ARMA DEI CARABINIERI diventa Green. Consegnate 52 Nissan LEAF a trazione elettrica

L’Arma dei Carabinieri ha delle nuove vetture che sono lo specchio dei nostri tempi in fatto di mobilità. Possiamo dire tranquillamente che anche i Carabinieri oggi sono più “verdi”. E proprio in ambienti da proteggere che queste vetture troveranno il loro impiego. Le  52 Nissan LEAF entrano nell’autoparco dell’Arma dei Carabinieri che impiegherà i veicoli 100% elettrici per le esigenze dei reparti preposti alla tutela dei Parchi Nazionali e della Biodiversità nelle Riserve Naturali Statali. Si tratta di un progetto che ha avuto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare in linea con il piano di decarbonizzazione nazionale e di sostenibilità dell’ambiente.

Nissan è pioniere e leader mondiale nel mercato di massa dei veicoli 100% elettrici con LEAF, che quest’anno celebra il suo decimo anniversario dal lancio. Oltre 500.000 unità prodotte a livello mondiale e 14,8 miliardi di chilometri percorsi a zero emissioni, con oltre 2,4 milioni di tonnellate di CO2 risparmiate all’ambiente.

Marco Toro, Presidente e Amministratore Delegato di Nissan Italia ha commentato: “Sono orgoglioso che Nissan LEAF, la nostra icona della mobilità sostenibile, sia a supporto dell’Arma dei Carabinieri e che affianchi lo svolgimento delle loro attività in aree di grande valore naturalistico. È la vettura ideale per gli spostamenti urbani ed extraurbani, in virtù della sua capacità di percorrere fino a 400 km con una singola ricarica, offre brillanti prestazioni di guida e comfort a zero emissioni”.

Nissan LEAF è il veicolo elettrico è l’icona della Nissan Intelligent Mobility, la roadmap strategica che ridefinisce l’offerta di prodotti e servizi energetici e rappresenta l’evoluzione della tecnologia applicata alla mobilità, perché attraverso avanzati sistemi di assistenza alla guida, come l’e-Pedal, ProPILOT Park e ProPILOT, si può guidare con un solo pedale, parcheggia in maniera autonoma assumendo il controllo dello sterzo, dell’acceleratore e del freno e consente di guidare in autostrada in autonomia su singola corsia.

Nissan offre anche un programma di servizi per i propri clienti chiamato EV Care volto a far conoscere i benefici della mobilità elettrica con la prova gratuita della vettura per 48 ore e l’istallazione della wall box domestica.

Nissan LEAF 2021:

Tutte le versioni hanno ora il volante regolabile in altezza e profondità, il monitoraggio degli angoli ciechi e all’assistenza nella tenuta di corsia . Hanno il sistema Wi-Fi (ma con scheda dedicata).

La versione Tekna è dotata di uno specchio retrovisore che è in realtà un monitor con visuale più ampia grazie alla telecamera posteriore. C’è una nuova APP – mobile Nissan Connect Services che avvisa il proprietario su attività della vettura se viene spostata, dove si trova, comanda apertura e chiusura porte.

Batterie e sistemi di recupero energia: 

La gamma Leaf parte  con il modello di batteria da 150 CV e 40 kWh 320 Nm.  L’accelerazione 0-100 km/h, avviene in 7,9 secondi. In configurazione Visia le percorrenze sono pari a circa 270 km. La nuova batteria  da 62 kWh, della serie LEAF e+ permette una percorrenza pari a 385 km.

In frenata, sfruttando la decelerazione la vettura,  recupera energia per ricaricare la batteria. Per procedere sfruttando l’inerzia della vettura è sufficiente non rilasciare completamente il pedale dell’acceleratore, che prevede una “zona neutra” in cui né dà potenza  alle ruote né mette in moto “l’effetto dinamo” per immagazzinare energia. Questo sistema, denominato  B Mode  offre una frenata a recupero di energia più incisiva, che ricarica la batteria senza compromettere la potenza di guida.

L’auto dispone del sistema  ECO Mode per limitare l’erogazione del motore e risparmiare energia. Aumenta leggermente la frenata a recupero di energia Per ottenere il massimo chilometraggio con la , bisognerà attivare contemporaneamente i due sistemi: il B mode ed Eco Mode.

L’impegno Nissan per la sostenibilità ambientale si amplia grazie al piano di elettrificazione della propria gamma, che prevede, a livello globale entro il 2023, l’introduzione di 8 nuovi modelli 100% elettrici e oltre 1 milione di veicoli elettrici ed elettrificati venduti all’anno.

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: