Audi TT RS, versione Coupè e Roadster insieme alla S-Line, a Parigi

audirds0

La nuova Audi TT si inserisce di diritto nel segmento D premium. In particolare le versioni  RS Coupé e Roadster, hanno prerogative tipicamente di auto di altissimo profilo. Insieme a quest’ultime, oggi vi parliamo anche dell’ultima nata, una vera auto da corsa addomesticata per l’uso stradale, la S-Line.

Tutte le potrete trovare al prossimo salone dell’auto di Parigi, bon voyage!

Con il  5 cilindri di nuova generazione, in alluminio di ben 400 CV la TT si pone in una diversa fascia di Mercato. L’auto di lusso sportiva, ma alla fin fine con motori delle berline, lascia spazio ad un qualcosa che la trasforma in una sportiva purosangue. Rivitalizzata e rivista in molte parti, nuovi sbalzi dettagli, ma anche un nuovo frontale più aggressivo, con grandi prese d’aria, spoiler basso, alettone posteriore fisso.

Audi TT RS lascia intuire fin dal primo sguardo tutta la sua potenza sotto una carrozzeria che appare disegnata dal vento.

La TT si distingue per tanti fattori estetici e meccanici che ne personalizzano tantissimo l’estetica ma ne esaltano ancora più le prestazioni.

Nuovo  l’impianto di scarico RS, due grandi terminali ovali.

Inediti gruppi ottici Matrix OLED con design 3D, che fanno il loro debutto su una vettura Audi di serie, come equipaggiamento opzionale.

Il  setup rigido supersportivo con un’altezza massima da terra di soli 1,34 m.

Lo sterzo diretto, con volante sportivo,  offre una grandissima sensibilità e agilità per una migliore percezione e progressione nelle curve.

Le sedute e quindi i sedili garantiscono, malgrado la rigidità imposta alla vettura, un ottimo sostegno laterale e e un discreto confort. La posizione è bassa con fianchetti dal profilo molto pronunciato. Sulla versione Roadster, per assaporare il piacere della guida open air è sufficiente premere l’interruttore alla consolle centrale: la capote in tessuto è apribile anche durante la marcia fino a 50 km/h di velocità in soli 10 secondi. Gli interni di TT RS sfoggiano un look estremamente sportivo, valorizzato da elementi in alluminio e carbonio e dalle scritte RS.

L’accensione del motore avviene, come per le auto da  competizione, su un satellite dietro al volante. Stesso discorso per la gestione del sistema  di controllo della dinamica di marcia, “Audi drive select”. Con tale sistema, molto funzionale, mentre si guida, è possibile impostare quattro differenti caratteri di TT RS: da confortevole fino a sportivo.

Il quadro strumenti completamente digitale Audi virtual cockpit, con schermo da 12,3 pollici, raggruppa tutte le principali informazioni, dalla velocità al regime di rotazione del motore, fino alla navigazione, ma anche (per le RS) la pressione dei pneumatici, coppia motore e forze G.

C’è l’indicatore di cambio marcia su scala colorata,

Grazie all’”Audi smartphone interface” determinate app del telefono cellulare possono essere visualizzate direttamente nell’Audi virtual cockpit. Smartphone o tablet vengono collegati alla rete tramite hotspot WLAN e possono così navigare nel World Wide Web.  Con la nuova app Audi Sport Performance il conducente può confrontare i tempi sul giro in pista relativamente a velocità, differenza di tempi, angolo di sterzata, forze g, regime, pressione frenante e posizione del pedale dell’acceleratore. La batteria dello smartphone viene mantenuta sempre carica grazie alla ricarica in modalità wireless secondo lo standard Qi. Lo smartphone è anche collegato all’antenna di bordo per la miglior ricezione possibile e, all’occorrenza, stabilisce il collegamento con l’interlocutore desiderato mediante comando vocale. Su TT RS Roadster inoltre i microfoni dell’impianto vivavoce sono integrati nelle cinture di sicurezza, per la massima qualità della ricezione.

MOTORE: «Il cuore della seconda generazione di TT RS è un motore 5 cilindri in alluminio di concezione completamente nuova », afferma Stephan Winkelmann, direttore di quattro GmbH. «Grazie ai suoi 400 CV eroga 60 CV in più rispetto alla versione precedente.

Il nuovo 5 cilindri Il 2.5 TFSI è stato premiato «engine of the year» per sette volte consecutive. Audi ha oggi ulteriormente ottimizzato il 5 cilindri con interventi a 360 gradi, volti alla riduzione del peso, all’abbassamento dell’attrito interno e alla maggiore erogazione di potenza. Il risultato: il motore turbo sviluppa il 17% di potenza in più a parità di cilindrata (2.480 cm3 ). 400 CV sono un valore mai raggiunto prima. 480 Nm di coppia massima sono disponibili da 1.700 a 5.850 giri al minuto. Tutto questo garantisce accelerazioni fulminee e un sound inconfondibile.

La  TT RS Coupé accelera da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi, la Roadster in 3,9 secondi, attestandosi così ai livelli di una supersportiva. Audi limita elettronicamente la velocità massima a 250 km/h estendibile, a richiesta, fino a 280 km/h. Nonostante la performance potenziata TT RS Coupé consuma solo 8,2 l/100 km, mentre TT RS Roadster consuma in media 8,3 litri per 100 km.

La S-LINE:

s-line7

Insieme alla RS Coupè e Roadster Audi presenta anche una versione più raffinata, ma dall’anima ugualmente sportiva,  la S-Line:

La versione speciale S line competition aggiunge ancora maggiore dinamicità alla compatta coupé dei quattro anelli grazie a un nuovo look del frontale che presenta il single frame e la lama aerodinamica, le calotte degli specchietti retrovisivi esterni e l’inserto del diffusore verniciati in nero. L’identità sportiva viene sottolineata anche dall’alettone posteriore fisso, anch’esso verniciato in nero lucido. Le mascherine dei terminali dell’impianto di scarico sono cromate in nero.

L’assetto è sportivo con abbinamento molla-ammortizzatore rigido abbassa TT S line competition di dieci mm rispetto alla versione base. Inoltre, se desiderato, il sistema Audi drive select (di serie) incrementa ulteriormente il comportamento dinamico. Il conducente può modificare la caratteristica della sua auto selezionando le modalità auto, comfort, dynamic, efficiency e individual. La nuova versione Edition è equipaggiata di serie con cerchi da 19 pollici a cinque razze Blade design in nero lucido e pneumatici 245/35. Dietro i cerchi spiccano le pinze freno verniciate in rosso. all’interno, sedili sportivi S, Tutta la nuova tecnologia infotainment applicata anche su RS e   l’Audi virtual cockpit è di serie. Con i tasti «View» sul volante,  il modello Edition dispone di uno Sport-Screen

Quattro colori carrozzeria disponibili: bianco ghiaccio, grigio nano, rosso tango e, novità per TT, la tonalità blu ara. La capote di TT Roadster S line competition è nera.

Audi offre il modello speciale TT S line competition in abbinamento al motore 2.0 TFSI da 230 CV. È disponibile nella versione a trazione anteriore con cambio manuale a sei marce o S tronic e con trazione quattro con S tronic. (Da Gennaio 2017 presso i concessionari).

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: