Warning: preg_match_all(): Compilation failed: quantifier does not follow a repeatable item at offset 12 in /web/htdocs/www.laragnatelanews.it/home/wp-content/plugins/seo-by-rank-math/includes/replace-variables/class-post-variables.php on line 489

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: quantifier does not follow a repeatable item at offset 12 in /web/htdocs/www.laragnatelanews.it/home/wp-content/plugins/seo-by-rank-math/includes/replace-variables/class-post-variables.php on line 489
Tortelli dolci fritti - La Ragnatela News
Warning: preg_match_all(): Compilation failed: quantifier does not follow a repeatable item at offset 12 in /web/htdocs/www.laragnatelanews.it/home/wp-content/plugins/seo-by-rank-math/includes/replace-variables/class-post-variables.php on line 489

Tortelli dolci fritti

I tortelli dolci fritti sono una specialità di Natale, particolarmente appetitosa e ideale da condividere in famiglia nelle giornate di festa. Si tratta di una delle tante varianti della ricetta delle seadas, dolcetti di antiche origini sarde, tra i più conosciuti in italia, farciti con formaggio e guarniti con miele di castagno. I tortelli fritti appartengono invece alla cultura gastronomica emiliana e hanno un morbido ripieno di irresistibile crema pasticcera.

Nonostante si tratti di un dolce molto calorico, sia per via del ripieno sia a causa della frittura in abbondante olio di semi, i tortelli dolci rappresentano una sfiziosità irrinunciabile, specialmente nel periodo delle feste. La loro semplicità nella preparazione e la deliziosa forma a mezzaluna ricordano ​i dolci della tradizione gastronomica più umile; ma – come è facile immaginare – non esiste un unico metodo per preparare i tortelli dolci: ogni famiglia emiliana custodisce gelosamente i segreti della propria ricetta, con piccole varianti nelle dosi, nella tipologia degli ingredienti e nel modo di assemblarli.

Qui, vi proponiamo una ricetta semplice e di veloce realizzazione, che utilizza ingredienti di facile reperimento (e che spesso si possiedono già in dispensa). A Modena e Reggio Emilia, oltre al ripieno con la crema pasticcera, esiste una golosa variante con il cosiddetto “pesto natalizio”, ovvero un cremoso mix a base di frutta secca, frutta candita e confettura, addolcito con dello zucchero a velo, cacao dolce e caffè in polvere, con un tocco di Sassolino, un noto liquore della zona.

Ingredienti

  • 50 grammi di burro a temperatura ambiente
  • 4 uova medie a temperatura ambiente
  • 150 grammi di zucchero semolato + q.b. per decorare
  • 500 grammi di farina 00
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • olio di semi per friggere q.b.

Per circa 300 grammi di crema pasticciera:

  • 2 tuorli
  • 50 grammi di zucchero semolato
  • 15 g di farina 00
  • 250 ml di latte
  • vaniglia o buccia di limone

Per preparare i tortelli dolci iniziate dalla realizzazione della crema pasticcera. Noi consigliamo di sbattere bene i tuorli con lo zucchero in un pentolino, aggiungendo la farina a poco a poco, amalgamando bene. A parte, far sobbollire il latte insieme alla bacca di vaniglia alla scorza di limone, poi versarlo a filo nel pentolino con le uova, lo zucchero e la farina amalgamati. Accendete il fornello al minimo e mescolate il composto lentamente, sempre dallo stesso verso, lasciando sobbollire per circa 4 o 5 minuti. Togliere la crema dal fuoco e lasciarla raffreddare in una ciotola, coperta con della pellicola a contatto, quindi iniziare la preparazione della pasta dei tortelli.

In una ciotola capiente, mescolate il burro a temperatura ambiente con lo zucchero, formando una crema morbida, aggiungete le uova e sbattete il composto energicamente, con l’aiuto delle fruste elettriche. Setacciate poi direttamente nella ciotola la farina e il lievito per dolci e mescolate accuratamente. Quando il composto si sarà addensato, è necessario iniziare a impastare con le mani, fino a formare un panetto morbido e omogeneo.

Stendete l’impasto su un piano di legno, con l’aiuto del matterello, fino ad ottenere una sfoglia alta circa 5 millimetri. Ricavate dei dischi con un coppapasta o con il bordo di un bicchiere e adagiate un cucchiaino di crema pasticcera al centro di ogni disco di sfoglia. Piegate infine il disco a metà per ricavare una mezzaluna: per facilitare la chiusura, provvedete a inumidire preventivamente i bordi con un po’ d’acqua. Facoltativamente, è possibile premere sui bordi del tortello con i rebbi di una forchetta, per assicurare la chiusura e allo stesso tempo decorare la mezzaluna.

Procedete quindi con la cottura dei tortelli: scaldate abbondante olio di semi in una padella dai bordi alti fino alla temperatura di circa 180°C e, quando sarà giunto a temperatura, adagiate delicatamente una manciata di tortelli nella padella. Friggeteli nell’olio, in modo che siano ben coperti, rigirandoli spesso, per ottenere una cottura uniforme. Infine, scolate i tortelli su un foglio di carta assorbente da cucina, lasciateli intiepidire e cospargete con zucchero semolato.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: