Orata all’arancia con pomodorini e olive taggiasche

Voglia di mare? Se non possiamo fare altrimenti cerchiamo almeno di portarci i suoi sapori nel piatto, anche a casa, perché cucinare il pesce non è poi così difficile come credono in molti. Oggi vi proponiamo una ricetta a basso costo, facile e che allo stesso tempo potrà stupire i vostri ospiti. Pesce vuol dire anche salute e se unito agli agrumi con la loro sferzata di vitamina C e il potere disinfettante del limone porterà giovamento a tavola e nella digestione successiva, depurando il corpo ed aiutando ad affrontare al meglio le prime giornate di caldo della stagione. Cosa c’è di meglio quando gusto e salute vanno di pari passo?

Ingredienti:

 

  • 4 orate
  • 2 arance
  • 1 spicchio di aglio
  • pomodorini e olive taggiasche a piacere
  • olio evo
  • sale

 

La preparazione di questo piatto è molto semplice. Potete preparare l’orata o intera oppure sfilettata, senza modificare i tempi di cottura. Le orate intere devono essere precedentemente pulite e lavate. Mettetele poi su una placca da forno o una teglia capiente rivestita da carta da forno. Tagliamo un’arancia a fettine sottili mentre la seconda la andremo a spremere mettendo da parte il succo insieme ad un cucchiaio di olio di oliva e a poco pepe a piacimento.

Tagliamo i pomodorini a metà ed adagiamoli intorno ai pesci insieme alle olive taggiasche. Mettiamo due fette di arancia dentro la pancia di ogni pesce e una sopra. Bagniamo con il nostro succo e poco sale (possiamo aggiungere anche la buccia dell’arancio edibile grattugiata come una spolverata sopra) e mettiamo in cottura a 220° per 30 minuti. Per controllare che il pesce sia cotto provate a staccare la pelle. Se verrà via facilmente allora le vostre orate sono cotte. Servire con l’olio di cottura, i pomodori e le olive su un bel piatto di insalata mista, ottima la misticanza o degli asparagi appena scottati.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: