Ducati Hypermotard 939 EICMA 2015 [3 parte più foto]


DUCATI 2016.1

Le  Supermoto di Ducati = Hypermotard  un nome che è una sintesi identificativa ciò che di un concetto estremo. La Motard è essa stessa espressione di una trasformazione di una moto nata per un  fuoristrada/cross e con  pneumatici da pista/strada, con ammortizzatori rivisti  e assetto e freni stravolti diventa qualcosa di nuovo.

La Hypermotard di Ducati già quando nacque era già molto più di questo.  Rinnovata per il 2016 con l’arrivo del nuovo EURO 4  la nota  e bellissima e snella creatura, monta  il motore 937 cc  Testastretta 11°

Questo bicilindrico viene utilizzato per tutta la gamma, dalla Hypermotard 939, Hypermotard 939 SP (che vanta sospensioni Ohlins e pinze Brembo monoblocco) e la Hyperstrada 939 tourer.

Il bicilindrico della gamma Hypermotard Ducati Testastretta Nuovo Testastretta 11 °,  4 valvole per cilindro, distribuzione Desmodromica, raffreddato a liquido ,  dotato di una maggiore potenza. E’ aumentato l’alesaggio, passando da 88 mm a 94 mm. La corsa invece è rimasta identica a 67,2 mm. L’albero motore è stata sostituito da un nuovo  elemento di diverso diametro. Il nuovo Testastretta 11 ° beneficia anche di nuovi pistoni, cilindri e teste dei cilindri. (SP_ Coperchio valvole in magnesio)

Il motore, come già detto è in regola con le nuove normative  EURO 4 . La potenza nelle varie configurazioni spinge fino ai 113 CV. La potenza massima della nuova generazione arriva a un 10% in più rispetto alla serie precedente.

DUCATI 2016.5

Tra le specifiche di questo nuovo modello, l’iniezione Magneti Marelli a Corpi farfallati con acceleratore  Ride by Wire, la frizione antisaltellamento APTC a bagno d’olio  con sforzo ridotto sulla leva e dell’ ABS Bosh 9 MP disinseribile (che poi è obbligatorio con la nuova normativa).

Sospensioni: Anteriori  a steli rovesciati con forcella da  43 millimetri (SP: Öhlins completamente regolabile da 50 millimetri)    Posteriori: A leveraggio progressivo, regolabile nel precarico forcellone monobraccio in alluminio  e monoammortizzatore  Saches con freno idraulico in estensione (SP: Progressivo con monoammortizzatore Öhlins completamente regolabile).

Impianto freni: Anteriore: due dischi  semi-flottanti  da  320 millimetri, pinze Brembo monoblocco, pistoni 4- 2 pastiglie, pompe assiali con leva regolabile. Posteriore: Disco da 245 millimetri, pinza a 2 pistoncini, Impianto ABS Bosch 9.0MP di serie e TCS  su tre livelli di serie.

DUCATI 2016.16

Telaio: La  Hypermotard è costruita su un telaio a traliccio in tubi d’acciaio diametro 34 mm. C’è poi una zona di telaio pressofusa che ingloba una sezione centrale in materiale sintetico con funzioni di smorzamento.

Misure e pesi: Il passo di 1.500 millimetri, che è stato progettato per migliorare la stabilità della Hypermotard a velocità. Il serbatoio del carburante é di 16 litri e sulla Hypermotard mantiene la sua linea sottile con silhouette compatta. Il peso (SP) è di appena 178 Kg./181 Kg le altre. L’altezza da terra è di 890 mm (è disponibile l’optional per avere -20 mm)

Dettagli: Per il  2016, il proiettore utilizza i LED come luci di posizioni, in un unico gruppo a parabola singola. Sempre a LED sono le  luci del freno e le luci posteriori, i lampeggiatori anteriori (sempre nel paramani). La strumentazione della Hypermotard ha uno schermo LCD con un display che visualizza costantemente il Riding Mode selezionato, tra cui l’ABS associato e il livello DTC programmato, con tutte e tre le modalità di guida facilmente modificato, da fermi o in movimento, semplicemente scorrendo le modalità di visualizzazione.

La Hyperstrada è venduta solo nel colore rosso Ducati, ma con una cornice di colore grigio. Progettata per la guida turistica è dotata di valige laterali semirigide di 50Lt  (sacche estraibili e di un cavalletto centrale). Ha il manubrio più alto  e il parabrezza touring.  Ci sono anche due prese da 12 V . Il Hyperstrada 939 è dotata di una sella più ampia per un maggiore comfort. L’Hyperstrada 939 ha sospensioni ancora differenti, per un uso turistico/misto. All’anteriore sempre una forcella da  43 millimetri Kayaba upside-down con 130 millimetri corsa,  mentre al posteriore c’è un ammortizzatore Sachs regolabile con pre-carico che permette  133 millimetri  di escursione.  L’Hyperstrada 939 ha un peso a secco di 187 kg ed utilizza pneumatici Pirelli Scorpion Trail.

Pneumatici: La Hypermotard 939 SP utilizza pneumatici Pirelli Diablo Supercorsa SP le altre i Pirelli Diablo Rosso II.

DUCATI 2016.13

Colori:  è disponibile nella tipica colorazione Rosso Ducati, nonché l’elegante “White Star Seta”, sia in coppia con una cornice rossa

DUCATI 2016.6

DUCATI 2016.18

.

 

 

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: