Matrimonio Italiano! Cerimonia alquanto originale a Napoli…

 
Quello che si è celebrato sabato 11 marzo nella cinquecentesca Chiesa di San Rocco a Chiaia a Napoli è stato un vero e proprio matrimonio con sposi eleganti , musica e invitati.

La simpatica cerimonia è stata un’ idea del prestigioso pastificio artigianale di Gragnano e di Kimbo che sono stati lieti di invitare gli ospiti per la celebrazione dell’unione dei loro figli Pasta e Caffe’.

Conosciamo i genitori della sposa: La Fabbrica della Pasta.

Pastificio artigianale con produzione di grande qualità distribuita a livello internazionale.

Acquistato il pastificio dall’ottantenne zio, il giovane Mario Moccia, storico stagionatore di formaggi, si dedico’ alla costruzione del nuovo stabilimento, nonché al rilancio della pasta e dei suoi marchi in un momento non facile per il mercato.

Oggi La Fabbrica della Pasta è seguita dai 4 fratelli Ciro, Antonino, Marianna e Susanna Moccia, figli di Mario che riescono ad avere successo sui mercati di tutto il mondo proprio per la ricercata creativita’ dei formati e della qualita’.

Lo sposo, rappresentato dal marchio Kimbo, è da più di 50 anni uno dei nomi protagonisti del mercato nazionale del caffè per dimensione e simbolo del caffè italiano e dell’espresso napoletano. Selezione delle materie prime, controllo produttivo e tracciabilita’ su tutta la filiera assicurano l’eccellenza dei prodotti, mentre le più selettive certificazioni internazionali testimoniano il rispetto delle risorse e dell’ambiente. Diffondere il caffè italiano nel mondo e valorizzare la specificita’ dell’espresso napoletano sono tra gli elementi fondamentali nella mission dell’azienda che opera, nel rispetto delle persone e dell’ambiente, per rendere disponibile sui mercati nazionali ed esteri un prodotto genuino, di qualita’, autenticamente made in Italy.

Queste due grandi famiglie in un bellissimo sabato di inizio marzo hanno avuto la originale idea di metter in scena un vero e proprio matrimonio con tanto di partecipazioni, sposi eleganti che hanno intonato canzoni partenopee già facendo il loro ingresso nella bellissima chiesa monumentale a pochi passi dal mare, per poi accogliere gli invitati al buffet preparato dallo “chef contadino” Pietro Parisi .

Pasta sciolta e confezioni che adornavano l’altare, ospiti curiosi che scattavano foto, ma soprattutto pronti ad assaggiare la novita’ protagonista della giornata nelle sue diverse forme: Paccheri e Mezzi Paccheri, Fusilloni e Caccavella. Un prodotto dal gusto unico, trafilato al bronzo ed essiccato a bassa temperatura, in cui le tipiche sfumature dorate della pasta lasciano spazio al colore intenso del caffe’.

Non si poteva concludere senza dolce offerto dalla famiglia Moccia con due ricette di famiglia: cannoli e tiramisù, preparati sempre con la Pasta al Caffè, mentre Kimbo naturalmente ha avvolto tutti con la sua aroma e il suo sapore inconfondibile .

La giornata è stata splendida, degna cornice per un matrimonio da favola che sicuramente portera’ anche altre novita’ dalla fresca unione!

W gli sposi!!

special thanks to Weber Shandwick

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: