

Inoltre, Nuova Kona è ora disponibile con eCall, una funzione che avvisa automaticamente i servizi di emergenza ​​se il pulsante e-Call viene premuto o se si attivano gli airbag.

Nuove opzioni di motorizzazioni per clienti sportivi e attenti all’ambiente

Quanto ai propulsori, oggi Kona vanta l’opzione del sistema ibrido leggero da 48 volt: questa tecnologia è applicata al motore diesel Smartstream da 1,6 litri con 136 CV ed è disponibile con cambio a sette rapporti 7DCT o con cambio manuale intelligente a sei rapporti (6iMT), abbinabile alla trazione integrale. Anche il propulsore a benzina T-GDI Smartstream da 1,0 litri con 120 CV può essere equipaggiato con la tecnologia ibrida leggera da 48 volt e il cambio 6iMT con l’obiettivo di garantire maggiore efficienza.

La frizione dell’iMT, che ha debuttato per la prima volta su Nuova i30 e sulla nuovissima i20, funziona in modalità elettronica al posto del tradizionale collegamento meccanico. L’iMT scollega il motore dalla trasmissione dopo che il conducente rilascia l’acceleratore garantendo una maggiore efficienza: questo consente all’auto di entrare in due possibili livelli di modalità coasting, a seconda delle condizioni. Con il primo livello il motore gira al minimo mentre con il secondo livello il propulsore viene temporaneamente spento per risparmiare ancora più carburante. Il motore si riavvia con la stessa marcia non appena il guidatore preme il pedale del freno o dell’acceleratore, grazie alla potenza fornita dal Mild Hybrid Starter Generator.

Il motore T-GDI Smartstream da 1,0 litri è disponibile anche senza la tecnologia Mild Hybrid mentre al vertice delle prestazioni c’è un motore T-GDI Smartstream da 1,6 litri potenziato con un cambio automatico a doppia frizione a 7 velocità, che porta la potenza massima a 198 CV.

Il sistema Full Hybrid di Kona

Nuova Kona è disponibile anche con la motorizzazione Full Hybrid: a un propulsore GDI da 1,6 litri, si affianca un motore elettrico a magneti permanenti per una potenza combinata di 141 CV, abbinato a un cambio automatico a doppia frizione a 6 velocità e alle due ruote motrici. Il motore elettrico da 32 kW è alimentato da una batteria a ioni polimeri di litio da 1,56 kWh.

La nuova Kona è inoltre equipaggiata con pneumatici con classe energetica migliorata per tutte le dimensioni, caratterizzati da una minor resistenza al rotolamento che garantisce una guida più efficiente. Insieme alle nuove sospensioni garantiscono un confort senza precedenti.

Nei prossimi mesi verrà svelata anche Nuova Kona Electric, che sarà caratterizzata dallo stesso powertrain e dalla stessa autonomia di guida della versione attuale.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: