AUDI A1 CITYCARVER – 1.5 – 35 TFSI CON TECNOLOGIA COD

SCHEDA:

  • Entra in listino, una variante A1, la CITYCARVER , con  motore 1.5 TFSI da 150 CV. Trasmissione manuale a 6 marce o a doppia frizione S tronic a 7 rapporti
  • Da 0 a 100 km/h in 8,2 secondi e 220 km/h di velocità massima. Consumi contenuti grazie al sistema cylinder on demand (COD)
  • Comfort e agilità su ogni terreno: assetto rialzato di 4 centimetri e taratura specifica delle sospensioni. A richiesta, ammortizzatori regolabili e audi drive select
  • Personalità off-road: finiture a contrasto protagoniste della versione Identity contrast
  • Ampie possibilità di personalizzazione grazie ai pacchetti EVO, #ambient, #comfort ed #epic. Infotainment e sistemi ausiliari mutuati dai modelli Audi di categoria superiore.

Si amplia la gamma del crossover metropolitano A1 citycarver: debutta a listino la versione 1.5 (35) TFSI da 150 CV con trasmissioni manuale a 6 marce o a doppia frizione S tronic a 7 rapporti. A prestazioni sportiveggianti – scatta da 0 a 100 km/h in 8,2 secondi – si accompagna l’efficienza garantita dalla tecnologia COD (cylinder on demand) per la disattivazione parziale dei cilindri.

L’agilità di una berlina compatta, la versatilità di un crossover e il look grintoso di un’off-road: audi  a1 citycarver s’ispira esteticamente ai modelli della gamma audi Q e grazie all’assetto dedicato è a proprio agio in qualsiasi ambito, spaziando dalla città alle strade di campagna, dall’autostrada ai facili sterrati. Ora, grazie al debutto a listino della versione 1.5 (35) TFSI 150 CV, il crossover metropolitano dei quattro anelli può contare su di un’iniezione aggiuntiva di sportività ed efficienza.

Il 4 cilindri di 1.498 cc eroga 150 CV e 250 Nm di coppia da 1.500 a 3.500 giri al minuto. Proposto in abbinamento al cambio manuale a 6 marce o alla trasmissione a doppia frizione S tronic a 7 rapporti, in entrambi i casi garantisce uno scatto da 0 a 100 km/h in 8,2 secondi e una velocità massima di 220 km/h. La raffinatezza tecnica del propulsore è testimoniata dal rivestimento al plasma delle camicie dei cilindri così da ridurre gli attriti, dal sistema di raffreddamento che permette un’efficiente gestione termica e dal collettore di scarico integrato nella testata. Il basamento in alluminio favorisce la leggerezza del propulsore, mentre l’iniezione diretta della benzina lavora a 350 bar di pressione, garantendo la polverizzazione omogenea della miscela aria/carburante, lo sviluppo uniforme del fronte di fiamma e la riduzione delle emissioni di particolato.

All’efficienza del 1.5 TFSI contribuisce in modo sostanziale il sistema cylinder on demand (COD): ai carichi medi e ridotti, gli attuatori sull’albero a camme disattivano il secondo e terzo cilindro, chiudendo le valvole di aspirazione e di scarico. La gestione elettronica del motore disattiva l’accensione e l’iniezione. Equipaggiata con il cambio manuale, audi A1 citycarver 1.5 (35) TFSI è accreditata di consumi nel ciclo combinato WLTP di 6,2 – 6,5 litri ogni 100 chilometri a fronte di emissioni di CO2 di 141 – 148 grammi/km, mentre con la trasmissione S tronic fa registrare valori pari a, rispettivamente, 6,4 – 6,7 litri/100 km e 145 – 151 grammi/km.

Analogamente al resto della gamma A1 citycarver, la variante 1.5 (35) TFSI può contare su di un assetto rialzato di 40 millimetri. Una caratteristica che favorisce l’accessibilità e porta in dote una posizione di guida dominante. All’incremento della luce libera da terra contribuiscono le sospensioni dall’escursione maggiorata di 35 mm e gli pneumatici dalla spalla più generosa. La taratura specifica di molle e ammortizzatori consente alla vettura di disimpegnarsi brillantemente nella giungla metropolitana, garantendo un livello di comfort degno di un modello di categoria superiore. Comfort che viene ulteriormente rafforzato qualora si scelga il pack Assetto regolabile citycarver. Il pacchetto include i dischi freno con pinze verniciate in rosso, il sistema di gestione della dinamica di marcia Audi drive select, il sound actuator e gli ammortizzatori regolabili. L’Audi drive select, nel dettaglio, prevede quattro programmi di guida – auto, dynamic, efficiency e individual – ed è offerto anche quale optional a sé stante.

Il carattere eclettico della piccola Audi è confermato dal look della vettura. Le cornici dei passaruota e le minigonne dal design specifico beneficiano della verniciatura a contrasto, analogamente alle “Avant” in versione allroad quattro, mentre l’ampio single frame ottagonale s’ispira ai modelli della gamma  delle versioni Q. Le scanalature alla base del cofano differenziano ulteriormente la vettura da A1 Sportback e le protezioni sottoscocca color argento lasciano presagire l’attitudine all terrain dell’auto. Il paraurti dal look dedicato e lo spoiler posteriore in design S sottolineano l’aspetto muscolare del modello, la cui versatilità è rimarcata dalle ampie possibilità di personalizzazione. Spiccano, in particolare, il pacchetto look nero – di serie per la variante Identity contrast – che prevede profili laterali e aggiuntivi allo spoiler anteriore in nero, così come i pack EVO, dedicato all’illuminazione interna ed esterna, #ambient, focalizzato sull’illuminazione dell’abitacolo, #comfort, votato alla praticità d’uso in ambito urbano, ed #epic, il cui filo conduttore è l’hi-tech, dato che include il sistema audio Bang & Olufsen da 560 Watt con tecnologia 3D. Un plus unico per la categoria. Alla configurazione entry level degli interni si affiancano gli allestimenti progressive, design selection ed S line. Quest’ultimo disponibile con rivestimenti in tessuto/similpelle e Alcantara/similpelle.

Il sistema d’infotainment all’avanguardia e l’estesa connettività rendono Audi  A1citycarver “nativa digitale”. Una caratteristica rafforzata dal quadro strumenti privo d’indicatori analogici e, al top della gamma, dall’Audi virtual cockpit e dal sistema di navigazione MMI plus. Quest’ultimo corredato da uno schermo touch ad alta risoluzione da 10,1” mediante il quale il conducente gestisce le funzioni principali della vettura. In alternativa, il guidatore può ricorrere al comando vocale. Il calcolo del tragitto avviene mediante i server del fornitore di mappe e servizi di navigazione HERE, che utilizzano dati in tempo reale sulle condizioni del traffico. Con il sistema di navigazione MMI plus, il Cliente può accedere a molteplici servizi Audi connect. I sistemi di assistenza alla guida, che includono il cruise control adattivo e l’ausilio al parcheggio, derivano dai modelli audi di categoria superiore. L’Audi pre-sense front con rilevamento dei pedoni e dei ciclisti è di serie, così come il dispositivo per il mantenimento della corsia (Lane departure warning) e il sensore luci/pioggia.

Audi A1 citycarver 1.5 (35) TFSI è disponibile nelle configurazioni d’ingresso, Admired e Identity contrast. La variante Admired, nello specifico, spicca per completezza in quanto, a fronte di un sovrapprezzo di 750 euro rispetto all’allestimento entry level, prevede i cerchi in lega da 17”, il climatizzatore automatico, il sistema di ausilio al parcheggio, gli interni in look alluminio, i retrovisori esterni ripiegabili, il volante multifunzione in pelle plus e l’Audi smartphone interface. Il vantaggio Cliente raggiunge l’80%. La gamma colori è composta da dieci tinte, accessibili senza sovrapprezzo per le versioni Admired e Identity contrast, mentre il tetto, a contrasto, è disponibile nelle varianti nero Mythos e grigio Manhattan. La caratterizzazione bicolor della vettura trova massima espressione proprio nella versione Identity contrast che valorizza l’alternanza delle tonalità del grigio e del nero. Alle dotazioni della versione Admired si aggiungono elementi caratterizzanti quali i cerchi in lega da 18″ con design a 5 razze in grigio a contrasto, parzialmente lucidi, il tetto e le calotte dei retrovisori laterali a contrasto e, infine, il look nero. In questo caso, il vantaggio Cliente è superiore al 50%.

 

 

Audi A1 citycarver 1.5 (35) TFSI 150 CV è disponibile con prezzi da 27.450 euro per la versione con cambio manuale e da 29.300 euro per la variante con trasmissione S tronic.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: