Minturno Musica Estate: le dichiarazioni di Drupi, Silvia Salemi e Ivana Spagna

Tanti sono gli artisti che abbiamo intervistato o dei quali abbiamo raccolto dichiarazioni per conto de La Ragnatela News in occasione dell’evento Minturno Musica Estate: eccovi alcune dichiarazioni da parte di alcuni partecipanti alla serata.

Drupi: “Con una battuta, ormai posso dire di essermi ammalato di Vanonite: ormai, come Ornella Vanoni, dico tutto quello che mi passa per la testa fregandosene di tutto e di tutti. Sanremo? Ormai non mi importa più niente di quel palco e della mia esperienza lì, tanto sono arrivato quasi sempre ultimo… Meglio è andata invece al Festivalbar e al Disco per l’estate dove ho tirato fuori diversi successi. Quanto ai miei successi all’estero: il fatto che abbia superato in affluenza Elton John in Polonia è accaduto davvero, ma la cosa è stata amplificata dal web. Noi eravamo lì per un festival molto simile a Sanremo che ogni sera aveva un ospite, e in una di quelle serate l’ospite ero io. E’ stata una questione di fortuna… così come quella di essere stato l’unico artista a suonare nella Piazza della Città Vecchia di Praga insieme ai Rolling Stones: nel periodo comunista, considerata sacra, la piazza è stata concessa solo a me e agli Stones. Progetti futuri? Non li avevo a vent’anni, figuriamoci adesso… Perché sono qui a Minturno? Perché Pasquale Mammaro mi ha coperto di soldi, ero qua vicino per altri impegni e allora ho accettato… (ridendo, ndr)”

Silvia Salemi: “A casa di Luca è stata ispirata da alcune serate in musica passate a casa del mio grande amico e mentore Michele Zarrillo, il Luca della canzone è lui. Parlando del presente e del futuro: a fine settembre sarò in teatro, al Sala Umberto di Roma (e vi aspetto!) per Non si uccidono così anche i cavalli? con Giuseppe Zeno. Pasquale Mammaro è un caro amico e sono felice di essere qui a Minturno Musica Estate: è una serata che “scorre” perché lui è una persona che si trova in questo mondo e si dedica alla musica con grande passione”

Ivana Spagna: “Minturno Musica Estate è bellissimo, è una festa, è gioia! Tutti insieme per un bellissimo momento di aggregazione. Ho ritrovato stasera amici che non incontravo da una vita. Cartagena, il mio ultimo singolo, è nato in un modo un po’ particolare: è nata da me e mio fratello che ha deciso di sottoporre il brano ad un provino inviandolo ad un dj e produttore di Milano, Davide Ippolito, che lo ha gradito e ci ha suggerito di registrarlo in duetto con Jay Santos, artista venezuelano. Non conoscevo Jay personalmente, poi ci siamo incontrati parlando del duetto e mi ha detto: “facciamolo. Anche perché sono originario di Cartagena”. E da lì è nato tutto. A breve arriverà il nuovo album, che avrà come titolo 54, e un relativo tour”

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: