Honda CB300R, la piccola Naked – Neo Sports Café torna Euro 5

La nuova CB300R 2022 torna nella gamma Honda per affiancare le sorelle CB1000R, CB650R e CB125R della serie Neo Sports Cafè, già rinnovate in occasione del lancio dei modelli 2021.

La rinnovata protagonista del segmento superleggero Honda, con il suo peso di appena 144 kg con il pieno, è caratterizzata dal motore Euro5 monocilindrico di 286 cc bialbero a 4 valvole raffreddato a liquido, che eroga una potenza di 31,1 CV e una coppia massima di 27,5 Nm. La nuova frizione assistita con antisaltellamento garantisce cambi di marcia fluidi e impedisce la perdita di aderenza dello pneumatico posteriore in caso di scalate repentine.

Il telaio in acciaio con elementi misti, tubolari  e pressati in forma di fazzoletti di rinforzo nei punti potenzialmente più sollecitati. Il forcellone con bracci differenziati è in acciaio scatolato e, come il telaio, ha una rigidezza longitudinale e torsionale in grado di sostenere adeguatamente le ottime doti di coppia e potenza del brillante monocilindrico 4T. , ha ricevuto una messa a punto ulteriore per garantire il perfetto bilanciamento, offrendo così al pilota la massima sensazione di padronanza. Come già avviene per le sorelle di 125, 650 e 1000 cc, anche la CB300R è ora dotata della forcella rovesciata Showa SFF-BP da 41 mm di diametro che garantisce grande sensibilità, controllo e assorbimento delle asperità. Assolutamente accattivante, ma soprattutto efficace.

L’impianto frenante è di tutto rispetto, prevede  all’anteriore un disco flottante senza flangia da 296 mm con pinza a 4 pistoncini ad attacco radiale, al posteriore un disco da 220 mm con pinza a pistoncino singolo. L’ABS a due canali lavora con centralina IMU per una perfetta distribuzione della forza frenante (con funzione di antisollevamento della ruota posteriore).
Di intonazione sportiva anche gli pneumatici, entrambi ribassati, da 110/70 R17 all’anteriore e 150/60 R17 al posteriore.

È presente ora anche una rivisitata strumentazione LCD con indicatore della marcia inserita. Irrinunciabile l’impianto luci full‑LED, compresi gli indicatori di direzione. Il gruppo ottico anteriore proietta un fascio luminoso a due barre – quella superiore per gli anabbaglianti e quella inferiore per gli abbaglianti – mentre la luce posteriore è la più sottile mai montata su una moto Honda. La sella, infine, presenta un nuovo rivestimento che ne migliora il comfort.
Il serbatoio da 10 litri, incastonato tra i convogliatori superiori e le superfici sfaccettate  delle sovrastrutture, è dotato di tappo di rifornimento incernierato di tipo aeronautico. Grazie agli eccellenti consumi di 30,2 km/l (ciclo medio WMTC), la CB300R può percorrere 300 km con un pieno.

Il motore monocilindrico con distribuzione bialbero a 4 valvole, raffreddato a liquido, da 286 cc della CB300R, è un piccolo gioiello di tecnologia a 4 tempi. Conquista per la sua potenza e reattività, è grintoso quando si decide di sfruttarlo agli alti regimi, ma
anche docile e fluido nelle condizioni di traffico intenso. È il propulsore ideale per una naked dallo stile fuori dagli schemi ma da usare tutti i giorni. La potenza massima di 31,1 CV (29,9 kW) è erogata a 9.000 giri/min, mentre la coppia massima è di 27,5 Nm
a 7.750 giri/min.

Il sistema di scarico presenta un nuovo silenziatore. Per chi possiede possiede la patente A2, la CB300R è la moto perfetta per proseguire la propria carriera su due ruote. Ma anche chi ha già esperienza e vuole una moto divertente e ricca nel look e nell’equipaggiamento, ma dai bassi costi di gestione.

La CB300R 2022 è disponibile in Italia nelle seguenti colorazioni:  Mat Pearl Agile Blue; Mat Gunpowder Black Metallic; Candy Chromosphere Red.

La gamma Neo Sports Café di Honda reinterpreta lo stile café racer in chiave moderna, con un design guidato dal concetto di “Arte Meccanica” che prende origine nel centro R&D Honda con sede a Roma. L’opera ingegneristica si mescola con un tocco dal sapore classico e la migliore tecnologia costruttiva per donare ad ogni modello della gamma una forte personalità ed uno stile unico.

A regnare sulla gamma Neo Sports Café è ovviamente la potente CB1000R. Aggiornata recentemente per il modello 2021, presenta una linea minimalista che strizza l’occhio a schemi di design futuristici e il motore a 4 cilindri come elemento estetico centrale. E in versione Black Edition la CB1000R amplifica eleganza ed aggressività delle linee, grazie anche a finiture artigianali che le donano un look ‘custom’. Sulla Black Edition quasi tutte le componenti, eccetto alcuni dettagli in alluminio spazzolato, sono di colore nero. La cornice del faro si abbina perfettamente con il piccolo cupolino, la forcella è total black, compresi gli steli dotati di trattamento superficiale DLC, i convogliatori del radiatore e le cover dell’airbox sono anodizzate scure, mentre il sistema di scarico 4-2-1 è dotato di un rivestimento Jet Black.

La CB650R, che continua a riscuotere grande successo nel segmento delle naked di media cilindrata, per il 2022 è disponibile nella nuova colorazione Sword Silver Metallic. Per i motociclisti più giovani o con patente B è invece ideale la CB125R, dotata di un motore bialbero a 4 valvole da 15 CV e l’efficacissima forcella rovesciata Showa SFF-BP.

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: